home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 94.138.839 visualizzazioni ]
27/04/2012 16.40.00 - Articolo letto 3846 volte

La tassa di soggiorno a Matera? Un gravissimo errore di valutazione

Valorizzare i segnali di ripresa espressi dalle aziende del mobile imbottito Valorizzare i segnali di ripresa espressi dalle aziende del mobile imbottito
Media voti: La tassa di soggiorno a Matera?  Un gravissimo errore di valutazione - Voti: 0
Nota di Pasquale Lorusso, Presidente Vicario di Confindustria Basilicata
Matera “L’approvazione da parte del Consiglio comunale dell’imposta di soggiorno per il territorio del Comune di Matera conferma, purtroppo, che avevamo visto giusto quando, dopo il primo e unico incontro avuto con la Commissione Bilancio della Città dei Sassi, abbiamo sollevato il problema, alcuni mesi fa,  dinanzi all’ANCI regionale”.
E’ quanto afferma Pasquale LORUSSO, Presidente Vicario di Confindustria Basilicata, per il quale “è ormai chiaro che le Amministrazioni Comunali intendono percorrere le strade più semplici piuttosto che impegnarsi in rigorose attività di spending review”.
“Vedremo nei prossimi mesi – aggiunge  Matarazzo – se sono gli operatori ad innescare strumentalmente la polemica o se ci saranno, invece, effetti sul versante delle presenze turistiche nella Città dei Sassi. Temo che, purtroppo, non saremo smentiti dai dati di consuntivo”.
“Per quanto esistano recenti evidenze empiriche che confermano l’esistenza di correlazione inversa tra livello di tassazione e numero di pernottamenti in strutture ricettive, il Comune di Matera solca il rischio di una visione autoferenziale, che porta erroneamente ad autoconvincersi dell’irresistibilità dell’appeling delle nostre destinazioni di maggior richiamo, che non sarebbero perciò penalizzate dalla tassa di soggiorno”. 
“Rimando alla lettura di un agile saggio dell’Istituto Bruno Leoni, intitolato “Turismo in Italia: meno tasse non tasse di soggiorno” per rimarcare – ha concluso Lorusso - un concetto molto semplice: non è zavorrando fiscalmente l’attività di questa importante filiera economica che la si favorisce, vale esattamente l’opposto.  Si persevera dunque nell’errore, con la conseguenza che rischiamo di compromettere la tenuta di uno dei pochi comparti produttivi regionali in grado di consolidarsi e crescere“.
“Auspichiamo – ha aggiunto Pasquale Lorusso - che laddove è stata deliberata l’imposta, possano essere realmente riscontrate le finalizzazioni di scopo del gettito riveniente dalla sua applicazione rispetto ad obiettivi di miglioramento del sistema di accoglienza. Saremo vigili su questo versante, anche per evitare che al danno poi si aggiunga la beffa”
Da ultimo – ma non per importanza – riteniamo quanto mai  opportuno che si predispongano forme di comunicazione istituzionale efficace da parte degli enti locali che hanno deliberato l’istituzione dell’imposta: non vorremmo che oltre al compito improprio di esattori, gli operatori turistico-ricettivi debbano trasformarsi anche in comunicatori per conto terzi.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi