home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.046.099 visualizzazioni ]
04/04/2012 20.00.51 - Articolo letto 4477 volte

Matera Cambia: "ritirare la candidatura 2019 a favore di quella di L'Aquila"

Terremoto in Abruzzo Terremoto in Abruzzo
Media voti: Matera Cambia: - Voti: 2
Nel tragico anniversario del terremoto del 6 aprile 2009, sarebbe un gesto di grande significatività e levatura culturale e morale
Matera A tre anni dal sisma che ha mietuto 308 vite ed ha raso al suolo numerosi edifici, tra i quali anche molti immobili di interesse e pregio storico-artistico, L’Aquila ed i comuni limitrofi si ritrovano ancora in ginocchio, alle prese con una situazione ancora drammatica, segnata da una ricostruzione largamente incompleta e da quasi 22.000 persone che non possono rientrare nelle proprie case. Ancora oggi il centro storico dell’Aquila è disabitato ed è da ricostruire per oltre 177 ettari.
Possiamo concretamente aiutare L’Aquila ed i suoi cittadini a rialzarsi, possiamo dare un segno tangibile di quella solidarietà basata su fatti concreti e, quindi, capace di creare speranza e fiducia: l’unico vero modo per “restituire” agli abruzzesi una parte di quella solidarietà da questi dimostrata nel terremoto che nel novembre del 1980 devastò molti comuni lucani, ma anche per dare un degno senso ai 150° di Unità Nazionale.
Matera Cambia! chiede al Comune di Matera di appoggiare ufficialmente la candidatura di L’Aquila a Capitale europea della Cultura 2019, ritirando la propria, e promuovendo un gemellaggio con una città ed un territorio la cui storia è molto più vicina alla nostra di quanto lo sia il set cinematografico di Guerre Stellari (situato a Tataouine, città della Tunisia meridionale, con la quale il Comune di Matera ha intenzione
di gemellarsi).
Nel tragico anniversario del terremoto del 6 aprile 2009, sarebbe un gesto di grande significatività e levatura culturale e morale.
D’altronde Matera ha già un prestigiosissimo “riconoscimento”: per i suoi “Sassi”, Matera è già stata gratificata ricevendo dall’Unesco, nel lontano 1993, il titolo di “Patrimonio Mondiale dell’Umanità”. Un riconoscimento di portata “mondiale” mai finora adeguatamente sfruttato come volano per fare decollare definitivamente la propria economia turistica.
Cogliendo lo spirito “fortemente cooperativo” per le 18 città candidate a capitale europea della cultura 2019, uno spirito sottolineato dallo stesso Sindaco Adduce e da Pietro Verri nella lettera pubblicata il 30 marzo scorso al quotidiano “Il Sole 24 Ore.it”, appoggiare la candidatura dell’Aquila significherebbe “costruire una cultura redditizia” basata sulle occasioni “di scambio, di conoscenza reciproca. Essere capitale europea della cultura significa offrirsi alle ibridazioni”.
Appoggiando sin d’ora la candidatura dell’Aquila, Matera diventa subito Capitale Europea e Mondiale della Solidarietà, abbandonando così una competizione quanto mai imbarazzante ed inopportuna, ed aiutando la ricostruzione ed il futuro di una città terremotata e dei suoi cittadini e stabilendo legami di fraterna ed inscindibile collaborazione tra materani ed aquilani.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi