home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.252.143 visualizzazioni ]
19/05/2011 10.04.01 - Articolo letto 4979 volte

Comune di Policoro: Locali commerciali. incontro istruttori e imposte comunali

Comune di Policoro (foto SassiLand) Comune di Policoro (foto SassiLand)
Media voti: Comune di Policoro: Locali commerciali. incontro istruttori e imposte comunali - Voti: 0
News dal Comune Jonico
Policoro
L’apposita commissione comunale ha stilato la graduatoria, valevole per tre anni a scorrimento, relativa all’assegnazione dei tre locali commerciali/artigianali dei “Casalini”. Ad aggiudicarsi la gestione sono: Salvatore Trupo (83 punti), Alessandro Cirigliano (78) ed Elisabetta Forestiero (75), i quali hanno risposto, insieme ad altri 7 candidati, al bando denominato: “Concessione in uso di locali per attività artigianali e commerciali realizzati nella zona “Casalini”. “La destinazione d’uso –osserva il sindaco Nicola Lopatriello- è in linea con quella prevista dal finanziamento Pit (Progetto integrato territoriale) Metapontino per la ristrutturazione di immobili ad uso storico per recuperare le antiche tradizioni contadine e culturali della Riforma agraria da cui Policoro trae le sue giovani origini amministrative, e tramandarle nel tempo”. I tre locali messi a bando sono di 45 metri quadrati ciascuno e destinati ad attività di somministrazione al pubblico e per commercio turistico-culturale. Potevano presentare la domanda singoli cittadini, imprese o consorzi, con i seguenti requisiti: residenza da almeno un anno a Policoro, non essere già destinatari di concessioni di altri locali comunali, non esercitare la stessa tipologia di attività a Policoro. Ora entro quattro mesi dalla sottoscrizione del contratto bisognerà avviare l’attività. Il canone annuo è di 50,00 a metro quadrato per un totale di 2250,00 e la concessione durerà sei anni, rinnovabile alle stesse condizioni attuali. “Abbiamo cercato di privilegiare –conclude Lopatriello- nel bando i giovani attribuendo loro un punteggio più alto in base all’età, l’esperienza nel settore sinonimo di professionalità e ovviamente della residenza nel Comune di Policoro. In questo modo incentiviamo il lavoro autonomo e nello stesso tempo rafforziamo il nostro tessuto commerciale, di per sé già solido con la presenza di oltre 400 attività a Policoro”

Maria Martino, in rappresentanza dell’associazione nazionale istruttori, orientamento, mobilità e autonomia personale, insieme al socio Univoc (Unione nazionale italiana volontari pro ciechi) Giuseppe Lanzillo hanno incontrato martedì 17 nel Palazzo di città il primo cittadino di Policoro, Nicola Lopatriello, sottoponendogli delle criticità legate ad alcuni marciapiedi impercorribili; rami degli alberi ad altezza d’uomo; mancanza di sincronismo ai semafori tra il verde delle automobili e quello dei pedoni e le barriere architettoniche che in qualche circostanza non sono state abbattute. Il sindaco dal canto suo ha sostenuto: “Per quanto riguarda i semafori siamo in regime di proroga visto che il bando è scaduto e ci stiamo rivolgendo ad una società specializzata nelle more del procedimento. L’ideale sarebbe porre delle centraline all’altezza degli incroci: vedremo di inserirle tra i requisiti nel bando di prossima pubblicazione. Le barriere architettoniche sono state quasi tutte abbattute non solo negli uffici pubblici ma anche sui passaggi pedonali più frequentati della città. Inoltre è in fase di approvazione anche il nuovo piano di trasporto pubblico locale con il quale contiamo di rendere più vivibile Policoro per tutte le fasce sociali”. Infine ha concluso: “Sull’arredo urbano ho già nei giorni scorsi dato disposizione, assumendo momentaneamente qualche unità lavorativa, di provvedere alla sistemazione e manutenzione generale di verde delle aree pubbliche per migliorare la qualità della vita”

L’Amministrazione comunale con apposita delibera nei giorni scorsi ha autorizzato l’agente della riscossione, “Equitalia Spa”, a riscuotere le imposte comunali iscritte a ruolo dei cittadini di Policoro con il sistema della rateizzazione: “In questa fase negativa in generale dell’economia internazionale, che si ripercuote –osserva il sindaco Nicola Lopatriello- anche nelle nostre comunità cerchiamo di essere più razionali del solito e non cadere nelle contingenze del momento. E’ chiaro che i debitori devono pagare; però cerchiamo di agevolarli in questo modo dilazionando, per chi lo volesse, il pagamento delle tasse: Ici, Tarsu, Tosap, ecc.. senza l’applicazione, come avviene quando si paga in ritardo o non si paga proprio, di sanzioni nella riscossione da parte della società che per conto dell’Ente incamera gli introiti dei tributi e li versa nelle casse comunali. Infatti nel sistema fiscale pesa nella costruzione della norma un rapporto di disequilibrio (a vantaggio del soggetto pubblico) fra Fisco e contribuente. Un esempio di questa irrazionalità viene dalla pratica quotidiana dei meccanismi applicativi delle sanzioni. L'attuale sistema prevede, infatti, che vada applicata la stessa penalità del 30% di quanto si sarebbe dovuto pagare, sia al contribuente che dimentica o non riesce a pagare una rata sia al contribuente che, invece, salta completamente l'appuntamento con la cassa. Non si tiene conto, dunque, delle differenti motivazioni: da un lato difficoltà momentanee, dall'altro una scelta deliberata che inducono certi comportamenti. In qualche caso è la disattenzione a trattare allo stesso modo scelte che spesso hanno una ragione differente”



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi