home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.869.989 visualizzazioni ]
28/09/2009 11.13.15 - Articolo letto 6028 volte

I DUBBI SUL PIANO CASA

I DUBBI SUL PIANO CASA I DUBBI SUL PIANO CASA
Media voti: I DUBBI SUL PIANO CASA - Voti: 0
Convegno venerdì scorso a Matera
di GIOVANNI MARTEMUCCI
Matera

Il piano casa porterà qualche beneficio per i lucani ma probabilmente non sarà una grande occasione di rilancio per l’economia e per il settore edilizio visto che le limitazioni imposte per gli ampliamenti sono tante. È quanto emerso venerdì pomeriggio nell’incontro organizzato a Matera, presso l’hotel Palace dai Popolari Uniti che hanno discusso sulle opportunità del piano con addetti ai lavori, rappresentanti istituzionali e di categoria, ordini professionali. La Regione Basilicata ha varato il proprio Piano Casa per il rilancio dell'economia e la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, pubblicando la Legge Regionale n. 25 in vigore dall’8 agosto 2009 e valida per i successivi 24 mesi.
Sono previsti interventi di ampliamento o di demolizione e ricostruzione con ampliamento, non cumulabili con eventuali bonus urbanistici previsti da altre leggi e dagli strumenti urbanistici comunali, realizzabili tramite Denuncia di inizio attività (DIA) e nel rispetto delle norme antisismiche. Gli edifici residenziali esistenti o in fase di realizzazione in forza di titolo abilitativo valido possono essere ampliati fino al 20% se di tipologia monofamiliare isolata con superficie fino a 200 mq, bifamiliare isolata o plurifamiliare con superficie fino a 400 mq, a patto che ciascuna unità immobiliare sia ampliata al massimo di 40 mq. Si tratta di tipologie poco diffusa nella nostra regione per cui è facile pensare che non ci sarà un boom di domande per ampliare la propria abitazione visto che i lucani abitano in maggioranza nei condomini. Di positivo c’è che gli interventi devono conferire una riduzione del fabbisogno energetico almeno pari al 20%, e devono essere realizzati in continuità, comunque non separatamente dall'edificio esistente, e rispettare le distanze.
Il miglioramento della prestazione energetica è provato dal professionista abilitato; vige inoltre l'obbligo di allegare l'attestazione di qualificazione energetica e di istituire un fascicolo del fabbricato redatto secondo uno schema da definire. Nell’ambito del riuso e del recupero del patrimonio edilizio esistente, sarà possibile riutilizzare a fini volumetrici le superfici coperte e libere dei piani terra di edifici esistenti, per parcheggi da destinare a pertinenza delle singole unità immobiliari, alloggi sociali, alloggi per handicappati e nuove unità immobiliari di superficie complessiva non inferiore a 45 metri quadrati. Quest’ultima parte della legge crea perplessità tra i professionisti poiché senza un adeguata circolare esplicativa della regione la norma si presta a interpretazione.

Giovanni Martemucci

 
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi