home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.360.839 visualizzazioni ]
02/08/2012 9.58.56 - Articolo letto 3798 volte

La Martella. In tanti per la crapiata

La crapiata ieri a La Martella (foto martemix) La crapiata ieri a La Martella (foto martemix)
Media voti: La Martella. In tanti per la crapiata - Voti: 0
Si è conclusa ieri la due giorni di iniziative nel borgo materano
di GIOVANNI MARTEMUCCI
Matera Hanno partecipato in tanti alla due giorni dedicata alle tradizionali sagre della “Fedda rossa” e della “Crapiata” svoltasi ieri e martedì al borgo La Martella. Migliaia di persone in due giorni hanno gremito la piazza centrale dello storico quartiere materano per gustare uno dei piatti tipici della tradizione locale cioè la bruschetta, alimento caro ai nostri nonni che in questo modo recuperavano il pane dei giorni precedenti. Dorata per qualche minuto sulla brace la tipica fetta asimmetrica del pane di Matera è stata servita con il condimento classico di olio, pomodoro e origano, accompagnato dall’immancabile bicchiere di vino. La serata calda ma ventilata, ha permesso a tanti materani di ogni età di prendere parte all’evento arricchito dalla presenza, intorno alla piazza, delle bancarelle e di diversi stand gastronomici e dello spettacolo di Uccio De Santis, Mudù. Ieri sera si è replicato con la sagra della crapiata, il tradizionale piatto dei contadini materani preparato con una gran varietà di legumi per festeggiare il raccolto. Tante persone hanno gustato questo piatto saporito e ricco in fibre, preparato in grandi pentoloni secondo l’usanza in voga nei Sassi. I legumi sono stati lasciati a bagno in acqua per almeno tre giorni prima di essere bolliti diverse ore e serviti senza alcun condimento. Ad assaggiare la crapiata c’erano ieri sera anche diversi turisti in vacanza nella città dei Sassi che non hanno voluto perdere quest’occasione per immergersi nel clima conviviale che uniformava la sagra del primo agosto. Con queste due sagre organizzate a La Martella la piazza centrale del borgo è tornata a rivivere realizzando quell’idea cara al suo progettista Ludovico Quaroni, cioè l’unione tra “città fisica” e “città sociale”. La piazza de La Martella, come dimostrato in questi due giorni, è ancora in grado di svolgere egregiamente la sua funzione integrando sapientemente abitazioni e servizi, spazio domestico e pubblico, individuale e collettivo, contribuendo a formare l'unità di vicinato prima e lo spirito di comunità poi. Uno spirito che fa parte della maternità e che a La Martella ancora si respira. 
Giovanni Martemucci
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi