home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.027.642 visualizzazioni ]
07/11/2011 18.33.12 - Articolo letto 3329 volte

Bergantino a Bologna per Matera 2019

Delegazione di Vigevano a Matera Delegazione di Vigevano a Matera
Media voti: Bergantino a Bologna per Matera 2019 - Voti: 0
Ha presentato sabato nel corso di un incontro il progetto di candidatura della città a Capitale europea della Cultura 2019.
Matera L’assessore comunale alla Cultura e Turismo, Elio Bergantino, ha presentato sabato, a Bologna, nel corso di un incontro organizzato dall’associazione dei lucani di Bologna, il progetto di candidatura della città a Capitale europea della Cultura 2019.
L’occasione è stata la presentazione del libro di Nicola D’Imperio, “La Lucania a piedi”. Nel corso della manifestazione, organizzata nel centralissimo teatro Guardassoni, sono intervenuti, tra gli altri, l’artista Nicola Filazzola e Giuseppe Panzardi, Dirigente Vicario dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bologna.
“L’amore per la sfida è la prima garanzia per raggiungere questo traguardo”, ha spiegato l’Assessore Bergantino. E ha aggiunto: “Anche il nostro Sud può aspirare a realizzare questo obiettivo, dopo la proclamazione di Genova nel 2004: l’importante è affrontare la competizione in maniera leale e cordiale, proponendo il modello lucano in Europa come ritorno alla terra, ai sentimenti, ai valori veri. Noi vogliamo candidare la città di Matera. E in quel noi c’è tutta la Basilicata, ma anche una parte del Sud, una parte del Mediterraneo, una parte delle culture agricole e una parte dei visitatori moderni e contemporanei. Candidarsi per il 2019 significa dotare Matera, di un nuovo e forte impulso ideale per una nuova fase della sua trasformazione. Significa infatti poter pensare a una città che passa da una fase in cui una opportunità perlopiù già colta – quella di rendere fruibile il suo territorio storico, con i suoi contenuti architettonici e culturali e con ampie ricadute turistiche - a una nuova fase in cui da un lato punta ad attrarre stabilmente talenti culturali economici e tecnologici e dall’altra si pone il problema della sostenibilità diffusa di tale progetto. Matera - cogliendo questa sfida, che sia vinta o meno- può concretizzare la possibilità di diventare una delle principali città italiane attrattive non solo di  turisti ma anche di preziose  risorse mobili (talenti, industrie creative) e specializzarsi in settori di servizi ad alto valore aggiunto. Quanto potrà essere sperimentato a Matera potrà divenire di esempio a livello mondiale, e non potrà che essere un nuovo modello culturale di progettare, fruire, comunicare città di piccole e medie dimensioni. Vogliamo costruire una città aperta, che sappia dare carta bianca agli operatori europei della cultura e dell’arte, e realizzare con tre anni di progetto uno spazio disponibile a tutti, fatto di infrastrutture economiche che abbattono i costi, di infrastrutture operative che rendono più facile realizzare le proprie idee, fatto di tecnologie che rendono rapide e condivise le comunicazioni e i commenti”.
Subito dopo è intervenuto l’autore del libro, Nicola D’Imperio: “Avevo da anni il desiderio di conoscere meglio la regione in cui sono nato e nella quale ho vissuto l’età dell’infanzia e dell’adolescenza – ha spiegato Nicola D’Imperio, autore del libro e da molti anni alla guida del reparto di Gastroenterologia del principale complesso ospedaliero di Bologna – Quale modo migliore per farlo se non quello di percorrere a piedi questo territorio, insieme a miei due compagni di viaggio?”. Una dettagliata relazione sul libro è stata presentata da Giuseppe Panzardi, Dirigente Vicario dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Bologna. “Nicola D’Imperio ha voluto ancora stupirci – ha commentato Nicola Filazzola, affermato pittore di Matera che nei prossimi mesi sarà di scena a Bologna con una mostra nella principale galleria della città – dimostrando di poter affermare la profondità del legame con la terra lucana non solo nella attività di medico e nella passione per la pittura ma anche nella capacità di scrittore”.




Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi