home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.334.471 visualizzazioni ]
07/12/2011 9.07.31 - Articolo letto 3813 volte

Alluvione di marzo: materani e tarantini insieme per chiedere l'ordinanza per Marina di Ginosa.

Alluvione Alluvione
Media voti: Alluvione di marzo: materani e tarantini insieme per chiedere l'ordinanza per Marina di Ginosa. - Voti: 0
Oggi la discussione in parlamento
Basilicata "Ieri sera l’assemblea  tenuta a Marina di Ginosa davanti al Presidio in Piazza Indipendenza partecipata da molti cittadini e di diversi rappresentanti istituzionali ha confermato la richiesta unitaria dei materani e dei tarantini di ottenere immediatamente l’ordinanza per la Puglia come è già stato fatto per la Basilicata. Oltre che diversi componenti del Comitato provenienti dal Materano, hanno partecipato i Comuni di Bernalda, Novasiri e Scanzano in rappresentanza dei comuni materani (in diversi hanno dato l’adesione). Importante è stata la lettura che il coordinatore dei Consigli comunali del Metapontino per l’ANCI (Avv: Antonio Melidoro) ha fatto della risoluzione unitaria assunta negli Consigli Comunali Congiunti tenuti la scorsa settimana al Presidio delle Tavole Palatine in cui è stato ribadito da tutti (materani e tarantini) l’obiettivo di avere risposte sia per la parte pugliese che di quella materana.
Alla riunione di ieri sera hanno partecipato, fra l’altro, i tre amministratori che hanno diviso per un giorno lo sciopero della fame con il nostro portavoce; Enzo Giannico e Leonardo Galante per Ginosa e Massimiliano Cospite (vicesindaco di Bernalda) hanno dato lettura di un loro appello unitario alle forze politiche ed alle istituzioni a sostenere la vertenza.
I Sindaci di Palagiano, Rocco Ressa,  e di Ginosa, Vito Depalma, con l’assessore  Teresita Galeota per la Provincia di Taranto hanno sottolineato con la loro presenza l’unità degli obiettivi e del percorso che si sta conducendo da mesi e che ha bisogno urgentemente risultati. Così pure i rappresentanti delle forze politiche presenti nei loro interventi hanno sottolineato che le risposte servono ora ed il valore della vertenza che il Comitato sta conducendo garantendo alla partecipazione un percorso concreto.
Il Comitato TerreJoniche si prepara ad ascoltare alle 11 in diretta in Piazza Indipendenza la risposta che il Governo darà all’interpellanza urgente nella Camera dei Deputati sulle alluvioni in sospeso da Marzo scorso. Se le parole che il Governo userà saranno considerate positivamente, Fabbris interromperà lo sciopero della fame. Se non lo saranno lo stesso Fabbris (che oggi è al suo quindicesimo giorno di sciopero9 della fame) ha annunciato altre e più incisive forme di lotta cui saranno chiamati a partecipare tutti i cittadini ed i rappresentanti istituzionali. Il Comitato è pronto a spostare il Presidio alla Stazione ferroviaria.
 
OGGI alle 11 la stampa è invitata a seguire con i cittadini la diretta della discussione in aula al Parlamento con i cittadini del Comitato in Piazza indipendenza a Marina di Ginosa"



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi