home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.873.300 visualizzazioni ]
02/01/2012 15.43.47 - Articolo letto 3779 volte

B.R.I.O. e MaterAzione per una mobilità urbana sostenibile

Treno delle Ferrovie Appulo Lucane FAL (foto SassiLand) Treno delle Ferrovie Appulo Lucane FAL (foto SassiLand)
Media voti: B.R.I.O. e MaterAzione per una mobilità urbana sostenibile - Voti: 0
Una missiva agli amministratori del Comune di Matera
Matera L'associazione B.R.I.O. - sede operativa di Matera - e il gruppo civico MaterAzione hanno scritto agli amministratori del comune di Matera chiedendo di incentrare la loro azione al sostegno della  mobilità urbana sostenibile, fondata sugli autobus urbani, per ovviare in modo strutturale alla paralisi della città causata dal traffico veicolare, ancor più evidente durante le festività natalizie. L'eccessivo uso del mezzo privato ed una serie di criticità dell'attuale gestione del trasporto pubblico sono cause scatenanti di questo annoso problema. Di seguito il testo completo della lettera inviata.
Cordiali saluti e sinceri auguri di Buon Anno.
 
 
                                                                              "Al sindaco Salvatore Adduce
                                                                               All’assessore alla mobilità  urbana Sergio Cappella
                                                                               All’assessore alla sostenibilità ambientale Giuseppe Falcone
 
                                                                  
Gentili amministratori,
in quanto associazioni fortemente sensibili alla mobilità rispettosa dell’ambiente, come fattore essenziale per la qualità della vita di una città, vorremmo sottoporre alla Vs attenzione la situazione convulsa e i gravi danni ambientali,  causati dall’eccessivo traffico veicolare che caratterizza in modo più clamoroso le festività natalizie.
Circa il 90% di questo imponente flusso veicolare è costituito da mezzi privati, sia di cittadini materani (nella maggior parte) che delle zone limitrofe, ed  interessa in modo difforme ormai gran parte  della giornata dalle 11 fino alle 20 e prevedibilmente è aumentato in modo vertiginoso nei giorni del presepe vivente.
Una massa enorme di migliaia di veicoli circolanti che paralizza la mobilità urbana, danneggia l’ambiente (inquinamento atmosferico e acustico) e la qualità della vita complessiva (danni a lungo termine alla salute umana a causa dei gas di scarico, nervosismo ed irritabilità di chi resta bloccato nel traffico), comporta problemi di sicurezza (intralcio ai mezzi di soccorso pubblico).
Questo serio problema, che affligge Matera in modo più pesante, data la sua conformazione allungata e la presenza di strade più strette e troppo spesso di auto parcheggiate stabilmente in divieto di sosta e fermata, inclusa  l’area riservata agli autobus, (oltre alla presenza da qualche mese anche di un cantiere che ha ristretto ulteriormente la carreggiata (all’altezza del parco Giovanni Paolo II via Lucana), può essere ridotto strutturalmente rendendo finalmente efficiente ed appetibile il trasporto pubblico urbano, incentivando così i cittadini al suo utilizzo e parallelamente scoraggiando l’abuso del mezzo privato, troppo frequente anche per piccoli spostamenti e per il trasporto anche di una sola persona.
Attualmente infatti i bus urbani sono poco utilizzati dalla maggior parte della cittadinanza oltre che per una scarsa abitudine di base, per criticità oggettive del servizio: una frequenza delle corse molto bassa (intervalli di un’ora),  un’informazione sugli orari del tutto assente ai pali delle varie fermate (e con essi anche qualsiasi recapito per chiederli per chi non ne fosse già a conoscenza), percorsi spesso poco razionali, l’assenza su qualsiasi strada di corsie dedicate che permettano di evitare le code. 
Questi fattori rendono di fatto poco allettante l’uso dei bus urbani per ampie fasce di popolazione (coincidenti pressappoco con i patentati automuniti) e di fatto gli utenti maggiori risultano essere studenti minorenni, anziani e cittadini non automuniti.
Riteniamo, pertanto, che le feste di Natale 2011/12, complice anche il persistere di una forte crisi economica internazionale, siano il periodo propizio per invertire la tendenza, iniziando a rendere la mobilità urbana efficiente ed ambientalmente compatibile.
Auspicando finalmente coraggiose azioni di sostegno al trasporto pubblico di massa (incentrata soprattutto su mezzi elettrici ed eco-friendly) che scoraggi di fatto il ricorso non necessario ai mezzi privati (valendosi anche di opportuni incentivi come abbonamenti facilitati), l’associazione B.R.I.O.  - sede di Matera - e il gruppo civico MaterAzione, hanno deciso di dare l’esempio, vincolando i loro membri e collaboratori l’acquisto e l’utilizzo di titoli di viaggio per i bus urbani, e di evitare rigorosamente il ricorso alla propria automobile, ove non motivato da vera necessità.
Sollecita parimenti tutti gli amministratori cittadini e tutte le altre associazioni (ambientaliste a non) a seguire la stessa linea, nella convinzione che l’impegno personale di ciascuno giova più di tante parole per rendere sostenibile la mobilità locale.
Questo spirito, in definitiva, riteniamo dovrebbe animare il piano urbano della mobilità (PUM), in fase di approvazione, insistendo particolarmente sulla pedonalizzazione di tutto il centro storico e sui minibus elettrici, quali mezzo naturale di trasporto per cittadini e turisti (segnatamente nel complesso Sassi, stralciando altri inutili, dannosi e dispendiosi interventi di meccanizzazione).
Fiduciosi di confrontarci con persone attente e consapevoli della necessità di progredire verso una città a misura d’uomo, cogliamo l’occasione per porgere nuovamente i nostri più sentiti auguri di un Sereno 2012 alle SS.LL. e a tutta la comunità materana.                



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi