home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.345.805 visualizzazioni ]
03/04/2012 17.49.08 - Articolo letto 4511 volte

Il Consiglio regionale approva il Piano di Forestazione

Bosco Bosco
Media voti: Il Consiglio regionale approva il Piano di Forestazione - Voti: 0
Via libera dell’Aula anche al disegno di legge sui bilanci dell’Apt, dell’Arbea, dell’Ardsu, del Parco delle Chiese rupestri e del Parco Gallipoli Cognato
Basilicata Il Consiglio regionale ha approvato a maggioranza (con 17 voti favorevoli di Pd, Idv, Plb, gruppo Misto, Mpa, Ial, Sel, Pu ed Api, 4 voti contrari di Pagliuca, Rosa, Venezia e Pici del Pdl e 4 astensioni di Castelluccio, Napoli, Sarra e Mattia del Pdl) la delibera di Giunta afferente il Programma di Forestazione 2012. La pianificazione forestale, per l’anno in corso prescinde da una programmazione triennale di riferimento, in quanto si pone come obiettivo “la standardizzazione e la messa a punto di un nuovo modello gestionale e istituzionale che sarà alla base della prossima programmazione triennale”. Per il 2012 disponibili 42 milioni di euro atti a realizzare gli obiettivi strategici che il Programma dovrà sviluppare nel corso della sua attuazione: gestione e tutela del patrimonio forestale e delle aree verdi, lotta al dissesto idrogeologico, compensazione ambientale, azioni di salvaguardia di ambienti montani di pregio e per la tutela ambientale della biodiversità, prevenzione degli incendi boschivi. Per l’anno in corso, considerate le risorse finanziarie disponibili (provenienti dai Fondi regionali per la forestazione e compensazione ambientale, fondi Psr e fondi Fesr), la crisi finanziaria e i tagli di trasferimenti nazionali al bilancio, la Giunta regionale si è impegnata a garantire il mantenimento del livello occupazionale conseguito dagli addetti impegnati nei lavori di forestazione nel 2010 di 112 giornate (con un numero di addetti a tempo determinato che attualmente è pari a 3.711) e a reperire ulteriori fondi per poter incrementare le giornate lavorative. Il dibattito, che ha visto gli interventi dei consiglieri Romaniello (Sel), Autilio (Idv), Singetta (Api), Mattia, Rosa e Pagliuca (Pdl), Straziuso (Pd), Navazio (Ial) e Falotico (Plb), è stato concluso da un intervento dell’assessore all’Ambiente Mazzocco.
 
Sempre a maggioranza (con 14 voti favorevoli di Pd, Idv, gruppo Misto, Sel, Pu e Api e 3 astensioni di Plb, Mpa e Ial) è stato approvato il disegno di legge della Giunta sui bilanci di previsione per l’esercizio finanziario 2012 dell’Apt, dell’Arbea, dell’Ardsu, del Parco archeologico storico naturale delle Chiese rupestri del Materano e dell’Ente Parco Gallipoli Cognato - Piccole Dolomiti Lucane.
 
L’Aula ha inoltre respinto a maggioranza (con il solo voto favorevole del proponente) una proposta di legge del consigliere Pittella (Pd) relativa al rafforzamento delle strutture tecniche della Regione e degli Enti locali. Il progetto legislativo prevedeva che i competenti uffici degli enti locali fossero autorizzati, in deroga alle vigenti normative in materia di reclutamento del personale, a trasformare i rapporti di lavoro a tempo determinato o sorti in base a convenzione dei tecnici utilizzati per le attività post sisma del ’98 del Lagonegrese, in rapporti a tempo indeterminato mediante l’indizione di procedure concorsuali riservate a coloro che si trovino in servizio alla stessa data di indizione per la copertura di posti in pianta organica di categoria corrispondente a quella di assunzione. Il provvedimento era arrivato in Aula con il parere contrario della prima Commissione, che “pur ritenendo meritevole di condivisione le motivazioni alla base della pdl in oggetto, finalizzata alla stabilizzazione dei tecnici assunti a tempo determinato da parte dei Comuni del Lagonegrese interessati dal sisma del 09/09/1998, la Commissione ha accolto l’eccezione di incostituzionalità della pdl per contrasto con l’art. 97 della Costituzione, che richiede il concorso pubblico per l’accesso nelle pubbliche amministrazioni, uniformandosi al parere espresso in tal senso dall’Ufficio Legislativo della Giunta regionale, già comunicato dal Presidente De Filippo in occasione dell’audizione del 22/02/2012, e confermato nella seduta odierna dagli uffici del Consiglio regionale”.
 
Successivamente la riunione del Consiglio regionale è stata sciolta per la mancanza del numero legale in sede di votazione di una proposta di legge del consigliere Singetta che detta modifiche all’art.1, comma 2 e all’art.11 della L.R. 38/2002 in materia di indennità di carica, funzione, rimborso spese, missione, fine mandato e assegno vitalizio spettanti ai consiglieri regionali.
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi