home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.855.373 visualizzazioni ]
30/06/2012 10.21.53 - Articolo letto 3517 volte

Lavoro, partono credito d’imposta e apprendistato

Regione Basilicata Regione Basilicata
Media voti: Lavoro, partono credito d’imposta e apprendistato - Voti: 0
Prorogata la mobilità in deroga. Viti: “Prende corpo il piano pluriennale del lavoro per la Basilicata”
Basilicata Le linee che ispirano il piano pluriennale del lavoro (anticipate informalmente dal presidente della giunta regionale Vito De Filippo e dall’assessore al Lavoro Vincenzo Viti ai segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil), l’effetto degli impegni assunti dal governo regionale il 9 di maggio scorso per quel che attiene la proroga degli ammortizzatori sociali in deroga e i lineamenti di due importanti strumenti delle politiche attive del lavoro (credito di imposta per le assunzioni e apprendistato), sono state al centro di una informazione che l’assessore regionale Viti, insieme all’assessore alle Attività produttive Marcello Pittella, ha reso al tavolo di coordinamento cui partecipano tutte le parti sociali, dai rappresentanti sindacali alle organizzazioni del mondo imprenditoriale e cooperativo.
In particolare, per quel che attiene il tema degli ammortizzatori sociali in deroga, è stato sottoscritto un accordo che proroga la mobilità in deroga a tutti coloro che ne hanno beneficiato finora sino al 31 dicembre 2012 e che interesserà tutti i lavoratori di cui all’Accordo Quadro Regionale 2012.
Nel corso dell’incontro gli assessori Viti e Pittella hanno assicurato “che le aziende lucane colpite dalla crisi potranno accedere alla cassa integrazione guadagni in deroga secondo i criteri già definiti nel predetto accordo”.
Saranno nel contempo messe in campo ulteriori politiche attive ricomprese nel redigendo Piano per il Lavoro con particolare riferimento al credito d’imposta sull’occupazione, che si coordinerà, per una iniziativa che in queste ore sta mettendo a punto il Dipartimento Attività Produttive al Credito di imposta sugli investimenti. 
L’assessore Viti ha inoltre comunicato che proporrà alla Giunta regionale (la seduta è in programma oggi alle 19.30), l’approvazione dell’avviso pubblico per il credito di imposta, a mezzo del quale verrà incentivato con tutti i mezzi possibili il reinserimento lavorativo di  persone svantaggiate o molto svantaggiate: persone prive di lavoro da 6 o 24 mesi, persone che vivono sole e con  figli a carico, le donne, gli extracomunitari, nonché le persone che hanno superato i 50 anni di età”.
“Mediante questo avviso – spiega l’assessore - verranno incentivate nuove assunzioni, concedendo ai datori di lavoro per ogni nuovo lavoratore svantaggiato assunto in Basilicata, un credito di imposta nella misura del 50 per cento dei costi salariali sostenuti nei 12 mesi successivi all’assunzione (o nei 24 mesi successivi in caso di lavoratore molto svantaggiato). L’avviso pubblico – continua l’assessore - potrà disporre per tutte e due le tranche da mobilitare fino a giugno 2013 di un importo di oltre 4 milioni di euro che potranno essere implementate in relazione ai risultati che, monitorati ricorrentemente in tempo reale, solleciteranno ulteriori dotazioni”.
I beneficiari del credito di imposta saranno le microimprese, le piccole e le medie imprese che abbiano sede nel territorio regionale, nonché le organizzazioni private con  finalità solidaristiche che svolgono attività economiche.
“Si tratta di un provvedimento atteso – ha aggiunto Viti - che ha incontrato l’apprezzamento delle parti sociali”.
Per quel che attiene invece l’avvio del sostegno all’apprendistato, che si configura anche come un’azione speciale e straordinaria mirata essenzialmente all’occupazione giovanile, l’assessore Viti ha confermato che “i due avvisi relativi ai bandi sulla sperimentazione dell’apprendistato per il diploma e per la qualifica e quello relativo alla sperimentazione dell’apprendistato professionalizzante (che in particolare prevede una specifica linea di finanziamento per i lavoratori in mobilità), verranno presentati in Giunta ed approvati entro il prossimo mese di luglio”.
Mentre per quanto attiene l’apprendistato per la ricerca, sono in corso le intese con l’Università di Basilicata e con il Miur in vista di appositi accordi attuativi.
“E’ importante - ha concluso Viti – che tutti gli strumenti che la Giunta sta mettendo in cantiere vengano effettivamente utilizzati e proprio in funzione della effettività con la quale le risorse conseguiranno gli obiettivi, verrà effettuato un costante monitoraggio.
Naturalmente è necessario che ai fini del pieno utilizzo delle politiche attive vi sia il massimo dispiegamento di interesse e di iniziativa da parte di tutti i protagonisti della vita sociale e produttiva della Regione. Sul piano del lavoro – ha concluso - verranno attivati periodici confronti finalizzati a costruire un telaio coordinato di misure e di sostegni  in grado di rispondere efficacemente alle grandi sfide che vengono dalla crisi sociale in Basilicata”.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi