home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.340.647 visualizzazioni ]
26/05/2012 9.29.49 - Articolo letto 4958 volte

L'omaggio di Matera ad Adriano Olivetti

ADRIANO OLIVETTI ADRIANO OLIVETTI
Media voti: L'omaggio di Matera ad Adriano Olivetti - Voti: 0
Uno degli italiani più rivoluzionari del ’900
di GIOVANNI MARTEMUCCI
Matera Imprenditore, intellettuale, politico, la vita di Adriano Olivetti fu un grande romanzo. L'inaugurazione ieri della biblioteca dedicata ad Olivetti offre lo spunto per scoprire la vita e la filosofia di uno degli italiani più rivoluzionari del ’900, la grande storia di una famiglia e di un irripetibile percorso industriale e culturale, rappresentati da  migliaia di documenti perfettamente custoditi  tra le mura dell’Associazione Archivio Storico Olivetti che ospita anche il prezioso materiale della Fondazione Adriano Olivetti presieduta dalla sua più giovane figlia, Laura.
“Matera ha rappresentato un capitolo importante nell’impegno di Olivetti –ha detto il giornalista Leonardo Sacco che ebbe modo di conoscerlo e che ha fornito i libri alla biblioteca- di cui ritroviamo un cospicuo resoconto nei quartieri storici. In anticipo sui tempi, l’intervento di Olivetti su Matera, nella primavera del 1952, fu osteggiato sia dal mondo politico di destra che di sinistra. C’era un’incomprensione di fondo da parte dei dirigenti locali non solo sul progetto dei borghi e sullo sfollamento dei Sassi, ma anche sulla riforma fondiaria. Oggi quell’impegno per Matera, è universalmente riconosciuto per questo abbiamo proposto al Comune di Matera di allestire a La Martella una biblioteca a lui intitolata”.
Il centro di gravitazione del suo agire, del suo pensare è un punto di fuga in cui tutte le linee convergono, un orizzonte che egli solo vedeva perché se lo era appassionatamente costruito. Si spiega così una vita tanto creativa: dalle intuizioni imprenditoriali alla partecipazione alla fuga di Turati, dai contrasti interni alla fabbrica alla fondazione del movimento di Comunità, dall'architettura alla pianificazione territoriale alle iniziative editoriali.
Olivetti ci ha fornito il più importante testo di architettura e urbanistica, cioè l’esempio di Ivrea, la sua città. A Matera fu proprio grazie agli studi da lui promossi che si aprì uno squarcio sulle condizioni di vita dei Sassi che portò al loro sfollamento e alla costruzione dei borghi rurali ad opera dei più grandi urbanisti e architetti dell’epoca”.
Ma chi era Adriano Olivetti in realtà? Un sognatore, un utopista, ma anche un grande imprenditore, capace di portare la piccola azienda di famiglia a competere alla pari con i giganti del mercato mondiale della sua epoca. Sicuramente era una figura scomoda e considerata da molti ingombrante, sia come concorrente industriale che come portatore di un modello sociale per certi versi “rivoluzionario”. Quello di Adriano Olivetti era un sogno industriale, che certamente mirava al successo e al profitto, ma anche un progetto sociale che implicava una nuova relazione tra imprenditore ed operaio, oltre ad un nuovo rapporto tra fabbrica e città. 
Giovanni Martemucci
 
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi