home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.691.858 visualizzazioni ]
07/08/2009 15.35.33 - Articolo letto 7629 volte

Un recital dedicato alla Lucania

Un recital dedicato alla Lucania Un recital dedicato alla Lucania
Media voti: Un recital dedicato alla Lucania - Voti: 0
Protagonisti Carla Chiarelli, Antonio Calbi, Daniela Ippolito
di GIANNI CELLURA
San Mauro Forte

Sabato 8 agosto 2009, a San Mauro Forte si terrà l’evento Letture a Palazzo, la prima puntata di quello che vuole essere un ciclo di appuntamenti nel tempo che miscela parole, immagini, suoni nei palazzi più belli dell’antico borgo.

San Mauro vanta infatti un folto numero di palazzi settecenteschi, costruiti nel periodo più florido del paese: sono ben ventisei fra palazzi, chiese, torri i monumenti protetti dalle Belle Arti. Molti non solo sono disabitati ma in grave stato di abbandono, anche per colpa di una politica che ha preferito trasferire gli abitanti in nuovi quartieri periferici dalla dubbia architettura. Una di queste residenze di pregio, Palazzo Lauria, sarà la cornice della serata di cui sono protagonisti Carla Chiarelli, attrice, Daniela Ippolito, arpista, e Antonio Calbi, l’ideatore del piccolo evento che proprio a San Mauro è nato e che poi si è affermato come direttore artistico di teatri, festival, progetti.

Laureato in Discipline dello Spettacolo all’Università di Bologna, diplomato alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano come operatore culturale, Calbi è uno dei progettisti culturali più dinamici e interessanti a livello nazionale. Molti i festival, i progetti, le manifestazioni da lui ideate e dirette. Dal 2002 al 2006 è stato anche direttore artistico di uno dei più importanti teatri italiani, il Teatro Eliseo di Roma, e oggi è Direttore del Settore Spettacolo del Comune di Milano, voluto da Vittorio Sgarbi quando era assessore alla Cultura a Milano. Licenziato Sgarbi, il sindaco Letizia Moratti l’ha confermato nel ruolo, considerata la sua alta competenza, per occuparsi di Teatro alla Scala, Piccolo Teatro e dell’intero sistema dello spettacolo nel quale Milano è considerata una vera capitale. Per la sua attività Calbi ha ricevuto per ben tre volte il Premio della Critica Teatrale Italiana e il Premio Gassman. E’ anche giornalista ed è stato per molti anni critico teatrale di Repubblica e conduttore radiofonico per Radio Tre Rai.

Carla Chiarelli è attrice milanese dalla lunga e intensa carriera: ha lavorato con numerosi registi di fama, fra i quali Massimo Castri, Cesare Lievi, Mario Martone, con interpreti come Valeria Moriconi e Toni Servillo, e oltre al teatro, ha lavorato in televisione (fra gli ultimi impegni la serie Piloti con Enrico Bertolino su Rai 2), in radio, al cinema. E’ stata infatti la prima “musa” di Silvio Soldini, che ha costruito su di lei il suo primo mediometraggio Giulia in ottobre. Per questa sua interpretazione, Chiarelli ha meritato il Premio Bellaria per la migliore interpretazione.

Daniela Ippolito è considerata una delle più singolari arpiste della sua generazione. Nata a San Mauro, Ippolito si è diplomata al Conservatorio Duni di Matera, e sta sviluppando una personale ricerca musicale nella quale trovano posto sia la tradizione accademica sia la ricerca etnomusicale più varia, con un’attenzione particolare alle origini antiche di questo strumento e ai suoi adattamenti ai contesti popolari.

Collabora alla serata Anthony Majanlahti, storico e scrittore canadese, di madre inglese e papà finlandese, nonché discendente del celebre novellista danese Hans Christian Andersen, che ha scelto l’Italia come sua seconda patria e che vive fra Roma e Milano. Majanlahti si è letteralmente innamorato della Lucania e di San Mauro in particolare.

La serata compone un intreccio di brani estrapolati da romanzi che hanno la Lucania come protagonista: da I fuochi del Basento di Raffaele Nigro (un episodio delle campagne napoleoniche in Basilicata sotto il regno di Gioachino Murat), da Mille anni che sto qui di Mariolina Venezia (le pagine che parlano di una “fascinatura” che ha ridotto muto un bambino), dalle Fiabe Italiane raccolte da Italo Calvino, il racconto di come Sant’Antonio ruba il fuoco ai diavoli e lo regala agli uomini.

Non poteva mancare qualche pagina da Cristo si è fermato a Eboli di Carlo Levi, così come il racconto, in presa diretta da testimoni del tempo, della Rivolta del primavera del 1940, che infiammò San Mauro Forte, confermando quell’aggettivo nel nome meritato grazie alla lotta contro i briganti nel secolo prima: una rivolta di cui fu protagonista l’intera popolazione del paese, infuriata per le ingiuste e pesanti tasse cui il regime fascista costringeva le povere popolazioni del Meridione. Di questa rivolta contadina, con cartelle esattoriali strappate e bruciate in Comune, assalto alla caserma dei carabinieri dove erano stati rinchiusi alcuni rivoltosi, scontri che portarono a due morti e altri feriti, e decine di arrestati trasferiti nel carcere di Matera, ne parlò addirittura Radio Mosca.

In un momento in cui la cultura è fortemente penalizzata dal governo in carica e dagli enti locali – i tagli al Fondo Unico dello Spettacolo penalizzano fortemente il comparto – Letture a Palazzo vuole rappresentare un gesto militante che attiva le arti e la cultura quali nuovi motori per restituire a contesti come quello di San Mauro Forte l’occasione per riappropriarsi della memoria e delle bellezze del territorio. Il tutto a costo zero, come omaggio e auspiscio a un nuovo Rinascimento.

La serata, organizzata dalla Pro Loco di San Mauro Forte presieduta dal sig. Tricarico Salvatore, è ambientata nel suggestivo cortile di Palazzo Lauria, uno dei più raffinati del borgo, dall’altero stemma con due leoni e la facciata a fronteggiare la Torre Normanna nella piazza principale, e si chiude in poesia, dando voce alle liriche di due poeti sammauresi, di differenti generazioni: Emanuele Bruno, qui nato ma poi emigrato a Milano, e Alfonso Guida, una delle voci più potenti della poesia italiana contemporanea. Il cortile di Palazzo Lauria aprirà le porte alle 21, l’inizio è alle 21.30, l’ingresso è libero.




Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi