home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 84.804.856 visualizzazioni ]
07/03/2016 13:01:44 - Articolo letto 7473 volte

Prezzi carburanti: "Differenze abnormi tra self-service e servito"

Un distributore a Matera Un distributore a Matera
Media voti: Prezzi carburanti: "Differenze abnormi tra self-service e servito" - Voti: 0
Un’interrogazione sul differenziale dei prezzi del selfservice del carburante è stata presentata al Ministro dello Sviluppo Economico dall’on. Cosimo Latronico
Basilicata Un’interrogazione sul  differenziale dei prezzi del selfservice del carburante è stata presentata al Ministro dello Sviluppo Economico dall’on. Cosimo Latronico. (Cor). Nel testo il deputato evidenzia che “dai dati ministeriali emerge che presso gli impianti delle rete italiana, un consumatore che, per scelta o necessità, per fare rifornimento alla sua auto si rivolga ad un erogatore servito paga mediamente 8,8 centesimi di euro in più al litro per la benzina e 9,1 centesimi di euro in più al litro per il gasolio di quanto spenderebbe ad un erogatore self service, spesso peraltro posti entrambi nel medesimo impianto”. Per Latronico   “  ancora più rilevante – e palesemente ingiustificato – è il suddetto sovraprezzo se si analizza – a mero titolo di esempio – quello imposto dall’Eni, azienda leader del mercato sia in termini di quota mercato (oltre 25%), sia in termini di punti vendita (poco meno del 20%), oltreché essere saldamente sotto il controllo del Governo (30% del pacchetto azionario di proprietà della Cassa Deposito e Prestiti; consiglio di amministrazione nominato dal Mef), per quanto risulti nominalmente soggetto giuridico privato”.  Alla luce di tutto ciò il parlamentare  chiede “ quali iniziative  il Ministro intenda intraprendere affinché i prezzi dei prodotti carburanti, la cui distribuzione costituisce un servizio essenziale per la collettività e per garantire il diritto costituzionale alla mobilità dei cittadini, rispondano a criteri di equità e ragionevolezza;   quali provvedimenti intenda assumere, verificando nel merito se i comportamenti adottati nell’imporre un sovraprezzo tanto evidentemente abnorme quanto del tutto ingiustificato verso i consumatori che, per scelta o necessità, intendono rifornirsi usufruendo del servizio all’atto dell’erogazione del carburante, non rilevino ai fini di un possibile accertamento di pratiche commerciali scorrette;  quali azioni intenda avviare nei confronti di Eni che, quale incontestata azienda leader del mercato, appare costituire punta estrema di un tale comportamento, capace di condizionare il resto del mercato e  per quali ragioni, essendo il suo Ministero nel pieno e diretto possesso di tutte le informazioni, elementi documentali, facoltà e competenze, non risulti allo stato ancora alcun tipo di intervento”.


Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi