home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.679.496 visualizzazioni ]
08/08/2011 13.13.55 - Articolo letto 4489 volte

ARGOJAZZ 2011: GLI APPUNTAMENTI DI AGOSTO

Argonauti Argonauti
Media voti: ARGOJAZZ 2011: GLI APPUNTAMENTI DI AGOSTO - Voti: 0
Si esibiranno straordinarie voci e importanti ballerini
Pisticci Gli appuntamenti di Argojazz, al Porto degli Argonauti a Marina di Pisticci, continuano fino al 27 agosto. Si esibiranno straordinarie voci e importanti ballerini.
 
Martedì 2 agosto, alle 21.30, nella Piazzetta del Porto degli Argonauti, per il Gran Gala Pollino Danza Festival, saranno ospiti d'onore i ballerini solisti dell'English National Ballet, dell’American Ballet e della Scala di Milano.
 
Giovedì 4 agosto, alle 21.30, nella Piazzetta del Porto degli Argonauti, saranno di scena Sarah Jane Morris e Ian Shaw in concerto.
Un incontro magico tra due voci straordinarie, quelle di Sarah Jane Morris e di Ian Shaw, uno dei migliori cantanti jazz sulla piazza inglese, vincitore nel 2004 e 2007 del Bbc Jazz Award come Best vocalist.
Dotata di una grandissima voce, la Morris ha spaziato nel tempo dal pop al blues, fino al jazz: dall’album dei Communards del 1986, dove duetta con Jimmy Sommerville nel celebre remake di Don’t leave this way, al repertorio di Brecht e Weill con la Royal Liverpool Philarmonic Orchestra, alla canzone d’autore. La sua voce tocca l’estensione di quattro ottave.
Nel 1989, il suo primo album come solista, con la sua incredibile versione di Me and mrs. Jones.
In Italia è ospite fissa dei festival più prestigiosi. Celebri le sue partecipazioni al Festival di Sanremo: nel 1990 con Riccardo Fogli, nel 1991 con Riccardo Cocciante con cui ha cantato il brano vincitore di quell’edizione Se stiamo insieme, nel 2006 con Simona Bencini nella serata dedicata ai duetti, con cui ha cantato la canzone Tempesta.
Ian Shaw ha inciso diversi album di successo. L'album del 2006 Drawn to All Things – the songs of Joni Mitchell lo ha consacrato come il più grande jazz vocalist maschile della Gran Bretagna (Jazz Times). Ha collaborato con Quincy Jones, Abudullah Ibrahim, Guy Barker, Kenny Wheeler, John Taylor, Iain Ballamy, Mornington Lockett, Barb Jungr, Cleo Laine e John Dankworth, Cedar Walton, Joe Lovano e Joe Beck.
 
Sabato 6 agosto, alle 21.30, nella Piazzetta del Porto degli Argonauti, si esibiranno Amalia Grè e il suo quintetto, la stessa band che l'ha accompagnata nei club e nei lounge newyorchesi durante gli ultimi anni e che ha suonato anche nel suo disco.
Amalia Grezio, in arte Amalia Grè, è una cantautrice, designer, scultrice e artista digitale. Diplomata all'Accademia di Belle Arti di Perugia, ha studiato recitazione a New York alla scuola Black Nexxus e per sei anni è stata seguita da Betty Carter.
Debutta nel 2001, raggiungendo la finale del Festival di Recanati con la canzone Io cammino di notte da sola. L'anno successivo pubblica il suo primo album jazz Amalia Gré. Nel 2006 registra il suo secondo album Per te, e nel 2007 partecipa al Festival di Sanremo nella sezione Campioni con Amami per sempre, scritta in collaborazione con Michele Ranauro e Paola Palma, eseguita anche in coppia con Mario Biondi durante la serata dedicata ai duetti. Nel 2008 incide per la Disney Italia la colonna sonora del film Trilli.
 
Giovedì 11 agosto, alle 21.30, nel Teatro Agave del Porto degli Argonauti, l'appuntamento è con Max Gazzè Quintet incontra il jazz. Un inedito incontro tra i cantautori Max Gazzé ed Enrico Giaretta con il batterista Roberto Gatto.
Cantautore, bassista e attore romano di origini siciliane, Max Gazzè è animato dal desiderio di parlare dei piccoli e grandi avvenimenti della vita, dei sentimenti e del quotidiano. In un percorso in note che spazia tra le questioni filosofiche e quelle della scienza.
Gazzè inizia a studiare il pianoforte a 6 anni per poi dedicarsi, dai 14, al basso elettrico, strumento con cui si esibisce insieme a diversi gruppi nei locali di Bruxelles, la città in cui è cresciuto.
Rientrato a Roma nel 1991, Max si dedica alla sperimentazione nel suo studio di registrazione, compone colonne sonore e inizia a collaborare con diversi artisti, tra cui Alex Britti, Niccolò Fabi e Daniele Silvestri.
Nel 1996 la Virgin Records pubblica il suo primo album Contro un’onda del mare, presentato in versione acustica nel tour di Franco Battiato. Nel 1998 la sua canzone Vento d'estate, cantata assieme a Niccolò Fabi, vince Un disco per l'estate. Ed esce il secondo album, La favola di Adamo ed Eva.
Alla fine di una lunga stagione di concerti, nel 2000 pubblica il terzo album, Max Gazzè – conosciuto anche come Gadzilla – che rispecchia il suo amore per la poesia.
Il quarto album Ognuno fa quello che gli pare?, del 2001, è frutto di numerose collaborazioni tra cui quelle con Paola Turci, Carmen Consoli, Francesco Magnelli e Stephan Eicher. Come il secondo album, anche questo è scritto a quattro mani con il fratello Francesco Gazzè.
La collaborazione con Stephan Eicher continua. Scrivono e interpretano insieme la title track dell'album di Eicher Taxi Europa; Gazzè inoltre è il bassista stabile della band sia per le registrazioni sia per il tour europeo.
Nel 2005 esce per la EMI Music Raduni 1995-2005, una raccolta di brani inediti e altri tratti dai 5 album precedenti. Successivamente partecipa a Gizmo, una cover band dei Police, insieme a Stewart Copeland, Raiz degli Almamegretta e Vittorio Cosma. Ha collaborato poi con l’amico Daniele Silvestri e, dal 2007, con le cantautrici Paola Turci e Marina Rei, nel tour Di comune accordo. Sempre nel 2007 la EMI pubblica un'altra raccolta di 18 canzoni, The best of platinum.
Nel 2008 esce un nuovo album di inediti Tra l'aratro e la radio, i cui testi sono scritti insieme all'amico poeta Gimmi Santucci, con cui condivide riflessioni e digressioni sulla vita e sul passaggio dalla società agricola a quella industriale.
Lo scorso anno il primo film interpretato da Gazzè, Basilicata coast to coast di Rocco Papaleo, per cui compone la canzone Mentre dormi, premiata come miglior canzone originale ai David di Donatello 2011. Nel 2010 esce anche il nuovo album di inediti intitolato Quindi?
 
Domenica 14 agosto, alle 21.30, nella Piazzetta del Porto degli Argonauti, sarà la volta del Max Monno e Rosanna D'Ecclesiis Rock & Soul Sextet, che ci accompagnerà verso sonorità soul, groove e pop.
La nuova voce del jazz italiano sarà accompagnata da Max Monno alla chitarra, da Gianluca Fraccalvieri al basso, da Sergio Langella alla tastiera e organo, da Nico Grimaldi alla batteria e da Fabio Caruso, voce.
 
Lunedì 15 agosto, alle 21.30 al Porto degli Argonauti, di fronte alla Piazzetta, uno spettacolo sull'acqua di attori, ballerini e acrobati. Command Performance è una rappresentazione unica, realizzata dalla compagnia teatrale canadese National Caravan Stage, che si esibisce sul magico palcoscenico della barca Amara Zee.
Un'opera originale di teatro e danza con quattro cantanti e cinque ballerini, acrobati e attori scritta e diretta da Paul Kirby, direttore della compagnia e comandante della Amara Zee, e progettata da Adriana Kelder.
Creata su misura ed equipaggiata con un sistema d’illuminazione, acustico e di generatori, la Amara Zee solca le acque navigabili di tutto il mondo dal 1997. La messa in scena degli spettacoli utilizza l’intero ponte, gli alberi, i sistemi di manovra, l’acqua e il terreno circostanti il vascello.
 
Mercoledì 17 agostosarà Claudia Cantisani a cantare sotto le luci del Porto degli Argonauti, alle 21.30 sulla Terrazza della Piazzetta.
Cantante, autrice e armonicista, lucana di adozione, si diploma in canto al conservatorio nel 2009. Dopo la pubblicazione del suo primo album, registrato live, dal titolo Il fantastico mondo delle pescherie, Claudia sta lavorando a un progetto di ricerca tra le sonorità acustiche jazz e della nuova frontiera della ritmica elettronica.
 
Lunedì 22 agosto sarà la volta di un'altra artista lucana, Roberta Langone, sempre alle 21.30 sulla Terrazza della Piazzetta del Porto degli Argonauti.
Già protagonista della passata edizione di Argojazz, Roberta Langone inizia a cantare da bambina seguendo corsi e cori canori. Si appassiona poi al teatro, passando dalla grande commedia al filodrammatico. Sperimenta anche la conduzione e la direzione artistica di spettacoli locali.
 
Chiude questa edizione del festival, sabato 27 agosto, il Franco Califano Sextet in “io e il jazz”. L'appuntamento è per le ore 21.30 nella Piazzetta del Porto degli Argonauti.
Premio Speciale Argojazz 2011, Franco Califano, anche noto come Er Califfo o Il Maestro, è un cantautore, scrittore, poeta e attore. Originario della provincia di Salerno, è nato per caso in aereo sul cielo di Tripoli, ai tempi territorio italiano.
Si è cimentato come scrittore e saggista. Autore di molte composizioni poetiche, spesso in forma di sonetto, alcune umoristiche. Interprete di fotoromanzi e attore cinematografico.
Autore di canzoni, spesso scritte per altri artisti come Mia Martini (Minuetto, scritta in coppia con Dario Baldan Bembo e La nevicata del '56), Ornella Vanoni (La musica è finita, su musica di Umberto Bindi, scritta con Nisa, Una ragione di più, scritta con Mino Reitano), Peppino di Capri (Un grande amore e niente più, che vince il Festival di Sanremo del 1973), Bruno Martino (E la chiamano estate, scritta in coppia con lo stesso Martino), Edoardo Vianello e Wilma Goich (Semo gente de borgata). Le notti d'agosto fu portata al successo da Loretta Goggi. Per Mina ha scritto l'album Amanti di valore (1974).
Tra i successi da cantautore Tutto il resto è noia su musica di Frank Del Giudice, Fijo mio su musica di Amedeo Minghi e brani come Tac, La mia libertà e Io nun piango. Nell'album Impronte digitali parla delle esperienze del periodo del carcere (è stato arrestato nel '70 per possesso di stupefacenti e nell'83 per porto abusivo di armi; assolto in entrambi i casi perché il fatto non sussiste).
La sua prima apparizione al Festival di Sanremo è del 1988 con Io per le strade di quartiere, scritta insieme a Toto Cutugno che l'ha musicata. Poi nel 1994 con Napoli e nel 2005 con Non escludo il ritorno, scritta assieme ai Tiromancino.
 
Il festival Argojazz 2011 “Archeologia e Jazz”
 
Il programma di questa estate di Argojazz si sviluppa sui temi della cultura della Magna Grecia, dell'archeologia e della musica, questa edizione vuole essere un omaggio a Pitagora, che scoprì le leggi dell’armonia musicale e che visse nella bellissima Metaponto proprio nel periodo di massimo splendore.
Il festival, ideato e diretto da Marilinda Nettis e da Felice Casucci e organizzato dall’associazione Note di mare, propone come sempre da una parte il jazz e i linguaggi musicali vicini, dall’altra le arti figurative. Ma anche poesie e brevi racconti sul tema della musica e della catarsi.
Il festival è realizzato con il contributo del PIOT/M, il Pacchetto integrato di offerta turistica Metapontino - Basso Sinni.
 
Il calendario Argojazz di agosto
 
2 agosto        Gran Gala Pollino Danza Festival, ospiti d'onore i ballerini solisti dell'English National Ballet, dell’American Ballet e della Scala di Milano
4 agosto        Sarah Jane Morris e Ian Shaw in concerto
6 agosto        Amalia Grè Quintet
11 agosto      Max Gazzè Quintet incontra il jazz
14 agosto      Max Monno e Rosanna D'EcclesiisRock & Soul Sextet
15 agosto      Command Performance, spettacolo della compagnia teatrale National Caravan Stage sulla barca Amara Zee
17 agosto      Claudia Cantisani
22 agosto      Roberta Langone
27 agosto      Franco Califano Sextet in “io e il jazz”
 
 
Per info e prenotazioni
T 0835 470216 - info@argojazz.it  - www.argojazz.it
Argonauti Resort - Lido di Macchia, Marina di Pisticci MT



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi