home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.525.982 visualizzazioni ]
25/07/2012 16.37.26 - Articolo letto 3546 volte

Incendio Salandra, chiesto lo stato di emergenza

Falò (foto SassiLand) Falò (foto SassiLand)
Media voti: Incendio Salandra, chiesto lo stato di emergenza - Voti: 0
Interrogazione al Governo dell’on. Giovanni Burtone (Pd). In fumo 120 ettari e danni anche a un immobile. Compromessa una zona già soggetta a dissesto. L’Amministrazione all’opera.
di ANTONIO GRASSO
Salandra Mentre le precipitazioni delle ultime ore hanno concesso una tregua sul fronte degli incendi, non si spegne l’attenzione sui danni provocati dai roghi nelle scorse settimane. Specie per quelli di maggiore entità. Come quello sviluppatosi il 13 luglio scorso in contrada Armitella e che, da poco più su del torrente Salandrella, s’inerpicò lungo tutta la dorsale fino a lambire l’abitato di Salandra. Tanta la paura per i residenti di rione Castello (e non solo). Alcuni furono costretti a trascorrere la notte fuori casa. Un’abitazione subì anche dei danni. E molti furono gli ettari - fra pineta, macchia mediterranea e terreni incolti – ridotti in cenere. Alla fine, il bilancio fu di quasi 120 ettari. Un disastro. Che i salandresi difficilmente riusciranno a dimenticare. Specie chi l’ha vissuto “da vicino”. Ma c’è anche chi, da “estraneo” al contesto, ha ritenuto opportuno interessarsi degli effetti del rogo. E’ il caso dell’onorevole Giovanni Burtone, componente della Commissione Antimafia e di quella per gli Affari Sociali. Il parlamentare democratico di origini siciliane – infatti - in un’interrogazione a risposta rivolta al presidente Monti e al Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Clini ha chiesto “se e quali iniziative, per quanto di competenza, il Governo intenda assumere per riconoscere al Comune di Salandra lo stato di emergenza post-incendio”. Intanto, anche la l’Amministrazione comunale sta valutando il da farsi. E’ in fase preliminare, infatti, la predisposizione di un progetto da presentare sia al Ministero dell’Ambiente che al Dipartimento regionale al ramo, essendo la parte calanchifera - dell’area interessata dalle fiamme –  già da tempo soggetta anche a dissesto idrogeologico. Lo fa sapere a Sassiland il sindaco, Giuseppe Soranno.           


Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi