home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 88.810.619 visualizzazioni ]
26/05/2011 10.13.07 - Articolo letto 4208 volte

SPOPOLAMENTO:”MANCA LAVORO IN REGIONE”

60 anni di UGL - 24 marzo 2011 60 anni di UGL - 24 marzo 2011
Media voti:  SPOPOLAMENTO:”MANCA LAVORO IN REGIONE” - Voti: 0
Comunicato del Segretario Giordano(ugl)
Basilicata “Aprire un confronto sui temi del lavoro, dello spopolamento territoriale della nostra regione e del precariato lavorativo e sociale dove si possano improntare necessariamente le riflessioni e denunce di tanti giovani che quotidianamente si incontrano per strada ed esternano le innumerevoli difficoltà di rimanere in Basilicata per via del lavoro che non c’è e del basso livello infrastrutturale”. 
Lo dichiara in una nota stampa il segretario dell’UGL Basilicata metalmeccanici, Giuseppe Giordano. 
Non si ferma lo spopolamento della Basilicata, la regione ha perso solo in un anno migliaia di concittadini ma, la cosa preoccupante è che il tutto è avvenuto nella provincia di Potenza. Analizzando i dati ISTAT è evidente che le famiglie lucane oggi stanno pagando un prezzo altissimo, manca il lavoro è ciò è giustifica di quanto avviene.  Per l’UGL Basilicata è necessario ed in dispensabile riflettere su tale evento , - 2,8 % nel 2010, la regione è collocata all’ultimo posto della classifica tra regioni d’Italia. La FIAT di Melfi non ha più quella centralità occupazionale e di creazione lavoro che aveva nel 1992. Il dato fotografa ancora che i giovani lucani emigrano sempre più verso il nord per trovare una prima occupazione. Se non fosse per  gli immigrati che riempiono i paesi della Basilicata ci troveremmo da qui a pochi anni con paesi lucani completamente svuotati. Oggi il giovane della Basilicata vuole certezze , vuole vedere i comportamenti della politica che deve avere il coraggio di investire su di loro e di superare le vecchie logiche che favoriscono i soliti nomi che non lasciano spazio alle giovani generazioni a partire dal mondo delle professioni. Sono tante le nuove possibilità in regione ma non per caso per i 3.500 laureati che ogni anno escono dall’Università di Basilicata, la stragrande maggioranza emigra se pur le famiglie lucane hanno giustamente deciso di investire nella formazione dei proprio figli. Qual’e’ la soluzione per l’UGL: La Giunta regionale abbia il coraggio di concedere – conclude il leader metalmeccanico dell’UGL Basilicata, Giordano – contributi mirati al rilancio e allo sviluppo dell’imprenditoria industriale, piccola e media in particolare, ricordandosi nello stesso tempo di non trascurare una Regione lucana che ha tutte le potenzialità, a cominciare da quelle infrastrutturali e dei servizi tecnologici avanzati che solo oggi FIAT SATA di Melfi garantisce , per tornare, gradualmente, a occupare un ruolo centrale nelle politiche di rilancio industriale in Basilicata e vada a sostenere le imprese, soprattutto quelle che investono nell’innovazione tecnologica e nella creazione di nuovi posti di lavoro “.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi