home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 89.852.359 visualizzazioni ]
06/05/2011 16.20.30 - Articolo letto 4135 volte

I Commercialisti alla settimana dell'Europa

Finanziamenti europei 2007/2013 e contrasto alle irregolarità e alle frodi nei fondi strutturali - 6 maggio 2011 Finanziamenti europei 2007/2013 e contrasto alle irregolarità e alle frodi nei fondi strutturali - 6 maggio 2011
Media voti: I Commercialisti alla settimana dell'Europa - Voti: 0
Al seminario "Finanziamenti europei 2007/2013 e contrasto alle irregolarità e alle frodi nei fondi strutturali”
Matera I Commercialisti assistono direttamente 3.665.000 imprese in Italia; 1.205.000 imprese nel meridione; 37.000 imprese in Basilicata.
 
 
I Commercialisti nell’assistere gli operatori economici, imprese piccole,medio - piccole, grandi, profit e non profit, in una attività così delicata quale quella dell’assistenza all’accesso e alla successiva gestione e rendicontazione dei fondi comunitari e nazionali, devono dispiegare al meglio le proprie competenze al fine di prevenire eventuali possibili irregolarità e frodi nell’uso dei fondi strutturali.
Quella del Commercialista è infatti una figura professionale unica nel suo genere per la versatilità che ne caratterizza l’operato professionale, grazie ad un percorso formativo e di avviamento alla professione che privilegia un approccio multidisciplinare che contempla l’economia e la finanza, il diritto, in tutte le sue principali declinazioni e il linguaggio contabile.
Questa multidisciplinarietà, così espressa nella professione, fa del Dottore Commercialista un punto di riferimento nodale in un settore così delicato quale quello della attivazione, gestione e rendicontazione di fondi Pubblici destinati a finalità socio economiche in un determinato territorio o contesto sociale. Ruolo sottolineato anche dal numero degli iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili che al primo gennaio 2010 è di 110.787 unità, con una variazione percentuale in aumento rispetto al primo gennaio 2009 di 1.313 unità pari a più 1,2%.  Così come più volte rilevato dal nostro Presidente Claudio Siciliotti, i Commercialisti sono consulenti di oltre il 60% delle partite
IVA esistenti sul territorio nazionale. Le imprese iscritte al Registro Imprese tenuto dalle Camere di Commercio sono 6.109.217 al 31\12\2010, di cui 2.009.063 nel sud Italia, 62.281 inBasilicata
con un rapporto imprese\commercialisti pari a 55,1 in Italia, 47,8 nel meridione 65,8 inBasilicata.
I Commercialisti pertanto assistono direttamente 3.665.000 imprese in Italia; 1.205.000 imprese nel meridione; 37.000 imprese in Basilicata.
Ciò significa che per la loro funzione i Dottori Commercialisti rappresentano una vera e propria “cinghia di trasmissione” con il tessuto economico e sociale contribuendo in modo considerevole allo sviluppo dello stesso. Nella partita dei fondi comunitari il Dottore Commercialista è in grado
di mediare tra bisogni concomitanti: quelli pubblici del ‘’sistema’’ e quelli “privati” del mondo imprenditoriale, e questo perché li comprende entrambi e li compendia quotidianamente con il suo lavoro e attraverso la presenza ramificata sul territorio.
Il sistema ha il bisogno prioritario di assicurare che i fondi comunitari siano destinati con efficacia a realizzare gli obiettivi di sviluppo che perseguono e che siano evitati fin dalla radice abusi e
Irregolarità e le imprese hanno bisogno di chiarezza, semplicità di accesso, flessibilità e affidabilità.
Non è possibile contemperare le due esigenze senza l’ausilio di professionisti in grado di supportare gli enti pubblici e privati nella migliore definizione delle misure da adottare a favore delle imprese
profit e non profit e in una seconda fase di indirizzare le imprese sulle effettive opportunità esistenti
nonché sulla corretta modalità di richiesta dei finanziamenti e metterle in condizione di assicurare che i fondi siano efficacemente impiegati e rendicontati.
 
Ecco perché è importante migliorare il grado di fiducia ,rispondere ai bisogni di tutti gli attori
pubblici e privati, realizzare percorsi integrati e convergenti, coinvolgere tutte le
strutture imprenditoriali anche di piccolissima dimensione, migliorare i controlli di primo livello
rendere efficace e concreto lo scambio di informazioni tra pubblico e privato, migliorare le modalità con cui le domande sono presentate e analizzate, avere accesso diretto o indiretto ai finanziamenti, avere strumenti semplici e accessibili, avere interlocutori, professionali e competenti, essere parte di un sistema di qualità e adeguare le imprese di tutti i livelli ai nuovi ambiti competitivi.
Vorrei concludere con il personale auspicio e con la consapevolezza che nella partita dei finanziamenti comunitari il Dottore Commercialista assuma sempre più il ruolo fondamentale che gli spetta, nella certezza che insieme a tutti gli attori, quali le competenti Autorità Nazionali, Regionali e Comunitarie, il mondo delle imprese e relative associazioni di rappresentanza, la nostra Professione possa contribuire alla piena ed efficace tutela degli interessi del Paese e dei Cittadini europei di cui il sistema ha bisogno.
 
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi