home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.850.313 visualizzazioni ]
10/08/2011 17.33.50 - Articolo letto 5268 volte

Episodi di cronaca a Matera e provincia

Volante della Polizia di Stato - Matera Volante della Polizia di Stato - Matera
Media voti: Episodi di cronaca a Matera e provincia - Voti: 0
Oltraggio a pubblico ufficiale, banconote false, guide abusive
di GIANNI CELLURA
Matera e provincia ARRESTATO UN UOMO PER OLTRAGGIO A PUBBLICO UFFICIALE
 
Ieri pomeriggio 9 agosto un uomo è stato arrestato da agenti delle Volanti della Polizia di Stato per oltraggio, minaccia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.
Il personale delle Volanti era intervenuto nei pressi di un bar del centro cittadino per sedare una lite familiare dietro richiesta specifica pervenuta al 113.
Subito dopo aver effettuato l’intervento e sedata la lite, uno degli agenti è stato all’improvviso aggredito appena fuori dal bar da Ambrosecchia Francesco, materano di 28 anni, parente di una delle persone coinvolte nella lite, che è stato bloccato ed accompagnato in Questura, dove è stato formalizzato l’arresto.
La Questura si costituirà parte civile nel processo che seguirà.

SCANZANO – ARRESTATO PER SPACCIO DI BANCONOTE FALSE
 
Un uomo è stato arrestato ieri sera 9 agosto da personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Scanzano Jonico per spaccio di banconote false.
Gli investigatori sono pervenuti all’uomo, Franco Oliviero, 34enne residente ad Ercolano (NA), ospite insieme alla moglie di un villaggio turistico di Scanzano Jonico, dopo che la titolare di una boutique situata all’interno del villaggio si era presentata al Commissariato per sporgere una denuncia. Una giovane donna aveva fatto acquisti nella sua boutique pagando con n.3 banconote da 50 euro sospette di falsità.
Poco dopo anche il responsabile della stessa struttura ricettiva presentava querela per aver ricevuto una banconota da 50 euro falsa da un ospite che non aveva saputo individuare. Le quattro banconote da 50 euro false sono state sottoposte a sequestro.
Portatisi nei pressi della reception del villaggio turistico, gli agenti hanno in breve individuato la giovane donna che rispondeva alle caratteristiche fisiche descritte dalla denunciante e da questa poi riconosciuta.
Sottoposta al controllo, la giovane, che appariva spaventata, ha accompagnato gli investigatori nella stanza dove alloggiava insieme al marito. Nella cassaforte in dotazione alla stanza era custodita la somma di 340,00 euro in banconote da 20, 10 e 5 euro.
Nel corso dell’operazione, il marito della signora è passato accanto alla propria stanza ed ha cercato di eludere il controllo. Dopo aver finto di non conoscere la moglie, si è rapidamente allontanato dall’edificio. Rintracciato subito dopo nei pressi della piscina non ha saputo dare una giustificazione plausibile del comportamento tenuto poco prima.
L’uomo è risultato già censurato per precedenti reati contro il patrimonio e dopo aver sentito il magistrato di turno è stato tratto in arresto in flagranza di reato.
La somma di 340,00 euro custodita nella cassaforte è stata sottoposta a sequestro in quanto provento di attività illecita di spendita di banconote di sospetta falsità.
E’ tempo di vacanze, tanti turisti si recano nelle località di villeggiatura. Tanti vengono dall’Europa e spendono i loro euro nel nostro Paese, così come sono tanti gli italiani che vanno nelle città europee. Con uno scambio di banconote e monete così elevato è perciò più facile imbattersi in soldi falsi. Ma come fare a riconoscere gli euro falsi?
In allegato alcune regole base per riconoscere le banconote false. Altre informazioni più approfondite sull’argomento sono disponibili sul sito web www.poliziadistato.it

Ecco come riconoscere le banconote false:
Le regole base per riconoscere le banconote false sono fondamentalmente quattro: toccare, guardare, muovere e controllare.
  • Toccare
    La stampa calcografica (particolare tipo di stampa a rilievo) è presente in diverse aree delle banconote ed è facilmente percepibile al tatto grazie al suo caratteristico effetto di rilievo. Inoltre, lungo i bordi, delle banconote da €200 e €500 sono stai inseriti speciali elementi tattili ideati per i non vedenti
  • Guardare
    Tenendo le banconote in controluce è possibile vedere la filigrana ottenuta variando lo spessore della carta durante il processo di riproduzione, in modo da ottenere un effetto di "chiaroscuro". E' presente anche, il filo di sicurezza microscritto che è di colore scuro e attraversa la banconota in verticale.
  • Muovere
    Inclinando la banconota si può osservare:
    • una striscia olografica sulla quale è presente il simbolo dell'euro e il valore nominale;
    • una striscia iridescente posta verticalmente che, inclinando la banconota sotto una fonte di luce, brilla e cambia leggermente colore;
    • una placchetta olografica (solo sulle 50€, 100€, 200€, e 500€) dove, inclinandola, è possibile osservare un immagine e il valore nominale
  • Controllare
    Con l'uso di una lente d'ingrandimento è possibile vedere delle sottili iscrizioni (microcaratteri) che devono apparire nitidi e non sfocati. Gli stessi sono presenti sia sul fronte che sul retro.
     
FERMAVA TURISTI PER VISITA NEI SASSI
 
Applicata prima sanzione di 500 euro
 
Ieri pomeriggio 9 agosto personale della Squadra Amministrativa della Polizia di Stato ha contestato una violazione amministrativa nei confronti di un uomo che in questa via Lucana n.214 avvicinava e fermava un’autovettura con a bordo turisti offrendo visite guidate nei Sassi.
L’uomo, che al momento dell’accertamento viaggiava a bordo di un motociclo, dovrà ora pagare la sanzione di 500,00 euro come stabilito dall’ordinanza del Sindaco dello scorso 8 agosto.
Obbligato in solido con il trasgressore è il titolare dell’agenzia turistica con cui aveva stipulato un contratto di lavoro.
Sono in corso mirati controlli al fine di contrastare e reprimere il fenomeno delle c.d. guide abusive disposti dal Questore Gianfranco Bernabei secondo un piano che coinvolge quotidianamente anche le altre forze dell’ordine e la Polizia Municipale e Provinciale, su direttiva del Prefetto Giovanni Francesco Monteleone.
I controlli proseguiranno per tutta la stagione estiva.





Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi