home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.852.329 visualizzazioni ]
19/05/2011 15.28.38 - Articolo letto 3870 volte

Consiglio Comunale a Policoro

Policoro Policoro
Media voti: Consiglio Comunale a Policoro - Voti: 0
Nella mattinata del 19 maggio
Policoro Nella mattinata del 19 maggio si è riunito il Consiglio comunale di Policoro sotto la presidenza di Antonio Ripoli. Prima dell’inizio dei lavori la minoranza di centro sinistra ha abbandonato l’aula poiché, secondo il capogruppo del Partito democratico (Pd) Gianluca Marrese alcune richieste avanzate dalla minoranza sono rimaste inevase, relativamente alle vicende politiche e giudiziarie degli ultimi mesi che hanno portato ad un riequilibro politico della maggioranza. Su entrambe le richieste non c’è stato un serio dibattito in Consiglio. Sulla stessa linea il consigliere Antonio Di Sanza, il quale ha chiesto un minimo di discussione sui nuovi assetti politici-amministrativi. Il consigliere Marrese ha poi aggiunto come temi importanti tipo lo schema di convenzione del P.P.E. “Foce Agri” sia stato prima integrato nell’ordine del giorno (Odg) dalla maggioranza e poi stralciato poche ore dopo. Il sindaco Nicola Lopatriello ha replicato che quest’ultimo argomento sarà approvato nel prossimo Consiglio comunale in quanto il Dirigente comunale dell’area tecnica, Felice Viceconte, si è insediato da pochi giorni e dunque impossibilitato a preparare tutta la documentazione per la sua votazione. Poi ha aggiunto che non c’è nessuna crisi politica e che la maggioranza c’è e ci sarà fino al 2013 quando terminerà la legislatura portando a termine il programma elettorale. I lavori sono così proseguiti senza la minoranza. Sono stati approvati i seguenti punti all’Odg: le imposte comunali rimangono invariate con il 7x1000 Ici seconde case; 4,5x1000 terreni agricoli; 7x1000 aree fabbricabili; l’addizionale Irpef rimane dell’8x100 e sono previste esenzioni per redditi inferiori a 8000,00. Il sindaco ha aggiunto che quei terreni rientranti nel Piano regolatore generale (Prg) ma privi dello strumento di attuazione si vedranno abbassati i valori ai fini Ici e Irpef. Per rimanere in tema di imposte il regolamento della Tosap (Tassa occupazione suolo pubblico) è stato rivisto: alle due fasce A e B, rispettivamente di 3,10 e 2,40 euro a mq, è stata aggiunta una terza fascia, inferiore ai 2,40, destinata agli eventi di promozione del territorio svolti dalle associazioni nelle maggiori piazze della città. Altro provvedimento adottato dalla maggioranza l’adesione del Comune di Policoro all’associazione “Comuni federiciani” grazie alla quale, secondo l’assessore e vice sindaco Mary Padula: “Policoro non sarà solo conosciuta per la Magna Grecia, ma entrerà nei circuiti federiciani della Calabria, Puglia e Sicilia, intercettando un flusso turistico diverso poiché nel castello/monastero di Policoro per ben due volte soggiornò Federico II. E a tal proposito ci sono gli scavi archeologici e testimonianze bibliografiche a testimoniarlo”, aggiungendo poi che è possibile attingere da finanziamenti della ex legge 135/01 per la programmazione di eventi, con l’inserimento del Comune di Policoro anche sul sito internet dei Comuni federiciani. L’ottavo punto all’ordine del giorno prevedeva l’approvazione del Piano del trasporto comunale illustrato dall’ing. Briamonte, che consta di sei linee a copertura di tutto il territorio comunale dopo l’espansione degli ultimi dieci anni: aree rurali, divise in quattro sottolinee, zona Lido, compresa Torremozza e Idrovora, centro commerciale-Zona Artigianale-cimitero e ovviamente area urbana tale da renderlo centripeto. Ricordiamo che il primo piano del traffico venne adottato nel 1985 e aggiornato nel 2001. Ora l’Amministrazione comunale dovrà appaltare il servizio di trasporto pubblico ad un’impresa del settore. L’assessore all’Urbanistica, Vincenzo Di Cosola, nel successivo Odg ha spiegato di come c’era la necessità di approvare un emendamento al Regolamento sulle dismissioni per la concessione di relitti stradali non autonomi a frontisti o adiacenti che ne facciano richiesta per riqualificare così anche urbanisticamente alcune aree della città; ha ricevuto il voto favorevole dei presenti anche l’aggiornamento del Regolamento sugli uffici comunali nonostante, secondo l’assessore ai Lavori pubblici, Nicola Trupo, la carenza di personale e l’impossibilità di rimpiazzare chi è andato in quiescenza per i vincoli del Patto di stabilità nazionale. Altro importante Odg che ha ricevuto il parere favorevole dei consiglieri comunali è stato quello sull’accensione del mutuo per pagare un esproprio della metà degli anni ’80 dopo una sentenza, esecutiva, dei mesi scorsi della Corte d’Appello di Potenza che vede soccombente il Comune per 1,1 mln di euro. Il sindaco Lopatriello ha ribadito che le perplessità della Corte di Conti sono fugate dal parere favorevole sia degli uffici municipali che della stessa Cassa Depositi e Prestiti, ente presso il quale è stato acceso il mutuo: “Non si va a finanziare nessuna spesa corrente”, ha rimarcato. Luisa Lasaponara, invece, ha illustrato l’Odg con il quale il Comune di Policoro oltre ad essere capofila di 17 municipalità dei Pois (Piano dell’offerta integrata dei servizi alla persona), insieme all’Asm e Provincia di Matera, lo è anche dei Copes (contrasto alla povertà ed esclusione sociale) nell’organizzazione e gestione della rete periferica. Via libera della massima assise territoriale anche alla modifica del Regolamento edilizio per quelle attività commerciali oltre i 100 metri quadrati, le quali non dovranno più necessariamente avere un’altezza oltre i 3 metri. Infine Di Cosola, relatore anche del precedente Odg, ha chiesto e ottenuto il si dell’aula sulla modifica del Regolamento di Polizia Mortuaria con il quale per i soli lotti non utilizzati si prevede l’allargamento e la cointestazione anche tra chi non è legato da vincoli di parentela o affinità. Per l’assenza dell’interrogante è stata rinviata un' interrogazione, e lo stesso dicasi per l’elezione del vice presidente del Consiglio comunale per assenza di tutta l’opposizione. Il sindaco ha comunicato anche la nuova Giunta nominata il 21 aprile: Mary Padula  vice sindaco con delega al Turismo; Luisa Lasaponara Politiche sociali; Vincenzo Di Cosola Urbanistica; Antonio Mastrosimone Ambiente, Saverio Carbone Agricoltura; Nicola Trupo Lavori pubblici; Tommaso Siepe Attività produttive.


Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi