home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 87.228.701 visualizzazioni ]
12/04/2012 18.06.19 - Articolo letto 3241 volte

A breve l'avvio della disinfestazione

Disinfestazione Disinfestazione
Media voti: A breve l'avvio della disinfestazione - Voti: 0
Il 17, 18 e 19 aprile sono fissati i primi interventi contro la zanzara tigre e il 20 il primo trattamento adulticida
Matera e provincia Il 17 aprile la Provincia darà inizio alle operazioni di disinfestazione del litorale ionico, da Nova Siri a Metaponto, secondo una consolidata strategia di lotta integrata che contempla trattamenti biologici antilarvali alternati a trattamenti adulticidi di sostegno.
 
Il 17, 18 e 19 aprile sono fissati i primi interventi contro la zanzara tigre e il 20 il primo trattamento adulticida.
 
L’ufficio Ambiente, grazie all’esperienza maturata negli anni scorsi, ha messo a punto il Piano di lotta agli insetti molesti del Metapontino, una strategia di intervento a basso impatto ambientale, che  comporta notevoli vantaggi per le popolazioni residenti e per i turisti, e che ha prodotto, di fatto, una riduzione notevole della presenza degli insetti ematofagi nella stagione estiva.
Verranno inoltre effettuati trattamenti mensili contro la zanzara tigre, la derattizzazione delle zone turistiche, antilarvali mirati contro le zanzare all’occorrenza.
 
Le zanzare più presenti in questo periodo sono le cosiddette zanzare alluvionali. Si sviluppano in aree soggette ad allagamenti temporanei e depongono le uova in terreni soggetti ad allagamenti ricorrenti dove le uova si schiuderanno solo dopo essere state sommerse dall’acqua.
Queste zanzare trascorrono l’inverno come larve nelle zone allagate ed a primavera sfarfallano scalarmente come adulti, vivono in media 3 - 4 settimane e depongono le loro uova nel fango da cui queste si schiuderanno solo nel corso di nuovi allagamenti.
 
Tentare una lotta antilarvale che eviti la presenza di zanzare adulte a fine inverno inizio primavera è impresa impossibile perché enormemente dispendiosa e titanica, in quanto le aree allagate sono vaste e impercorribili.
 
Considerando il fatto che la vita di queste zanzare è limitata a poche settimane, e che non ci sarà ulteriore sviluppo delle uova deposte nel terreno fangoso se non in presenza di nuovi allagamenti (a cui la Provincia farà fronte con opportuni trattamenti), si possono tranquillizzare gli operatori turistici che queste presenze moleste non daranno luogo ad alcuna escalation irrefrenabile di zanzare ma che, con l’aiuto di alcuni interventi adulticidi sarà possibile liberarcene in breve tempo.
 
In merito agli allarmi lanciati da chi parla di “choc anafilattico causato dai morsi di zanzare” è bene precisare come non si sia mai verificato l'insorgere di tale gravissima patologia a seguito di punture di zanzara, dato reale e per altro facilmente riscontrabile.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi