home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 87.204.869 visualizzazioni ]
27/05/2009 19.13.16 - Articolo letto 6427 volte

Il video dell’ultimo punto della Time Volley a Priolo e l’intervista a Tommaso Galtieri

Il video dell´ultimo punto della Time Volley a Priolo e l´intervista a Tommaso Galtieri Il video dell´ultimo punto della Time Volley a Priolo e l´intervista a Tommaso Galtieri
Il video dell´ultimo punto della Time Volley a Priolo e l´intervista a Tommaso Galtieri Il video dell´ultimo punto della Time Volley a Priolo e l´intervista a Tommaso Galtieri
Media voti: Il video dell’ultimo punto della Time Volley a Priolo e l’intervista a Tommaso Galtieri - Voti: 0
Dieci domande al tecnico della promozione in B1
di DANILO MAZZILLI
Matera

Ecco l’intervista in 10 domande sottoposte a mister Tommaso Galtieri e di seguito il video con l'ultimo punto della Time Volley a Priolo messo a terra da Michela Ristits.
 

Quanto ha creduto in questa promozione?
Eravamo un nuovo gruppo, una matricola, non si conosceva il livello del campionato, ogni partita la si giocava solo con l'obiettivo della vittoria. In questa promozione ci abbiamo creduto verso la fine del girone di ritorno, quando ormai il distacco dalla quarta era davvero tanto. Alle ragazze un giorno feci un esempio: avevamo da scavalcare 100 cancelli, ne abbiamo scavalcati 99, cosa facciamo torniamo indietro? Credo che la risposta è stata straordinaria!
 Un aggettivo per definire il campionato?
Avvincente.

 Quali erano i suoi obbiettivi ad inizio campionato?
Fare bene. Avevo la voglia di lavorare e sapevo che prima o poi il lavoro fatto in palestra avrebbe portato i suoi frutti. Sinceramente non avevo un obiettivo fisso, ma più si andava avanti e più mi rendevo conto che potevamo ambire a qualcosa di più importate della salvezza posta come obiettivo di inizio anno.

 I momenti più importanti?
I momenti in cui si sono presentate delle difficoltà, delle partite in cui dovevamo adattare la formazione per infortuni vari. Ma insieme alla difficoltà il momento più bello è stato quello dei play-off.

 La partita migliore e la partita peggiore del campionato?
La partita migliore: Matera - Taranto, la partita del distacco di sette punti dal quarto posto.Quella peggiore: Salerno - Matera, ma non la chiamerei la peggiore, ma quella in cui si poteva fare sicuramente di più, nonostante le non perfette condizioni fisiche di alcune.

 Quando ha fatto il primo pensiero alla B1?
Quando eravamo al terzo posto e nella penultima giornata di campionato Salerno perse 3.0 contro Battipaglia e noi perdemmo 3.2 contro Trani. portandoci quindi al secondo posto Contemporaneamente nel girone siciliano il Priolo aveva meno punti di noi e quindi avevamo anche l'eventuale bella dei play-off in casa. Insomma troppe coincidenze per lasciarsi sfuggire questa occasione.

 Potendo tornare in dietro, c'è qualcosa che non rifarebbe?
Credo che insieme alla squadra abbiamo seguito un percorso ed evidentemente era quello giusto per la nostra squadra. Quindi rifarei esattamente le stesse cose visto il risultato. E' chiaro che per quanto riguarda il mio lavoro di allenatore ci sono delle cose che personalmente dovrò migliorare, ma non si finisce mai di imparare.

 

 Cosa pensa del gruppo di atlete che ha allenato quest'anno?
Un gruppo molto eterogeneo in tutto, sia per il carattere e sia per l'esperienza di ciascuna di loro. La cosa che le ha unite è stato senza ombra di dubbio il campo, hanno affrontato tutte le gare con un unico obiettivo comune. Ho sempre detto loro che le migliori vittorie, anche quelle personali, si ottenevano in campo e diciamo che mi hanno seguito alla lettera in questo. Un aspetto molto positivo di queste ragazze è stato l'unione nelle difficoltà. Non voglio dire che ogni giornata si cambiava formazione, ma quasi. Nonostante tutto la soglia di adattamento delle mie atlete è stato straordinario.

 Nel finale di campionato la squadra è sembrata davvero in forma, il segreto?
Un programmazione annuale del carico fisico e tecnico in palestra. Quest'anno c'erano da affrontare 30 partite e quindi era necessario essere in forma non voglio dire per 10 mesi, ma quasi. Ho preparato un piano di lavoro che mi assicurasse proprio questa forma ottimale per tutto l'anno. Sicuramente c'è stato un calo fisiologico come è giusto che ci sia, ma alla fine dell'anno ci siamo arrivati in forma, grazie ad un ottima base di lavoro. In questo sono state brave anche le ragazze, seguendomi in maniera scrupolosa e sopratutto facendo le cose in maniera coscienziosa.

 I programmi per il prossimo anno sportivo?

Vorrei che questo fosse un punto di partenza per tutti, per me, per la città e per la società e non una pura e semplice casualità. Io personalmente vivo anno per anno e se ci saranno i presupposti per continuare lo farò volentieri, sopratutto da materano.

 

Danilo Mazzilli – SassiLand







Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi