home > eventi > Eventi Matera | SassiLand > Leggi evento
[ 22.627.060 visualizzazioni ]
Evento consultato 2529 volte

SIRIS Festival 2010

Attivo da sabato 7 agosto 2010 a domenica 8 agosto 2010
Siris Festival Siris Festival
Media voti: SIRIS Festival 2010 - Voti: 0
Continua l'impegno dell'Associazione Culturale Sud "Gigi Giannotti" nell'organizzare eventi
Nova Siri Continua l'impegno dell'Associazione Culturale Sud "Gigi Giannotti" nell'organizzare eventi.   L' Associazione culturale SUD "Gigi Giannotti" nasce nel 1998 a  Nova Siri. Obiettivo primario dell'associazione è il SIRISfestival che ogni anno si occupa di una disciplina in particolare, che da il tema al festival, e delle altre in generale.
Il SIRISfestival giunto alla sua tredicesima edizione, si propone come festival organicamente multidisciplinare che unisce diversi linguaggi culturali: letteratura, teatro, arti visive e musica, attraverso un Festival itinerante. Il tema che affronta quest'anno è di grande attualità: "Visioni/Illusioni quotidiane" nell'età della comunicazione.
Con "ARTESUD" rassegna Internazionale di arti visive digitale, che raccoglie l'espressione di talenti internazionali, si vuole mettere in evidenza il mutamento della fotografia digitale in questo straordinario momento di modernità  dalle potenzialità miracolistiche in cui gli stessi artisti si sentano disorientati e a disagio.
E' sempre stata prerogativa dell'arte il porsi oltre il limite, sperimentare l'inutile per provocare il non senso, creare meravigliose epifanie; ma improvvisamente anche la provocazione dell'inutile, in questo continuo vociare della comunicazione, diventa il " non senso del non senso" ed acquista contorni lontani dalla nostra storia tanta frammentata da cui è impossibile raccogliere conoscenze per il futuro. La digital-Arte evidenzia più di ogni altra disciplina questo disagio per il suo modo di decostruire l'immagine in una visione-altra che ci pone davanti all'illusione della vita il cui senso si smarrisce nella immagine stessa. Ancora una volta l'Arte focalizza un problema del presente, di un tempo in cui la comunicazione ha preso il posto dell'agire.
All'interno del SIRISfestival è stato istituito il "Premio Siris" da assegnare ad un personaggio lucano che si è distinto nella disciplina che da il tema al festival, e non è casuale l'assegnazione del premio Siris, giunta ormai alla sua dodicesima edizione, ad Antonio Preziosi; direttore di Radio Uno e del giornale radio Rai; ad uomo della radio, dove ancora l'uso della " Parola" è d'obbligo per questo antico mezzo di comunicazione di massa.
Altra produzione è "La Notte dei Briganti" Etnofestival
2° festa/raduno di Facebook, per i residenti ed i numerosi turisti che affollano le stupende spiagge joniche di Basilicata, Calabria e Puglia.

Gli eventi si svolgeranno in una location millenaria e suggestiva quale Nova Siri Centro Storico.

Programma:
7 agosto Piazza Dante Nova Siri centro storico
"ARTESUD" Rassegna Internazionale di arti visive digitale
Ad essere raccontato e' infatti la quotidianita'; quotidiani stupori trasformati in piccole iconi.
Le visioni/illusioni raccontati per immagini, fotografie del quotidiano trasformate in immagini che sfiorano il surreale.  Attraverso questa ricerca, l'artista propone la sua personale ricerca sul quotidiano trasformato in immagini in bilico tra reale e surreale.
ore 21,00 inaugurazione mostra Visione/Illusione quotidiane
Espongono: Pasquale Chiurazzi, Michele Di Lecce, Alessandro Gambetti, Andrea Grosso, Isella Lamadrid, Alberto Magrin, Michele Morelli, Giulio Orioli, Nino Oriolo, Carla Petretich.
Il filo rosso del tema che il curatore, Pasquale Chiurazzi, in collaborazione con Giulio Orioli e Nino Oriolo, ha individuato e' quello delle "Visioni/Illusioni quotidiane". Ad essere raccontato e' infatti la quotidianita'. Quotidiani stupori trasformati in piccole iconi: le visioni/illusioni raccontati per immagini, fotografie del quotidiano trasformate in immagini che sfiorano il surreale.        Attraverso questa ricerca, l'artista propone la sua personale ricerca sul quotidiano trasformato in immagini in bilico tra reale e surreale.

Pasquale Chiurazzi, è nato a Nova Siri, MT, diploma Maturità Artistica, diploma di Laurea Accademia delle Belle Arti, corso di Scenografia, Professore Scuola Media Inferiore.                                                                                            
Arturo Tuzzi così scrive di lui: Chiurazzi è fotografo nella piena accezione etimologica: è uno che "scrive per immagini servendosi della luce". L'uso dell'obiettivo prima e dell'avvento delle macchine digitali poi, gli hanno solo fornito uno strumento in più per decrittare la realtà ed esprimerla attraverso altre raffigurazioni e forme.

Michele Di Lecce è nato a Matera dove vive e lavora si avvicina al mondo della fotografia negli anni '80. Predilige la fotografia in bianco e nero.  E' tra i fondatori dell'Associazione Culturale Materafotografia, progetto nato per la promozione e diffusione dell'immagine fotografica in Basilicata. Le foto presentate in questa rassegna fanno parte di un progetto ormai datato ma che, finalmente, sta prendendo forma e si riferisce al tentativo di interpretare, per immagini, il bellissimo testo di Italo Calvino, Le città invisibili. "Gli antichi costruirono Valdrada sulle rive d'un lago con case tutte verande una sopra l'altra e vie alte che affacciano sull'acqua i parapetti a balaustra. Così il viaggiatore vede arrivando due città: una dritta sopra il lago e una riflessa capovolta.
Alessandro Gambetti è nato a Vicchio del Mugello (Fi) nel 1959. Si è diplomato nel 1977 presso il Liceo Artistico di Firenze e successivamente nel 1983 consegue il Diploma di Pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Firenze. Dal 1999 è docente di ruolo di "arte e immagine" presso la scuola media statale "San bernardino"da Siena (Si). L'artista ultimamente, ama affidarsi a rielaborare graficamente, soggetti già appartenenti al suo  retaggio culturale,  realizzando   una  sorta  di  teatro della memoria,  che conduce a una gestualità evocatrice risultante intrinsecamente enigmatica, e allo stesso tempo, affascinante.
Alessandro Gambetti è nato a Vicchio del Mugello (Fi) nel 1959. Si è diplomato nel 1977 presso il Liceo Artistico di Firenze e successivamente nel 1983 consegue il Diploma di Pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Firenze. Dal 1999 è docente di ruolo di "arte e immagine" presso la scuola media statale "San bernardino"da Siena (Si). L'artista ultimamente, ama affidarsi a rielaborare graficamente, soggetti già appartenenti al suo  retaggio culturale,  realizzando   una  sorta  di  teatro della memoria,  che conduce a una gestualità evocatrice risultante intrinsecamente enigmatica, e allo stesso tempo, affascinante.

Andrea Grosso è nato a Campobasso, città-capoluogo nell'entroterra molisano. Artista autodidatta, fin da adolescente avverte, grazie al suo animo sensibile, l'impulso verso la poesia e l'arte in genere. L'artista si dedica alla realizzazione delle sue opere e alla composizione di poesie e racconti dando voce all'anima, soddisfando un forte desiderio di comunicare il proprio pensiero attraverso l'arte, che sia in ambito poetico che visivo, ricerca la verità esistenziale. Nel maggio del 2009 partecipa al concorso di artisti nazionali Tuttarte 2009, presso l'omonima galleria situata in Capaccio Paestum (SA). In questa occasione Grosso presenta l'opera "L'anima dei manipolatori di uomini"; fondendo luce, colori e forme geometriche, svela la verità di quegli uomini che servendosi del potere economico manipolano e incatenano l'essere umano.

Isella Carrera Lamadrid è nata a Piura (Perù) il 29-Jul-1986
Escritora y Artista Plástica, Presidenta de la Asociación de Poetas Nacionales y Extranjeros (APONE) - Filial Piura. Miembro del Grupo Literario "Caminos" de Ecuador - Filial Piura.
Scrive di lei Miguel Ildefonso -  "Dalla calda e bella città di Piura, tra deserti e carrubi, nel nord peruviano, Isella Carrera Lamadrid ci apre i suoi occhi per poter vedere  con i suoi. Nella sua opera l'avanguardia, chiamasi surrealismo o cubismo, si rinnova con tocchi naif e del new age. Non è difficile, allora, avere la certezza che i suoi occhi riflettono l'universo, e che i visi apparsi sono l'espressione del cosmo. Quella ricerca di trascendenza, quell'anelito di ubicarsi nella cosa ignorata, di esplorare nuovi ambiti dell'anima, è la cosa essenziale della sua arte".
Alberto Magrin, è nato il 29 dicembre 1970 a Rapallo (Genova).
Tramite una serie di donazioni ha ideato e realizzato una propria rete mondiale di gallerie denominata da lui stesso "Magreen Gallery" le cui opere sono state collocate in istituzioni pubbliche e private eliminando così ogni sorta di gestione e controllo personale sui propri lavori. Preveggenza e simbolo del "nulla eterno" questo progetto  rappresenta  il crollo e la rinascita dell'era moderna.
Tali opere sono attualmente presenti nelle collezioni permanenti più importanti al mondo.

Michele Morelli, nasce a Matera nel 1956. Ha esposto in varie città italiane e all'estero. Sue fotografie sono inserite in periodici e riviste specializzate, nonché in volumi monografici e siti internet.
Dice di lui Michela Appio, il filo narrativo che lega questo percorso fotografico vuol essere la pubblicità, ma detta così si rischia di rendere estremamente limitata una superficie che si presenta a più strati di trasparenze come quella delle fotografie di Michele. Nell'insieme del percorso, infatti, l'oggetto guardato ed il soggetto guardante si confondono e si scambiano i rispettivi ruoli più volte e vicendevolmente nel pieno raggiungimento dell'obiettivo comunicativo della pubblicità.
Pubblicità che omologa, ripete in forme uguali, cicliche, che rende assuefatti lavorando sull'inconscio di una costante e invadente presenza nel quotidiano che porta il soggetto guardante ad anelare la forma e persino l'atteggiamento sociale proposto.
Profondissimi e intensi i significati dietro ogni trasparenza dove gli oggetti in vetrina, si fanno soggetti di una autocommiserazione per l'essere inseriti all'interno della "logica della vetrina", logica della merce esposta, ammiccante e provocatoria, e allo stesso tempo sembrano commiserare il passante verso cui è rivolta tale logica, passante che ne diventa inconsciamente vittima.
Mi è piaciuto poter leggere in questo una sottile denuncia sociale.

Giulio Orioli nasce a Nova Siri/Matera/Italia
Dopo il diploma di maturità' e si trasferisce a Milano dove si iscrive alla facoltà'e di filosofia che successivamente abbandona. Tra i più interessanti artisti italiani contemporanei, egli esplora i codici della civiltà' della tecnica in cui gli orizzonti dell'uomo si normalizzano e si riducono sempre più a mera funzionalità. Prevalentemente scultore nella sua inclinazione essenziale e per dirla con Enzo Dall'Ara "avverte in ogni sua azione creativa, il fascino della terza dimensione nonché della quarta, lo spazio, vissuti sempre nel fermento della prospettiva poetica.
Le sue opere infondono un alone di mistero che ci riconducono alle domande fondamentali della vita. Nell'ultimo decennio si apre alle contaminazioni estetiche, all'arte concettuale. Partecipa attivamente alla vita artistica internazionale; ha esposto le sue opere in numerose città'e europee.

Nino Oriolo
Pittore, grafico, fotografo. Nato a Matera, ha frequentato l'Accademia Delle Belle Arti di Bari diplomandosi in Scenografia.Si  occupa di fotografia,grafica, pittura. Dalle matite, inchiostri e pastelli è passato  ai pennelli, per approdare di recente al computer. I lavori sulla tela hanno lasciato posto a matrici digitali; le elaborazioni dei fotogrammi producono nuove immagini suggestive attraverso il ribaltamento, le duplicazioni e le alterazioni cromatiche che "sconfinano" in nuove realtà...
Dice di lui Maurizio Nocera "Nino Oriolo è grafico, pittore, fotografo in digital art, e dopo aver usato matite, inchiostri, pastelli, pennelli, è approdato al computer, sul quale l'uso delle matrici digitali gli consentono di elaborare splendidi fotogrammi ripresi producendo riflessioni, ribaltamenti, duplicazioni, alterazioni cromatiche che stravolgono la realtà,  metafisicizzandola. 

Carla Petretich, sono nata a Milano  dopo aver frequentato il Liceo (Scientifico), l'ISEF della Statale sempre di Milano e mentre insegnavo educazione fisica nelle scuole, scoprivo quale era la mia più profonda passione, il disegno.
Ho ripreso a disegnare molto tempo dopo e questa volta 'le ragioni di spazio' mi  hanno dirottato sul digitale: un universo sorprendentemente fantastico ed immenso che mi ha affascinato e stregato. In una delle mie vecchie passioni, il collage, questo mezzo mi ha rivelato tutta la sua potenzialità: utilizzando fotografie prese qui e là mi sono divertita a creare situazioni improbabili annullando ogni limite di spazio e tempo o ad attirare l'attenzione su problemi concreti che acquistano, per mezzo del confronto diretto, maggiore incisività.
Comunque, più in generale, la parola d'ordine è diventata 'sperimentare' perché ogni programma digitale (di grafica) e programmi diversi permettono esperienze senza confini....e la ricerca può accompagnarmi per tutta la vita imponendomi continui cambiamenti.




7 agosto Piazza Plebiscito Nova siri centro storico ore 22,30
LA NOTTE DEI BRIGANTI etnofestival
2° festa/raduno di Facebook, per i residenti ed i numerosi turisti che affollano le stupende spiagge joniche di Basilicata, Calabria e Puglia.
I FOLKISCIOTTE in concerto

8 agosto Piazza Plebiscito Nova Siri centro storico ore 21,30
Consegna Premio SIRIS ad Antonio Preziosi Direttore Radio 1 e del giornale Radio Rai. Coordina Camilla Nata giornalista Rai
Interverranno:
Sen. On.le Carlo Chiurazzi e Cosimo Latronico
Franco Stella presidente Provincia di Matera
Angelo Garbellano Assessore turismo Provincia di Matera
Pino Santarcangelo Sindaco di Nova Siri
Giuseppe D'Armento Assessore Cultura Nova Siri
Giuseppe Mitidieri Assessore Turismo Nova Siri
è prevista la partecipazione di amministratori e personalità locali

ore 22,30 I RIVOTA POPOLO in concerto

ANTONIO PREZIOSI
Antonio Preziosi, lucano, 43 anni, e' dallo scorso anno direttore del Giornale Radio Rai e di Rai Radio Uno. Da poco e' anche Direttore di Gr Parlamento, la testata radiofonica di informazione parlamentare della Rai. Laureato con lode in giurisprudenza con una tesi sulla "Tutela dei diritti umani nell'età tecnologica", ha conseguito il master di giornalismo presso la Scuola di Giornalismo radiotelevisivo di Perugia. Giornalista parlamentare, scrittore, esperto di comunicazione, in qualità di inviato del Giornale Radio Rai ha seguito per piu' di un decennio l'attività della Presidenza del Consiglio dei ministri. In questa veste ha seguito i mandati dei presidenti Prodi, D'Alema, Amato e Berlusconi. Ha seguito i principali avvenimenti di politica estera ed internazionale (G7-G8, Consigli europei, vertici Nato, vertici Asem, Vertici Onu, bilaterali con i principali leader europei e mondiali). Ha insegnato "Comunicazione Politica" presso l'Universita' Pontificia Salesiana di Roma, facoltà di Scienze della Comunicazione con la quale collabora. E' autore di numerosi libri e saggi tra i quali ricordiamo: "Giovanni Paolo II, l'uomo, il Papa, il suo messaggio" (con AA.VV.), "La comunicazione giornalistica nell'eta' tecnologica", "Comunicare la professione", "La divulgazione e le sue tecniche", "Comunicare le professioni intellettuali" (con aa.vv.), "Silvio c'e', cronaca di una campagna elettorale". Collabora in qualità di docente di giornalismo radiotelevisivo con numerose facoltà universitarie e scuole di giornalismo. Scrive di problemi legati alla professione e alla comunicazione su numerosi periodici e pubblicazioni scientifiche. Partecipa in qualità di relatore a convegni e manifestazioni internazionali sui temi legati alla sua attività (i piu' recenti: "La Radio come impresa", Roma, Camera dei Deputati, Convegno su Guglielmo Marconi, 2010, e "La Radio e l'innovazione tecnologica", Prix Italia, Torino, 2009). Nel 2010 ha conseguito il prestigioso premio Amalfi di Giornalismo per la radiofonia.  
  


Principali avvenimenti seguiti 
G7/G8. Tutte le edizioni del vertice mondiale dal 1999 ad oggi (Colonia, Germania; Okinawa, Giappone;  Genova, Italia; Kananaskis, Canada; Evian, Francia; Savannah, Stati Uniti; Gleanegleas, Scozia; San Pietroburgo, Russia; Heiligendamm, Germania; Sapporo, Giappone)
Unione Europea, Consigli Europei. Tutte le edizioni dei Consigli Europei ordinari (due per ogni semestre di presidenza di turno) e straordinari dal 1998 ad oggi.
Vertice Asem, Seoul, Corea, 2000; Copenaghen, Danimarca, 2002
Nazioni Unite, Assemblea Generale per capi di stato e di governo, New York, 1998-2007
Congresso degli Stati Uniti d'America, Discorso del Premier Italiano Silvio Berlusconi alle Camere in seduta Plenaria, Washington D.C., 1.03.2006
Italy meets China, Anno dell'Italia in Cina, Giornalista al seguito del premier Romano Prodi e della missione italiana di Confindustria, Shangai, Nanchino, Tienjin, Canton, Pechino, settembre 2006
India 2007, Giornalista al seguito del premier italiano Romano Prodi e della missione italiana di Confindustria a New Delhi, Bombay, Calcutta, Chennai, Bangalore, Febbraio 2007;
Vertici bilaterali italo-tedeschi, italo-spagnoli, italo-britannici, italo-russi. Tutte le edizioni annuali dal 1998 ad oggi.
Incontri bilaterali D'Alema-Clinton (Washington 1999 e 2000) e Amato-Clinton (Washington 2001)
Incontri bilaterali Berlusconi-Bush (Washington, Camp David, Genova, New York, Sea Island, Bruxelles, Roma) dal 2001 ad oggi.
Incontri bilaterali Italia-Libano, Italia-Egitto, Italia-Algeria, 2006
Vertici Ince, Iniziativa Centro Europea dal 1998 ad oggi
Vertici UE-CINA, UE-Ucraina, UE-Russia (semestre di presidenza italiana dell'Unione Europea, 2003)
Vertici Nato (Washington 2000, Pratica di Mare 2001, Praga 2002, Reykiavik 2003, Bruxelles 2005 con Bush)
Bethleem 2000 Project (Betlemme, Palestina, 25.12.1999)
Vertice Italo-israeliano (Gerusalemme, 2003)
Firma della Costituzione Europea (Roma, 2004)
Giornata della Memoria, 60.mo anniversario (Aushwitz, Polonia, 2005)
 
Principali Interviste esclusive Silvio Berlusconi, Presidente del Consiglio dei Ministri, telefonica, 2002 e palazzo Chigi (2003/2006/2008)
Romano Prodi, Presidente del Consiglio dei Ministri, Pal. Chigi, 2006/2007
Massimo D'Alema, Presidente del Consiglio dei Ministri, G8 Colonia, 1998
Giuliano Amato, Presidente del Consiglio dei Ministri, Visita in Cina, 2001
Romano Prodi, Presidente della Commissione Europea, Feira, Portogallo, 2000

Direzione Artistica Pasquale Chiurazzi
Organizzazione/Coordinamento Rosy Battafarano Alexandera Boian Vito D'Armento Gianno Franco Adele Mauro Nicola Melidoro Antonietta Montagna Carmine Stigliano Alberto Suriano




 
Vota questo contenuto

Seleziona una data

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni