home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.338.163 visualizzazioni ]
16/08/2011 13.07.07 - Articolo letto 3408 volte

Il Sogno italiano di Alexey Shchitov vince la IV edizione di Meraviglie di Sabbia

Sogno Italiano (Alexey Shchitov) - Meraviglie di Sabbia 2011 Sogno Italiano (Alexey Shchitov) - Meraviglie di Sabbia 2011
Media voti: Il Sogno italiano di Alexey Shchitov vince la IV edizione di Meraviglie di Sabbia - Voti: 0
La giuria popolare ha premiato “La Costituente” di Michela Ciappini, un omaggio alle donne italiane
Policoro Per l’originalità con cui ha affrontato il tema dei 150 anni d’Italia e per l’estrema sensibilità artistica espressa nel suo “Sogno italiano”, il russo Alexey Shchitov - campione mondiale di sculture di sabbia nel 2009 - ha vinto la quarta edizione di Meraviglie di Sabbia, l’unico festival internazionale di sculture di sabbia del Sud Italia, che si è concluso ieri, sabato 13 agosto, sulla spiaggia di Policoro. “Ho affrontato questa competizione senza un progetto predefinito”, ha spiegato subito dopo Alexey; “due settimane prima del festival sono arrivato in Italia semplicemente con l’idea di comporre la scultura lasciandomi ispirare dal mio viaggio, dai ricordi che si sono impressi nella mia mente e che ho fissato nella sabbia”. “I simboli dell’architettura italiana si alternano ai segni futuristi propri di una civiltà in movimento e si fondono nel gesto artistico di uno scultore che evidentemente ama il nostro Paese e la nostra arte”, si legge nella motivazione con cui, non all’unanimità, si è espressa la giuria tecnica, composta dall’architetto Angela Ippolito dell’associazione L.A.B.a.r.t. (Laboratorio artistico per la riqualificazione del territorio) di Pisticci, dallo scenografo Veturio Viola, presidente dell’associazione Brezza Jonica, dall’antiquario e restauratore Andrea D’Angelo e dalla pittrice Antonella Larenza; “un’opera a 360 gradi che si afferma in tutta la sua volumetria e che, quasi come sul palcoscenico di un teatro, esprime in un gioco di pieni e di vuoti la sua liricità, il suo essere e il suo trasformarsi a seconda del punto di vista dal quale la si osserva”. Circa 100 i visitatori che, a partire dal pomeriggio, hanno espresso la propria preferenza, assegnando il Trofeo della Giuria Popolare alla scultura realizzata dalla padrona di casa, l’italo-portoghese Michela Ciappini che ha dedicato “La Costituente” - questo il titolo della sua opera - a tutte le donne di oggi che, con coraggio e perseveranza, pur rimanendo spesso nell’ombra, raggiungono obiettivi importanti. Fiera, orgogliosa, possente e sorridente, la donna scolpita dalla romagnola rimarrà sulla spiaggia di Policoro a combattere contro la clessidra del tempo che, inesorabilmente, scomporrà i nodi della lunga treccia che la avvolge e strapperà le pagine della Costituzione che stringe in una mano. A farle compagnia nel museo sui generis allestito sulla costa jonica lucana, oltre alla scultura del vincitore, anche l’opera realizzata dalla belga Mercedes David, “La Migrazione”, liberamente ispirata alla leggenda delle oche del Campidoglio, e la scultura fuori gara del direttore artistico della manifestazione, Leonardo Ugolini, che ha allestito sulla spiaggia di Policoro una sorta di set cinematografico: “Fotogrammi d’Italia” è un vero e proprio viaggio che percorre i luoghi più significativi del Bel paese, dal Colosseo ai trulli di Alberobello per finire alla Tavole palatine. Più di 30 tonnellate di sabbia scolpite in 5 giorni davanti a migliaia di visitatori, più di 100 i bambini e gli adulti che hanno partecipato ai 7 laboratori di sculture di sabbia realizzati in 3 giorni: i numeri di Meraviglie di Sabbia 2011 sono ancor più significativi se letti alla luce di quanto dichiarato da Rossana Radesca, presidente dell’associazione Lykeios di Marconia, che ha ideato e organizza il festival: “quest’anno è venuto meno il sostegno di alcune istituzioni pubbliche, ma il contributo dei numerosi sponsor che hanno finanziato la manifestazione e il feedback del pubblico ci spingono a guardare al futuro. Fra 12 mesi saremo di nuovo qui a festeggiare il V compleanno di Meraviglie di Sabbia con delle novità importanti e delle sorprese”. Mentre gli organizzatori tirano le somme e iniziano già a immaginare il tema del prossimo anno e a individuare gli scultori da invitare all’edizione 2012, i visitatori continuano a giungere numerosi per osservare in tutta la loro bellezza queste effimere ma sorprendenti sculture, prima che inizino a crollare.   Alexey Shchitov, dal 1996 ha fatto dell'arte la sua professione, scolpendo, oltre alla sabbia, la roccia, il bronzo, la neve e il ghiaccio. A partire dal 2001 ha partecipato a numerosi festival e concorsi di scultura in tutto il mondo e già nel 2005 si è classificato al primo posto al campionato canadese di sculture di ghiaccio, riconfermandosi vincitore nell'edizione del 2007. Più recentemente, nel 2009, ha vinto il Campionato mondiale di sculture di sabbia in Canada. Nata in Italia ma residente in Portogallo, Michela Ciappini dal 2003 ha iniziato a scolpire la sabbia e a partecipare a numerosi eventi in tutta Europa, collaborando alla realizzazione di parchi a tema in Belgio, Olanda, Gran Bretagna, Portogallo, Germania e Francia. Nel 2010 si è classificata al secondo posto nella competizione di sculture di sabbia che si svolge a Jelgava, in Lettonia, mentre nell'edizione di quest'anno le è stato assegnato il Premio Speciale della giuria. Per 5 anni, fino al 2009, ha partecipato alla realizzazione del Presepe di Sabbia a Lignano Sabbiadoro. La giovane belga Mercedes David ha vinto nel 2004 lo Zandsculpturen festival di Rorschach in Svizzera, classificandosi l'anno successivo al secondo posto.




Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi