home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.864.125 visualizzazioni ]
07/10/2011 13.37.22 - Articolo letto 6481 volte

Bonus benzina. Entro natale circa 240 euro a persona

la conferenza sul Bonus benzina (foto Martemix) la conferenza sul Bonus benzina (foto Martemix)
Media voti: Bonus benzina. Entro natale circa 240 euro a persona - Voti: 0
270mila le domande da parte dei patentati lucani
di DANILO MAZZILLI
Matera Si è tenuta nella mattinata la conferenza stampa del Pdl in merito al bonus carburante e in particolare con la decisione del Consiglio di Stato di non accogliere il ricorso della Regione Veneto.
Presenti il sottosegretario Guido Viceconte, il Senatore Cosimo Latronico e l’Onorevole Vincenzo Taddei.
 
Viceconte ha sottolineato "l’enorme successo dell’iniziativa, con circa 270mila richiedenti, per un bonus che per il primo anno permetterà ai lucani di beneficiare del 3% di royalty del 2009 e del 2010 per un totale di circa 240 euro(tre volte la cifra ipotizzata alcuni mesi fa)". Il Sottosegretario ha poi allargato l’arco temporale dell’iniziativa, spiegando che la carta verrà ricaricata ogni anno e che a pieno regime si dovrebbe arrivare a circa 350 euro l’anno. Ma i benefici non si limitano solo alla carta carburante, in particolare Viceconte ha fatto riferimento al fondo nazionale che garantirà alla Basilicata soldi per infrastrutture e sviluppo, soldi presi direttamente dal gettito fiscale che le concessionarie pagano allo Stato.
 
Prima di terminare il proprio intervento, Viceconte ha ribadito il nuovo approccio alla questione petrolio, con soldi che arriveranno direttamente nelle tasche dei cittadini, senza distinzioni politiche e soprattutto senza l’intermediazione della politica e degli amministratori ma direttamente dallo Stato al cittadino.
 
Dopo il Sottosegretario è intervenuto il Senatore Latronico, focalizzando l’attenzione sull’aspetto puramente federale del provvedimento, in particolare facendo riferimento fabbisogno energetico nazionale e al contributo che ogni singola regione è in grado di offrire. Un successo il numero di richiedenti, paragonato dal Senatore a un referendum, pienamente superato, un bonus pagato interamente dalle compagnie grazie ad un 3% di royalty in più rispetto al 7% già concordato. Anche Latronico ha sottolineato l’importanza di un decreto che mette il cittadino al primo posto, senza filtri politici, per una questione che è soltanto al primo traguardo e che deve proseguire con il fondo nazionale per offrire al territorio lucano una importante fetta della ricchezza prodotta.
 
L’Onorevole Taddei ha poi spostato l’attenzione sull’aspetto politico, sul successo interamente targato pdl che si insegue da cinque anni, in particolare dal 2006 quando lo stesso Taddei e Viceconte presentarono molti emendamenti alla finanziaria che andavano in questa direzione, ma la maggioranza di centro-sinistra bocciò tutte le richieste presentate.
 
Una vicenda che è stata poi sollevata in conferenza stampa è la totale assenza della regione Basilicata al Consiglio di Stato per difendere i circa 80 milioni di euro che la Basilicata, e in particolare i 270mila richiedenti , rischiava di perdere. Un fatto giudicato gravissimo dagli esponenti del centro-destra lucano che hanno accusato la Regione di non difendere gli interessi dei propri cittadini.
 
L’obiettivo che è quindi sempre più vicino è quel famoso “benzina a metà prezzo” che si andrebbe a realizzare analizzando i consumi medi dei lucani e la cifra che si prevede possa offrire la carta carburante.
 
Una precisazione poi è arrivata da Viceconte in merito alla questione acqua, il Sottosegretario ha rivendicato il successo personale nell’accordo che obbliga la Regione Puglia a versare circa 30 milioni di euro alla Basilicata. L’indignazione e le proteste di Vendola sono state ritenute assurde, perché i soldi che la Puglia versa alla Basilicata sono da inquadrare in un discorso di gestione dell’acqua, che non può certo essere esclusivamente a carico della Basilicata se poi la Puglia beneficia di una importante porzione delle risorse idriche regionali(e quindi alle delle spese)
  
La carta carburante si userà presso i distributori nel territorio lucano e dalla carta verrà scalato esattamente l’importo erogato alla pompa, smentendo così voci che attribuivano alla carta solo una opportunità di sconto di qualche centesimo per ogni litro acquistato. Se dunque riforniamo per 20euro, dalla carta verranno scalati esattamente 20 euro
 
Danilo Mazzilli
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi