home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.070.938 visualizzazioni ]
16/05/2011 10.06.41 - Articolo letto 4732 volte

Policoro - Banesti: un protocollo d'intesa per giovani

Protocollo d´intesa Policoro-Banesti Protocollo d´intesa Policoro-Banesti
Protocollo d´intesa Policoro-Banesti Protocollo d´intesa Policoro-Banesti
Media voti: Policoro - Banesti: un protocollo d'intesa per giovani - Voti: 0
I ragazzi dei paesi dell'est saranno ospitati nel centro jonico
Policoro Il Comune di Policoro e la città romena di Banesti hanno sottoscritto il protocollo di intesa “Children” con il quale ragazzi del vicino Paese dell’Est europeo verranno ospitati nel centro jonico e giovani policoresi andranno a Banesti. L’accordo è stato siglato nella mattinata del 15 maggio nella biblioteca comunale “Massimo Rinaldi” all’interno del convegno: “Itinerari storico-religiosi nel territorio di Policoro”, rientrante nei festeggiamenti in omaggio alla protettrice di Policoro: Maria SS del Ponte. Erano presenti il sindaco di Policoro, Nicola Lopatriello, il quale ha esordito: “Il gemellaggio tra queste due comunità nato nel 2008 nel segno dell’archeologo Dinu Adamesteanu si consolida sempre di più e incentrato sulla valorizzazione del patrimonio storico, naturalistico e del mare. Il progetto “Children” mira ad intensificare gli scambi culturali tra le due città ai quali mi auguro che presto possiamo aggiungere un investimento comune attingendo da appositi fondi comunitari”. Il parigrado Petre Costache ha ricostruito brevemente la storia che ha portato le due città a gemellarsi tra loro: “Il collante è stato Dinu Adamesteanu, primo Soprintendente della Basilicata, e noi siamo orgogliosi che l’ambasciata di Romania a Roma abbia scelto il mio Comune per ricordare nel migliore dei modi un grande uomo di cultura. Con questo protocollo di intesa tramandiamo ai nostri giovani il suo ricordo”. Durante l’incontro l’archeologa Marta Golin dell’università di Innsbruck ha sostenuto come dai suoi studi nulla si riscontra di feste popolari nella storia delle colonie greche da cui trae origine l’odierna Policoro, anche se ci sono degli accostamenti: “Con i banchetti nei tempi di Demetra ad esempio si mangiava e si beveva nei santuari in particolari ricorrenze, e si facevano offerte di: grano, dolci, cibo e denaro. Nell’antichità gli Dei erano venerati alla stessa maniera in cui oggi si venerano i Santi, la cui devozione è più sentita al Sud che non al Nord. Gi scavi archeologici ci dicono ad esempio che la città di Herakleia si espandeva su 140 ettari all’interno del cui perimetro sorgevano ben cinque santuari, il più importante era appunto quello di Demetra: la Dea dell’agricoltura e della fertilità. Nel V secolo dopo Cristo però la religione si impersonifica nella figura di Maria, la Madonna per antonomasia”. L’assessore comunale Mary Padula ha portato i suoi saluti, affermando nella sua telegrafica relazione che il patrimonio storico di tutta la Magna Grecia jonica debba essere messo in rete per renderlo fruibile ed intercettare quel flusso di turismo religioso che ogni anno fattura 4 miliari di euro, con incremento del 12% di presenze straniere. Infine si è soffermata, da archeologa, sul culto paleo-cristiano del terzo secolo avanti Cristo in Lucania e in particolare nell’area di Venosa.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi