home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.110.694 visualizzazioni ]
14/07/2012 18.27.06 - Articolo letto 4214 volte

Salandra minacciata dalle fiamme

Falò (foto SassiLand) Falò (foto SassiLand)
Media voti: Salandra minacciata dalle fiamme - Voti: 0
Lambito il centro abitato. Sfiorata la tragedia. Circa un centinaio di ettari finiti in cenere
di ANTONIO GRASSO
Salandra La quiete dopo la tempesta (di fuoco). Passata la paura, restano i danni. Tanti. Ed ancora ben visibili. Fuori e dentro l'abitato. Segno della vastità della superficie interessata dall'incendio, sulla cui matrice dolosa non ci dovrebbero essere dubbi. "Partito" - per la sue folle corsa - nei pressi di una masseria in contrada Armitella poco dopo le 15 di ieri, l'incendio è stato spento solo all'alba di oggi dopo tutto un pomeriggio ed una notte di duro "combattimento". Ma non è stato facile venirne a capo. Tutt'altro. E non solo per l'accidentalità dell'area colpita che, da poco più su del torrente Salandrella si inerpica fino al centro abitato. Anche per il vento che, soffiando con insistenza, facilitava il propagarsi del rogo. Per fortuna solo che non c'è scappata la tragedia. Ma lo spavento è stato davvero tanto da costringere perfino l'evacuazione di alcune abitazioni di rione Castello, minacciate dalla furia delle fiamme. Solo in tarda mattinata, quando si è avuto ragione anche degli ultimi focolari, gli occupanti hanno potuto farvi rientro. Anche se, all'esterno di una di queste abitazioni i danni sono ancora nitidi. Come nitide sono le tracce lasciate in tutto l'abitato. Scie di cenere ovunque. Non solo nella parte lambita dal fumo. Oltre ad un odore acre che ha costretto i residenti a temere, nottetempo, finestre e balconi ben chiusi. A dispetto di un caldo già di per sè soffocante. Ma tant'è. Circa un centinaio di ettari ridotti in cenere, tra pineta, terreni incolti e macchia mediterranea. Agli uomini della locale stazione dei Carabinieri, del Corpo Forestale dello Stato e ai vigili urbani - accorsi per primi sul posto - si sono subito affiancati nelle operazioni di spegnimento da terra anche i Vigili del Fuoco, gli operatori forestali dell'Area programma, le unità del servizio antincendio della Provincia di Matera, i gruppi della Protezione Civile di Salandra, San Mauro Forte ed altri comuni limitrofi. Oltre a tanti "semplici" volontari cittadini. Per la criticità della situazione si è reso necessario anche un intervento dall'alto, con alcuni lanci di acqua e liquido ritardante da parte di un elicottero e di un canadair della Protezione Civile.


Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi