home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.034.194 visualizzazioni ]
08/05/2012 18.06.16 - Articolo letto 3521 volte

Consolidamento e rilancio del Polo Ospedaliero Madonna delle Grazie

Ospedale di Matera, Madonna della Grazie Ospedale di Matera, Madonna della Grazie
Media voti: Consolidamento e rilancio del Polo Ospedaliero Madonna delle Grazie - Voti: 0
Intervento di Carmine Alba (PD) in Consiglio Comunale
Matera “La crisi economica e finanziaria che sta attraversando il nostro Paese non poteva non toccare il settore della sanità. La crisi fa sentire direttamente anche nel nostro territorio ,  ai nostri cittadini,  la drammatica situazione,  attraverso il ridimensionamento di servizi nella nostra Azienda Sanitaria Materana. La scelta seria e lungimirante assunta oltre 15 anni fa di dotare Matera di un ospedale per acuti di elevati livelli di qualitànon è stata seguita da adeguate dotazioni finanziarie. 
Tuttavia la Azienda Sanitaria di Matera e il nostro ospedale  si sono distinti negli ultimi anni per essere cresciuti notevolmente nella capacità di rispondere in maniera sempre più appropriata alle numerose richieste assistenziali del territorio. Con notevole sacrifici di tutte le figure professionali , si è distinto per aver saputo erogare servizi di eccellenza. Abbiamo assistito ad un incremento nei servizi e nelle prestazioni che hanno distinto il “Madonna delle Grazie” nel panorama sanitario regionale e meridionale. Inoltre ha inciso maggiormente nella riduzione del fenomeno migratorio e sull’incremento dell’indice di attrazione da altre regioni.
Personalmente ho potuto constatare, nell’ ambito lavorativo in cui opero da decenni, la  crescita esponenziale della efficienza ,della efficacia, dell’alta specialità delle prestazioni erogate impensabili sino a 15 anni fa.
Nel 2002 veniva avviato il nuovo ospedale costruito in tempi record, nel pieno rispetto delle risorse finanziarie disponibili. L’acquisizione di nuove tecnologie e di elevati profili di professionalità sanitarie hanno reso di sicuro il “Madonna delle Grazie” un’ospedale d’avanguardia , ponendolo come secondo polo ospedaliero della regione. Tuttavia Il finanziamento alla nostra azienda  non ha tenuto conto della complessità strutturale e dei livelli raggiunti , essendo rapportato al numero di abitanti, e ciò ha condotto ad una notevolmente penalizzazione nelle risorse economiche disponibili.
La necessità di conservare gli alti livelli raggiunti nel profilo delle professionalità sanitarie,  nei servizi assistenziali,e nel numero delle prestazioni fornite, non è stata corrisposta da una adeguata copertura finanziaria. Ciò spiega il gap economico della nostra Azienda.
La situazione di bilancio e il sostanziale blocco del turnover del personale hanno determinato il ridimensionamento o l’interruzione di alcuni servizi di primaria importanza in passato fruibili presso questo ospedale. Tutto ciò impostato da una politica dei tagli di servizi ai cittadini voluta dal governo Berlusconi e dal ministro Tremonti. Così attualmente molte unità operative svolgono il servizio in precarie condizioni. Questo compromette seriamente la conservazione degli ottimi risultati raggiunti e l’erogazione di una sanità di qualità  per i nostri cittadini.
La Azienda Sanitaria Matera appare la struttura maggiormente penalizzata dai tagli ed è quella che sta ricevendo meno risorse in termini percentuali. L’organizzazione sanitaria, come altri settori, deve necessariamente rispondere a criteri generali e ad una visione unitaria a livello regionale, tenendo al centro delle strategie il cittadino con le sue esigenze e i suoi bisogni.
Bisogna continuare a partecipare responsabilmente a tale progetto non sottraendosi allo sforzo necessario per tenere in equilibrio i conti senza rinunciare però alle prestazioni.
Ma il governo regionale deve fare la sua  parte utilizzando tutti i mezzi a disposizione per una maggiore razionalizzazione. La Asm ha già operato in passato una attenta ottimizzazione delle risorse a disposizione  tanto per le strutture ospedaliere quanto sui servizi territoriali, in linea alle direttive del piano sanitario regionale. A dimostrazione di ciò,l’ultima relazione del direttore generale della corte dei conti ha evidenziato che la attenta  gestione delle risorse disponibili ha consentito alla ASM di essere l’unica azienda regionale a rientrare nei parametri economici imposti per l’ottimizzazione dei costi nella pubblica amministrazione.
E’ tuttavia assolutamente necessario che la ASM continui ad essere un polo di sicuro riferimento per i suoi cittadini e per contrastare un preoccupante fenomeno migratorio verso altre regioni, e per questo:
  1. E’ necessario che innanzitutto si mantengano gli indici di sicurezza ed il tenore assistenziale raggiunti negli anni con notevoli sacrifici di tutti gli operatori coinvolti.
  2. E’ necessario aggiornare le tecnologie in dotazione per adeguarle al rapido progresso della ricerca medica nei settori della prevenzione, della diagnostica ,della terapia e della riabilitazione.
  3. E’ necessario che si provveda ad una adeguata dotazione organica che consenta di conservare la qualità e l’efficienza nei servizi.
Secondo l’art. 32 della costituzione italiana “La tutela della salute è un diritto fondamentale dell’individuo nell’interesse della collettività”. Le nostre istituzioni devono necessariamente concertare le risorse disponibili per la ASM attraverso l’ottimizzazione della spesa , per dare risposte adeguate alle aspettative dei cittadini e per tutelarne quel diritto essenziale alla salute. La distribuzione regionale delle risorse deve poter avvenire escludendo logiche campanilistiche e privilegiando il principio della complementarietà che in ambito sanitario offre garanzie di assistenza completa e di qualità. Solo così offriremo ai cittadini un panorama sanitario regionale concreto ed efficiente che sa affermarsi in un momento di notevole difficoltà economiche e finanziarie”.    



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi