home > eventi > Eventi Matera | SassiLand > Leggi evento
[ 28.911.232 visualizzazioni ]
Evento consultato 1854 volte

CAMPIONATO INVERNALE DEL MAR IONIO - TROFEO MEGALE HELLAS

Attivo da sabato 28 aprile 2012 a domenica 29 aprile 2012
CAMPIONATO INVERNALE DEL MAR IONIO 2011  - TROFEO MEGALE HELLAS CAMPIONATO INVERNALE DEL MAR IONIO 2011 - TROFEO MEGALE HELLAS
Media voti: CAMPIONATO INVERNALE DEL MAR IONIO - TROFEO MEGALE HELLAS - Voti: 0
Manifestazione velica
Pisticci La località e il programma delle giornate di regata
Le regate avranno luogo nello specchio acqueo antistante il litorale del Porto degli Argonauti.
Il Campionato si svolgerà durante 6 week-end tra ottobre 2011 e maggio 2012.
E’ prevista anche una regata congiunta con il Campionato di Taranto.
In una delle due ultime giornate potrebbe svolgersi, su un percorso costiero, una regata di circa 15 miglia, su un unico campo di regata.
Le date delle regate:
29-30 ottobre 2011: regata/e sulle boe
26-27 novembre 2011: regata/e sulle boe
28-29 gennaio 2012: regata/e sulle boe
25-26 febbraio 2012: regata/e sulle boe
24-25 marzo 2012: regata/e sulle boe
28-29 aprile 2012: regata/e sulle boe
26-27 maggio 2012: regata di recupero
Sarà possibile iscriversi al campionato o a singole regate. Gli iscritti alle regate giornaliere saranno inseriti nella sola classifica di giornata e parteciperanno a tutti gli eventi relativi comprese le premiazioni, ma non saranno inseriti nella classifica generale.

Le imbarcazioni ammesse al Campionato
Le regate sono aperte a tutte le imbarcazioni a vela in possesso di certificati IRC (International Rule Club) e/o ORC (Offshore Racing Congress) 2010 nonché alle imbarcazioni appartenenti alle classi monotipo (ad esempio, ESTE 24, J24, Meteor, Platù 25, X35, Beneteau 36.7, Beneteau 40.7).
Le imbarcazioni saranno divise in vari raggruppamenti: Regata, Crociera Regata, Crociera Veloce, Crociera, IOR e Minialtura, oltre ad eventuali altre classi monotipo nel caso in cui siano presenti almeno cinque imbarcazioni iscritte.
Tutti i membri dell’equipaggio dovranno essere regolarmente tesserati FIV per il 2011, compresa la parte riguardante la visita medica, e per il 2012 entro i termini che la FIV comunicherà.
E’ già confermata una barca tutta al femminile, sponsorizzata da una giovane società che produce linee di abbigliamento e oggettistica diffondendo la cultura del riuso.

I punteggi e i premi
Il sistema di punteggio è quello minimo per monotipo. Alla fine del campionato saranno premiati con dei trofei i primi tre classificati di tutte le classi dei vari raggruppamenti.
Dopo ciascuna regata, al Porto degli Argonauti, sarà organizzata una spaghettata e verranno proiettati i filmati girati nel corso della giornata di regata.
 
La tassa di iscrizione
La tassa di iscrizione al campionato è così regolata:
Minialtura, Meteor, J24, Este 24 e Crociera Classica € 100.
Imbarcazioni LFT fino a 10,50 mt. € 120.
Imbarcazioni LFT oltre 10,50 mt. € 150.
La quota per l’iscrizione a una singola giornata è pari a € 30.
Per le imbarcazioni con equipaggio completamente femminile l’iscrizione è gratuita.
 
I circoli organizzatori
Circolo Nautico Lucano ASD, via Lido snc -  75025 Policoro (Mt)
Circolo Velambiente Policoro, via Lido snc – 75025 Policoro (Mt)
Circolo Nautico Sibari, via laghi di Sibari – 87064  Corigliano Calabro (Cs)
Circolo Vela Argonauti, Porto degli Argonauti – 75015 Marina di Pisticci (Mt)
 
Il Circolo Nautico Lucano di Policoro e il Circolo Vela Argonauti di Marina di Pisticci fungeranno da segreteria per le regate ai seguenti recapiti:
Circolo Nautico Lucano: tel. 0835.910097 – fax 0835.910921 – e-mail: c.velico@alice.it
Circolo Vela Argonauti: tel. 0835.470218 – fax 0835.471920 – e-mail: info@portodegliargonauti.it
 



Il Campionato Invernale del Mar Ionio, con una serie di regate in programma da ottobre a maggio, vuole contribuire a ravvivare il Golfo di Taranto durante l'intero arco annuale ed essere uno stimolo per unire i velisti e gli armatori delle regioni coinvolte.
Sarà un'occasione per svelare la bellezza del Golfo di Taranto e di questo Mare Nuovo, ricco di storia e poco esplorato agli amanti della vela delle regioni del Mezzogiorno e, con l’andar del tempo, di tutta Italia, non solo d'estate ma durante tutte le stagioni dell'anno.
Il nome del trofeo – Megale Hellas – è stato scelto in onore di questa terra e degli eroi, navigatori, filosofi e matematici che qui hanno vissuto.
Un ulteriore obiettivo è quello di coinvolgere con continuità i ragazzi lucani e farli innamorare del mondo della vela, contribuendo così a diffondere e consolidare i valori che questa disciplina esprime: valori sportivi, formativi e culturali, lo spirito di squadra e una sana competizione, oltre alla comprensione e al rispetto dell’ambiente.
E’ fondamentale infatti per Sigismondo Mangialardi, presidente del Circolo Nautico Lucano ASD, intervenuto per il tramite di Marino Biondi, “far crescere i giovani del territorio e trattenerli in Lucania. E questo campionato può rappresentare un’utile occasione in tal senso”.
 
Per Marino Biondi, intervenuto anche a nome delle sedi dell’Assonautica di Matera, di Potenza e di Taranto, che aderiscono e sostengono appieno quest’iniziativa, il Campionato Invernale del Mar Ionio è “un’occasione per valorizzare le incredibili potenzialità del territorio e le strutture portuali di eccellenza, come il Porto degli Argonauti. E’ importante in tal senso creare e consolidare nel tempo una rete tra i circoli velici, le risorse e le strutture del territorio.”
 
Sostenitore della rilevanza di queste sinergie anche Gerry Capozza, organizzatore insieme al Circolo velico Ondabuena del Campionato invernale “Città di Taranto”, giunto ormai all’ottava edizione. Per Capozza questa iniziativa sarà “lo stimolo per unirci e per far crescere insieme la passione per la vela e l’arte dell’andar per mare. Inoltre, gli equipaggi e gli armatori che utilizzano le barche per regatare migliorano nelle proprie capacità tecniche in favore della sicurezza e della manutenzione in vista delle vacanze estive, perché imparare la regata migliora la crociera. Non solo, godere di una passione per tutto l'anno significa anche far crescere la cultura del mare e condividere esperienze indimenticabili con la famiglia, i colleghi, gli amici. Il Campionato invernale del Mar Ionio avrà anche una importante ricaduta sul territorio perché saranno necessari gli interventi di professionisti di settore, velai, manutentori e installatori. Un buon vento, allora, a questa splendida iniziativa, che impegnerà i velisti ionici nei prossimi sei mesi”.
 
Il presidente del Circolo Vela Argonauti Antonio De Nicolò si augura che il Campionato invernale del Mar Ionio “possa crescere costantemente e coinvolgere nel tempo gli armatori e i velisti di tutta Italia e che anche dall'estero possano scoprire la bellezza di questo mare e dei territori che lo abbracciano. Siamo fiduciosi che questa iniziativa possa attrarre l'interesse di uno sponsor importante, magari legato ai valori che uno sport come la vela esprime”.
 
Per Antonio Marsano, intervenuto a nome del Comitato della Sesta Zona della FIV “Calabria e Basilicata” e del presidente Fabio Colella, “il sogno è quello di rendere il Campionato del Mar Ionio alla pari di quelli di Fiumicino e di Riva di Traiano, sfruttando sia le strutture all’avanguardia qui presenti sia le capacità dei velisti lucani”.
 
Alla conferenza stampa erano presenti anche gli Assessori del Comune di Pisticci Antonio Capistrano all’Ambiente e Francesco Laviola al Turismo e allo Sport, entusiasti di questa iniziativa, che “farà nascere un grande momento sportivo oltre che di promozione del territorio e di destagionalizzazione del turismo”.




 
Vota questo contenuto

Seleziona una data

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi

    Eventi correlati