home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.816.446 visualizzazioni ]
14/08/2012 9.23.17 - Articolo letto 3958 volte

“Basta con la politica delle discariche”

Ulderico Pesce a San Mauro Forte - Foto di Pietro Tricarico Ulderico Pesce a San Mauro Forte - Foto di Pietro Tricarico
Media voti: “Basta con la politica delle discariche” - Voti: 0
Ulderico Pesce a San Mauro Forte, col suo “Asso di Monnezza”, invita a voltare pagina nella gestione dei rifiuti in Basilicata e a passare alla raccolta differenziata.
di ANTONIO GRASSO
San Mauro Forte Rifiuti? “Meglio se differenziati. S’innescherebbe un ciclo virtuoso. Ecco perché è ora di voltare pagina. E di passare, in Basilicata, ad una seria politica di raccolta differenziata. Basta pensare alla discarica come ‘destinazione finale’. Occorre andare oltre. E stare al passo. Perché siamo già in forte ritardo. Mi auguro che anche il Comune di San Mauro Forte segua l’esempio e non si doti di un altro sito di conferimento dei rifiuti. Anche perché il Piano dei rifiuti della Provincia di Matera va proprio in questa direzione”. Sa tanto di messaggio ai “naviganti” (in prima fila il sindaco e l’Amministrazione comunale al gran completo ndr) l’appello lanciato dall’irrefrenabile Ulderico Pesce, a chiusura del suo spettacolo-denuncia in piazza dei Caduti a San Mauro Forte. Uno spettacolo, “Asso di Monnezza”, che rientra a pieno titolo nel filone del Teatro Civile già percorso dallo stesso Pesce con “Storie di Scorie”. Per l’occasione, recitato sull’uscio di Palazzo Arcieri. A stretto contatto col folto pubblico presente. Co-prodotto da Legambiente e dal Teatro dei Filodrammatici di Milano, “Asso di Monnezza” – proposto a San Mauro dall’associazione “Palazzo Lauria, Arte e Cultura” nell’ambito del cartellone del “TERRA FESTIVAL” - racconta i traffici illeciti dei rifiuti in Italia. Di rifiuti urbani e, soprattutto, di quelli industriali, che dilagano lungo il Bel Paese. Tanto da far dire che il vero asso nella manica è quello di “monnezza”. Tradotto: l'immondizia smaltita illegalmente offre una grande possibilità di arricchimento, specie per la malavita. Lo spettacolo parla della storia di Marietta e della sua famiglia. Marietta è nata nella periferia di Napoli, a Pianura, da una famiglia poverissima. Il balcone della sua casa si affaccia su una discarica dove, in 40 anni, sono state sversate tonnellate e tonnellate di rifiuti, anche pericolosissimi. Col tempo la discarica e i suoi fumi tossici gli porteranno via tutta la famiglia, i genitori e una sorella stroncati da tumori. Rimasta sola, Marietta si sposa con Nicola e va ad abitare in una masseria agricola a Giugliano. Ma il suo arrivo sarà presto seguito da quello di un’altra discarica. Quasi una persecuzione. Dopo un viaggio a Roma, in visita dalla sorella Marisa – però – qualcosa cambia. Nel quartiere dove vive la sorella si fa la raccolta differenziata porta a porta, e dove i rifiuti vengono riciclati. Tornata, a Giugliano, come sempre sommersa dai rifiuti, cerca – seppur invano - di convincere le autorità a praticare gli stessi metodi scoperti nella capitale. Nulla potendo comincia a praticare la raccolta differenziata in assoluta autonomia e grazie all’aiuto dei figli Antonio e Vincenzo. Ma, mentre Marietta e i figli raccolgono l’immondizia, il marito Nicola e l’altro figlio Cristian la “nascondono” (essendo 2 malavitosi la smaltiscono, in cambio di quattrini ndr). Il conflitto tra Marietta e il marito si trasforma – così - nel conflitto tra due punti di vista antitetici, due opposti modi di concepire l'ambiente, la legalità e tanto altro. Lo stesso Pesce ha, infine, invitato i presenti a sottoscrivere la petizione da lui avviata sul suo sito internet (www.uldericopesce.it), affinché il reato contro l’ambiente venga inserito nel codice di procedura penale.


Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi