home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.347.440 visualizzazioni ]
31/12/2008 11.58.09 - Articolo letto 6311 volte

GRAN SUCCESSO PER LA COMMEDIA PSICOLOGICA DI ANDRISANI

GRAN SUCCESSO PER LA COMMEDIA PSICOLOGICA DI ANDRISANI GRAN SUCCESSO PER LA COMMEDIA PSICOLOGICA DI ANDRISANI
Media voti: GRAN SUCCESSO PER LA COMMEDIA PSICOLOGICA DI ANDRISANI - Voti: 0
Arrivano i mostri che divertono e fanno riflettere.
di GIOVANNI MARTEMUCCI
Matera

“Arrivano i mostri” che divertono e fanno riflettere. L’ultimo film di Antonio Andrisani fa ancora una volta centro e conferma il talento innato dell’attore e sceneggiatore materano per la commedia psicologica in cui è protagonista l’uomo “qualunque” con le sue quotidiane psicosi. Quattordici episodi frutto di una sceneggiatura sopraffina che raccontano di altrettante storie in bilico tra psicanalisi e follia, nemmeno tanto improbabile. Storie ben architettate, a volte esagerate, che oltre a divertire fanno pensare, perché sono parte delle vita di ognuno di noi. In questo sta la forza del soggetto che attinge dal contemporaneo partendo da dettagli o abitudini che spesso tralasciamo ma che delineano abilmente altrettante “tipologie” di persone: l’irresponsabile, il fissato per l’immagine, il truffatore, l’assetato di sesso, il frustrato ecc... I personaggi sfilano sullo schermo come inquietanti “prodotti da supermercato” della nostra società con inquadrature studiatissime, ottima fotografia e attenzione ai dettagli e alle luci che denotano la grande esperienza del regista Vito Cea, coadiuvato dallo staff tecnico di Rvm. L’attenzione diabolica verso i dettagli dell’esistenza è l’ossessione di Antonio Andrisani che regala 90 minuti di “ordinaria follia” confezionata a dovere e pronta per essere data in pasto al piccolo schermo. Infatti il format si presta ad essere trasmesso in tv (oltre ai 14 girati, Andrisani ne ha scritti altri 16) ed è già “sul tavolo” dei brooker di importanti network nazionali come La 7 e Sky che ne stanno valutando la trasformazione in originali mini episodi. Ad Andrisani e a Cea va il merito di aver saputo mixare sapientemente, e con ottimi risultati, attori non professionisti (in maggioranza materani) a nomi importanti della fiction italiana come Rolando Ravello protagonista de “La Squadra” o ancora Domenico Fortunato e Irene Ferri passando per la pornostar Lea Di Leo.

Per divertirsi non c’è che l’imbarazzo della scelta tra i vari titoli all’interno del film. “Gugol” fa leva sulla vanesia esigenza di un professionista affermato nell’apparire primo, a scapito dei colleghi, nel più conosciuto motore di ricerca. “Marylin” è il nome dell’agenzia di modelle brutte che accompagnano altre donne “non perfette” per farle sentire, al confronto, più belle. Riscuotono applausi anche “Il Pazzo” con l’immancabile Giuseppe Paradiso e ci si domanda cosa sia effettivamente la normalità. Da segnalare anche “Il Videoamatore” episodio con il quale Andrisani apre uno squarcio sul mondo dei giovani che alcune volte possono arrivare all’intolleranza razziale perché vittime di assenza di valori, luoghi comuni, e falsi “modelli televisivi”.
Giovanni Martemucci



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi