home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 87.954.336 visualizzazioni ]
24/09/2011 14.21.20 - Articolo letto 5051 volte

Anche Matera tra gli esempi di comuni virtuosi a Rocchetta Ligure

Sassi di Matera (foto Raffaele Contini) Sassi di Matera (foto Raffaele Contini)
Media voti: Anche Matera tra gli esempi di comuni virtuosi a Rocchetta Ligure - Voti: 0
Per il progetto "Territorio come Risorsa, i Dis-abitati: progetti possibili, esempi virtuosi"
Matera Per le Giornate Europee del Patrimonio,promosse dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturale, si terranno in Val Borbera alcune iniziative sul tema della valorizzazione dei borghi o luoghi  dis-abitati dal titoloTerritorio come Risorsa,i Dis-abitati: progetti possibili, esempi virtuosi.
L’iniziativa è a cura di Silvia Passerini, promossa dalla Comunità Montana Terre del Giarolo in collaborazione con l’Associazione Thara Rothas e Dis-Abitati
Partecipa: Fondazione Nuto Revelli, Cai, Recosol, Terre di Mezzo street magazine , Teatro della Fragola,        
I contenuti:
Valorizzazione territoriale per parlare di Patrimonio, un Patrimonio Collettivo come quello dei Dis-Abitati ossia insediamenti umani, archeologia rurale, in stato di abbandono.
L’abbandono dei luoghi abitabili è un fenomeno che coinvolge tutta l’Italia, nel 2007 sono stati censiti  2.831 paesi a rischio di desertificazione.
Un Patrimonio da salvare.
Credere nel territorio come motore e fautore di nascite e rinascite, significa anche rintracciare il potenziale di risorsa capace di dare permanenza.
Progetti possibili, come la salvaguardia della memoria di Reneusi.
Esempi virtuosi come Riace, Matera e Paraloup per confrontarsi e per dire che non è impossibile.
La visione del documentario “ Case abbandonate” di Mirella Gazzotta e Alessandro Scillitani per comprendere il sentimento dei dis-abitati.
In contemporanea, ” L’ALBERO DELLA SOSTENIBILITA’ ” , mostra realizzata dall’ Associazione Thara Rothas per Dis-Abitati, in collaborazione con il Movimento Artistico Saveart di Brera,. Un albero realizzato in cartone per raccontare dei Dis-Abitati d’Italia.
24 settembre 2011- ore 15 - Palazzo Spinola, Via Umberto I, Rocchetta Ligure, AL
-una giornata di studio (si allega il programma con gli interventi)
-accompagnata dalla mostra “L’Albero della Sostenibilità”
Partecipazione gratuita
 
25 settembre 2011 –ore 9.00- Casoni di Vegni, Ferrazza, Reneusi
-I Dis_Abitati , visita guidata e letture ( si allega il programa)                                      
ore 9.00 ritrovo a Cabella Ligure, (AL)- piazza principale.
Automuniti. Colazione individuale al sacco.
Partecipazione gratuita.

Matera da città contadina al riconoscimento Unesco
 
Matera era stata rivelata a livello internazionale negli anni Quaranta dal libro Cristo si è fermato a Eboli di Carlo Levi e dalle ricerche etno antropologiche di Ernesto De Martino. La città sotterranea, relegata ai margini della storia, trova finalmente nella legge De Gasperi del 1952 il programma per il risanamento degli antichi rioni, Sasso Caveoso e Sasso Barisano, sovrastati dalla Civita. Le abitazioni, quasi tutte scavate nella roccia, verranno gradatamente abbandonate fino a metà degli anni Settanta, quando diventeranno quasi completamente preda dell'abbandono. Già a partire dagli anni Sessanta ( con La Lupa di Lattuada, Anni Ruggenti di Zampa, Il Vangelo secondo Matteo di Pasolini ) i Sassi assurgeranno a scenario cinematografico riconosciuto . Ma è a dicembre del 1993 che i Sassi di Matera vengono dichiarati patrimonio mondiale dell'umanità dall'UNESCO , un riconoscimento che porta grande attenzione internazionale sui quartieri e un visibile ritorno all’utilizzo di case e grotte strappate ad una inesorabile perdita. 
Accompagnato dalla proiezione delle fotografie di Pino Losito che ritraggono Sassi e Murgia materana, Roberto Linzalone, il poeta e affabulatore materano, racconterà le vicende principali della storia di una città di tufo vissuta sempre sul filo dell'emarginazione. A conclusione sarà proiettato il cortometraggio " Storia dannata", da lui realizzato con la collaborazione di Gianni Andrulli e le foto di Pino Losito. (R.L.)
 
 
Roberto Linzalone ( Matera 1953 ) bibliotecario, poeta-cabarettista.
Sulla scena artistica dai primi anni Settanta grazie all’incoraggiamento di pittori del calibro di Mino Maccari  e Luigi Guerricchio e dei poeti Michele Parrella, Leonardo Sinisgalli e Libero De Libero. Ha pubblicato numerosissime raccolte poetiche. Artista decisamente eclettico, dal 1977 al 1979 collabora come assistente alla regia con Francesco Rosi nel film “Cristo si è fermato a Eboli”. Come aiuto regista con Aldo e Antonio Vergine collabora alla realizzazione del documentario “ A sud di Eboli- Viaggio nel cinema di Francesco Rosi” ( Festival di Cannes e di Mosca , 1979 ).
Nel 1998 a Roma è tra i fondatori dell’Unione Nazionale Scrittori. Dal 1983 con il suo lirismo ironico, tra poesia e teatro, attraversa l’Italia allestendo i suoi spettacoli in piazze, vicoli, teatri, cantine, osterie.
 (Giovanni Rinaldi  Ottobre piovono libri- Leggere la fatica di leggere, Cerignola, 2-4 ottobre 2009)
 
Roberto Linzalone ( 1953 ) è nato e vive a Matera.
Narratore”per via orale”della storia delle tradizioni lucane, è una figura a metà strada tra il cantastorie e il poeta satirico ambulante.
Appartiene a quella parte minoritaria di cultura italiana che si rifà agli spiriti ribelli di Mino Maccari ed Ennio Flaiano.
(L’estate di Paraloup, Ritorno ai luoghi abbandonati, 6-10 luglio 2011, Fondazione Nuto Revelli)
 




Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi