home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.029.508 visualizzazioni ]
25/04/2012 18.22.59 - Articolo letto 3101 volte

ACCORDO RESPONSABILE NEL SETTORE DELLA FORESTAZIONE IN BASILICATA

Politici lucani Politici lucani
Media voti: ACCORDO RESPONSABILE NEL SETTORE DELLA FORESTAZIONE IN BASILICATA - Voti: 0
Nota del Consigliere Regionale Luca Braia
Basilicata "Aver chiuso, in una giornata difficile come quella che ieri ha visto lo svolgersi di una manifestazione molto partecipata dei forestali regionali,  un accordo complessivo che vede comunque soddisfatti i lavoratori, i sindacati e le forze politiche intervenute, è una nota di merito che va assegnato alla maggioranza politica regionale ed al presidente De Filippo.
L’aver compreso, da parte dei protagonisti  della giornata (sindacati in testa), l’importanza degli sforzi messi in campo utili a confezionare la migliore proposta possibile  che potevamo mettere in campo oggi, significa aver considerato  il momento difficile che il sistema Italia e quindi anche la nostra regione sta attraversando .
                L’avanzamento  graduale ma costante verso il rispetto dell’accordo stipulato nel  2009 per le 151 giornate e per lo sblocco totale  del turn over, sono un passo importante nel percorso che le rappresentanze politiche regionali che oggi governano la Regione Basilicata stanno perseguendo con tenacia e senza  demagogia verso il rafforzamento di quella credibilità che per la classe politica significa principalmente mantenimento degli impegni presi.
 Far finta che nulla è mutato negli ultimi 3 anni significa non vivere una realtà che oggi è sotto gli occhi di tutti.
Rendere efficiente e produttiva la spesa  anche e soprattutto relativo ad un comparto strategico come quello della forestazione che coinvolge quasi 4000 addetti , riorganizzare e finalmente rendere attiva la filiera del legno, impiegare la platea per mettere in sicurezza l’ambiente ed il territorio ed in particolare difendere  il patrimonio boschivo regionale  che conta una superfice di oltre 355.000 ettari,  è un obbiettivo possibile che insieme possiamo e dobbiamo raggiungere.
Da oggi toccherà oltre che al Governo regionale anche alle neo-costituite aree programma, a cui è stata affidata la governance del settore, cogliere questa importante sfida che con la firma di quest’accordo  segna una nuova ripartenza.
L’impegno dell’apertura di tutti i cantieri entro il 10 maggio è la prima scommessa che la task force costituita tra Sindacati, Regione ed Aree Programma  deve impegnarsi a vincere, sempre al fine di ripristinare quel proficuo rapporto di collaborazione ed operosità  che nessuno, soprattutto in questo momento, vuole  responsabilmente rompere.
Il reimpiego delle risorse rivenienti dai prossimi pensionamenti per sbloccare il turn over è un’ulteriore importante strumento di cui puntualmente si dovrà monitorare l’applicazione, provando a tenere sempre insieme aspettative, necessità ed utilità,  sempre e soltanto nel nome della razionalità e dell’oramai irrinunciabile rigore  istituzionale."
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi