home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.301.413 visualizzazioni ]
01/03/2012 21.32.33 - Articolo letto 3431 volte

PRESENTAZIONE MOSTRA “150 ANNI DI SUSSIDIARIETA’”

Napolitano visita la mostra a Rimini Napolitano visita la mostra a Rimini
Immagine simbolo della mostra 150 ANNI DI SUSSIDIARIETA Immagine simbolo della mostra 150 ANNI DI SUSSIDIARIETA
Volantino Mostra Policoro 150 ANNI DI SUSSIDIARIETA Volantino Mostra Policoro 150 ANNI DI SUSSIDIARIETA
Media voti: PRESENTAZIONE MOSTRA “150 ANNI DI SUSSIDIARIETA’” - Voti: 0
SABATO 3 MARZO, ORE 19, CENTRO GIOVANILE PADRE MINOZZI POLICORO
Policoro “Le forze che cambiano la storia sono le stesse che cambiano il cuore dell’uomo”. C’è questa idea di fondo alla base della Mostra sui “150 anni di Sussidiarietà”, inaugurata al Meeting di Rimini dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Dal 2 al 6 marzo sarà possibile visitarla gratuitamente a Policoro, presso il Centro Giovanile Padre Minozzi(8,30 – 13; 16,30-20). L’iniziativa è promossa dalla Compagnia delle Opere Basilicata, Movimento Cristiano Lavoratori, Acli e Cisl. Arriva a Policoro grazie alla collaborazione dell’associazione culturale La Scuola di Atene. Per sabato 3 marzo, alle ore 19, sempre a Padre Minozzi, è invece in programma un incontro pubblico sul tema, con l’intervento di Vincenzo Lapenta, vice Presidente della Compagnia delle Opere Basilicata, e la relazione storica del professor Giovanni Picierro. Coordina Pino Suriano, giornalista del Quotidiano della Basilicata.
In 36 pannelli si condensano, tra testi, immagini e video, 150 anni di storia patria osservati da una prospettiva insolita, per così dire “dal basso”. Si rende evidente come la società stessa sia stata capace di rispondere spontaneamente, attraverso l’aggregazione e l’organizzazione, alle proprie esigenze e alle proprie aspirazioni di crescita. Si tratta di un excursus rapido ma intenso, che consacra il valore storico di tante micro-realtà nate spontaneamente nella società e poi decisive per la crescita (economica, sociale e culturale) del Paese: casse rurali, case del popolo, sindacati, associazioni di lavoratori etc. Tante realtà nate dal dinamismo delle tre grandi “anime” culturali che “hanno fatto” il Paese: quella cattolica, quella socialista e quella liberale.
“Punto sorgivo di tale ricchezza – si legge nella presentazione ufficiale della mostra - è una cultura fondata sulla convinzione che ogni singolo uomo valga “più di tutto l’universo” e non sia riducibile ad alcuna organizzazione sociale e politica. Questa concezione di uomo ha dato vita a una grande civiltà ricca di diversità unificanti, alla quale hanno contribuito tutti gli italiani, in diversi modi, con il loro lavoro, le loro millenarie tradizioni, il loro impegno sociale e politico, costruendo un grande Paese”.
“ Il percorso – spiega Michele Borraccia, responsabile dell’associazione La Scuola di Atene – è la documentazione storica di come ciascuno possa essere davvero protagonista della storia, nel luogo in cui è e nell’ambito di vita in cui si trova a operare. Ciascun uomo può davvero fare storia”.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi