home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 86.296.918 visualizzazioni ]
07/04/2009 9.07.08 - Articolo letto 6610 volte

I 50 anni del circolo la scaletta

I 50 anni del circolo la scaletta (foto martemix) I 50 anni del circolo la scaletta (foto martemix)
I 50 anni del circolo la scaletta I 50 anni del circolo la scaletta
Media voti: I 50 anni del circolo la scaletta - Voti: 0
tante le attività che hanno promosso e promuovono Matera e la Basilicata
di GIOVANNI MARTEMUCCI
Matera

“Il circolo è stato come una grande madre”, forse queste parole di uno dei presidenti, Mario Tommaselli, riassumono il ruolo svolto da “La Scaletta” per Matera che continua le proprie attività ponendosi sempre nuovi e più ambiziosi obiettivi. Come quello di portare a Matera il prestigio della Scuola di Restauro. Raccontare la storia del circolo culturale “La Scaletta” che in questi giorni compie 50 anni non è semplice. Prima di tutto per l’enorme quantità di iniziative promosse, tutte a favore di Matera e della Basilicata e, in secondo luogo, per il gran numero di persone che lo storico circolo materano ha coinvolto nel tempo, a livello locale e nazionale, agendo come catalizzatore di interessi verso il patrimonio storico, artistico e culturale della Città dei Sassi. Quello de ”La Scaletta” è stato, e continua ad essere, un ruolo che oggi definiremmo “trasversale” tra mondo politico-istituzionale, territorio e cultura che ha avuto il merito di fornire contributi concreti e innovativi per il più razionale progresso della città di Matera, della Provincia, della Regione. Ieri i presidenti che si sono succeduti, dal primo, Michele De Ruggieri, a quello attualmente in carica, Nicola Rizzi, hanno ripercorso questa esperienza straordinaria iniziata nel 1959 portando il loro contributo di fatti, ricordi ed emozioni. Il primo restauro di una chiesa rupestre è stato realizzato a cura e spese del Circolo e, in gran parte, materialmente eseguito con il lavoro di molti soci. È stata così recuperata la cripta della Madonna delle Virtù mentre, contemporaneamente, si assicurava la protezione dell’ambiente rupestre di San Nicola dei Greci e della cripta del Peccato Originale.

Il gruppo di studio dei problemi socio-economici, nel 1965, ha creato una serie di incontri di studio in previsione del Piano Regionale di Sviluppo della Basilicata(dieci quaderni ne documentano l’attività). Per iniziativa de “La Scaletta” sono stati dati alle stampe, nel tempo, 35 lavori sui più vari argomenti: dall'arte dei pastori alla festa del 2 luglio, dalla programmazione socio-economica, all’istituzione dell’Università in Basilicata; dal problema del recupero e riuso degli antichi rioni Sassi al futuro della montagna lucana ed al parco del Pollino, dalla poesia alla stampa di cartelle di grafica, dal patrimonio rupestre alle masserie fortificate del materano. Particolarmente proficuo ed apprezzabile è stato il lavoro svolto dal circolo “La Scaletta” per i rioni Sassi evidenziando, tra i primi, il loro valore storico-artistico, sociale e urbanistico, allo scopo di dare un concreto contributo per la loro salvezza e rivitalizzazione. Con questo obiettivo fu redatto un progetto di restauro di un classico “vicinato”, e, successivamente, stilato uno schema di proposta di Legge che in Parlamento è stata la base della Legge 29.11.1971 n. 1043. Il Circolo ha anche formulato lo schema di progettazione per la salvaguardia e la conservazione del patrimonio rupestre, schema che ha dato origine prima alla Legge Regionale 3/78 e poi alla Legge Regionale 11/90 per l'istituzione del parco archeologico storico naturale della Chiese Rupestri del Materano.
 
Giovanni Martemucci



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi