home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.170.083 visualizzazioni ]
27/09/2011 17.50.43 - Articolo letto 4530 volte

Manifestazione per il rischio di black-out formativo a Matera

Manifestazione degli studenti del Liceo Artistico di Matera Manifestazione degli studenti del Liceo Artistico di Matera
Media voti: Manifestazione per il rischio di black-out formativo a Matera - Voti: 0
Nota di Michele Grieco (IDV) e precisazioni del dirigente scolastico del Liceo Artistico
Matera Manifestazione degli studenti del Liceo Artistico di questa mattina
Il rischio che circa venti studenti del Liceo Artistico “C. Levi“ di Matera siano costretti ad “emigrare” in altre regioni per poter frequentare l’anno integrativo previsto dall’ordinamento scolastico, al fine di essere in regola con una eventuale iscrizione a qualsiasi indirizzo universitario, risulta paradossale per un capoluogo di Provincia che in questi anni ha notevolmente investito per l’istituzione di corsi universitari, arricchendo notevolmente la propria offerta formativa con la creazione, tra l’altro, dei corsi in Beni Culturali e Architettura.
Questo ennesimo rischio rientra in quel processo di impoverimento culturale che una regione, la Basilicata, e un capoluogo di Provincia, qual’è Matera, candidata a Capitale europea della cultura 2019, non possono permettersi.
E’ necessario che tutti gli organi competenti, Provincia, Direzione scolastica provinciale e regionale, si attivino al più presto, per mettere in campo tutte le procedure necessarie per realizzare quello che è, a tutti gli effetti, un atto di “garanzia” di “diritto allo studio” invocato da studenti che chiedono solo di potersi dotare di strumenti culturali utili per affrontare in maniera adeguata l’eventuale iscrizione accademica o per meglio posizionarsi nel difficile mondo del lavoro.
Per una Regione che vede una fuga sempre maggiore di quella che senza ombra di dubbio può essere definita la risorsa fondamentale per attivare una crescita oltre che culturale anche economica, ovvero i giovani studenti,  è assolutamente necessario un sostegno sempre più corposo e meglio dedicato a tutte quelle attività culturali e di ricerca, che più che mai in questo momento richiedono risorse, impegno e attenzione.

Precisazione del dirigente scolastico del Liceo Artistico di Matera sul corso integrativo per diplomati Licei Artistici con indirizzo   quadriennale

"Mi corre l’obbligo di precisare, essendo stata chiamata in causa da alcune testate locali, che il dirigente scolastico di qualsiasi Liceo Artistico Statale, su tutto il territorio nazionale, non ha alcuna competenza in merito alla istituzione di un corso integrativo ( 5° anno)  per gli ex studenti diplomati nei Licei Artistici al termine del corso di studio quadriennale.
Detto corso viene istituito con decreto ministeriale anno per anno; successivamente, l’Ufficio Scolastico Regionale competente,  a livello provinciale, verificate le condizioni utili per l’attivazione, emana decreto in tal senso, formulando l’elenco degli iscritti, nominando i docenti ed individuando la sede.
Si precisa inoltre, che l’anno integrativo, anche dal punto di vista didattico, non è di pertinenza alcuna dei Licei Artistici. Infatti, la sede universitaria competente nomina, annualmente, un docente universitario quale coordinatore di detto corso. Il coordinatore universitario provvede alla programmazione didattica e metodologica, alla verifica delle condizioni di ammissibilità ai colloqui finali, alle ammissioni, allo svolgimento dei colloqui  e alla pubblicazione degli esiti.
Esprimo il mio dispiacere per le difficoltà delle famiglie e degli ex studenti, ma esprimo anche  la mia profonda amarezza nel constatare quanto, anche nel  mondo dell’informazione, si continui a parlare di scuola ignorando meccanismi e procedure che la caratterizzano. Non vale il lavoro continuo, umile, oneroso , difficile, potrei affermare, senza timore di essere smentita , di vera e propria trincea che il personale scolastico svolge giornalmente e in silenzio. Basta scrivere una lettera, anonima, magari anche con notizie false ( basterebbe una semplice telefonata di controllo per sapere che  sono false)  ed ecco subito si crea il caso e, guarda un po’, l’unico nome che viene fuori e che quindi appare agli  occhi dell’opinione pubblica come la sola persona responsabile   dell’inefficienza di un sistema   è quello del dirigente scolastico.
Credo che questo sia ingiusto e, concludendo,  mi permetto di suggerire  ai colleghi, essendo anch’io una giornalista,  maggiore comprensione e attenzione nei confronti del mondo scolastico. "




Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi