home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.536.129 visualizzazioni ]
11/02/2016 15:32:38 - Articolo letto 3680 volte

Provincia Matera, Autovelox: "Non spetta a noi la legittimità dell'istallazione"

Autovelox sulla Matera-Metaponto nel territorio del Comune di Montescaglioso (foto SassiLand) Autovelox sulla Matera-Metaponto nel territorio del Comune di Montescaglioso (foto SassiLand)
Media voti: Provincia Matera, Autovelox: "Non spetta a noi la legittimità dell'istallazione" - Voti: 0
"L'Ente provinciale, in qualità di proprietario della strada, si è limitato a rilasciare al Comune di Montescaglioso la sola concessione del suolo pubblico"
Montescaglioso "Dalle notizie apparse sui vari quotidiani locali riguardanti la questione dell'Autovelox istallato dal Comune di Montescaglioso sulla strada provinciale sp 3 (già ex ss 175), risultano incongruenze rispetto a quanto segnalato nel parere tecnico a firma del Segretario Generale della Provincia di Matera, dal quale emerge chiaramente la correttezza amministrativa dell'operato dell'Ente.
Difatti, l'Ente provinciale, in qualità di proprietario della strada, si è limitato a rilasciare al Comune di Montescaglioso la sola concessione del suolo pubblico, non avendo alcuna competenza in merito a valutazioni che riguardino la legittimità dell'istallazione e operatività dell'autovelox.
Pertanto, appaiono assolutamente distorte, contraddittorie e quindi strumentali le dichiarazioni da parte del consigliere Ferrara, facendo supporre un coinvolgimento non conforme alla normativa vigente in materia da parte della Provincia di Matera e dell'organo politico che la governa, dichiarazioni che appaiono in evidente distonia rispetto a quanto contenuto nel parere redatto dal segretario generale dell'Ente.
A tal riguardo, di seguito la copia del citato parere affinchè si possano acquisire le corrette informazioni in merito.

Oggetto: Richiesta di parere Consigliere Provinciale Ferrara Giuseppe prot. n. 0002483 del I febbraio 2016 - Installazione autovetox sulla s.p. 3 - progressiva km 14+002 - in Agro di Montescaglioso.
Con la nota in oggetto viene richiesto al sottoscritto Segretario Generale di conoscere quanto segue:
1)   l'Amministrazione Provinciale di Matera in quanto proprietaria della s.p. 175 è tenuta a rilasciare altre autorizzazioni oltre l'occupazione di suolo pubblico previste dalla legge per la legittima installazione di apparecchiature autovelox?
2)   In caso positivo quale ufficio o servizio Provinciale ha competenza in materia?
3)   Qualora l'installazione dell'autovelox risulti legittima, il Comune di Montescaglioso è tenuto a versare alla Provincia di Matera una quota proveniente dalle sanzioni accertate in violazione al codice della strada mediante il suddetto impianto di autovelox, e in che misura?
Si è proceduto quindi ad acquisire la seguente documentazione:
a)  Decreto Prefetto di Matera prot. 35846/2012/1290/01 avente ad oggetto: art. 4 d.l. 20 giugno 2002,  n.   121,   come  convertito  e  modificato  dalla  legge   1   agosto  2002,  n.   168.
Rideterminazione arterie stradali installazione dispositivi e mezzi tecnici di controllo
traffico, b) Nulla Osta, a firma del dirigente dell'area tecnica, all'installazione sulla s.p. n.3 della
Provincia di Matera di un box corazzato (autovelox) in metallo inox pf7-inox-512, datato 3
settembre 2015, rilasciato al Comune di Montescaglioso. e) Verbale della riunione tenutasi presso la Prefettura di Matera prot. n. 4588/28678/15 agli atti
al n. 28152 del 3 novembre 2015, avente ad oggetto: "Rilevamento a distanza delle
violazioni alle norme di comportamento, senza l'obbligo della contestazione immediata.
Revisione decreto Prefettizio, d) Relazione del Comandante della Polizia Provinciale datata 2 febbraio '16, avente ad
oggetto: "Installazione dispositivi mobili e/o fissi per il rilevamento della velocità senza
contestazione immediata".
Ciò Premesso
L'installazione di impianti fissi di rilevazione è sempre subordinata al "nulla osta" del proprietario della strada, comma 2, art.4 I. 168/2002.
Il parere più che "nulla osta" (obbligatorio ma non vincolante) ha per oggetto sia la compatibilita tecnica dell'installazione o dell'utilizzazione dei dispositivi con la conservazione delle infrastnitture stradali (aspetti di competenza dell'U.t.p. - settore viabilità), sia la tutela della fluidità del traffico e la sicurezza della circolazione (aspetti di competenza della Polizia Provinciale). Tale principio è ribadito anche dall'allegato alla ed. "direttiva Maroni" di agosto 2009, parte II, punto 4.2.
A tal proposito dal verbale della riunione tenutasi il 28 ottobre 2016 presso la Prefettura di Matera prot. n. 4588/28678/15 si rileva che oggetto dell'incontro è appunto la verifica della necessità di revisione del decreto prefettizio n. 1290/01/35846/12, in tale occasione viene ricordato che l'originario decreto di individuazione delle strade da parte del Prefetto fu operata in assenza di un impulso da parte dei Comuni interessati.
In conclusione la Prefettura di Matera nella revisione del suo precedente decreto 1290/01/35846/12, in merito all'installazione dell'impianto fisso di rilevazione posto sulla strada provinciale n. 3 progressiva km 14+002 - in Agro di Montescaglioso dovrà acquisire il parere obbligatorio ma non vincolante dell'Ente Provincia previsto dal comma 2, art.4 1. 168/2002, ne si può ritenere utile a tal fine il nulla osta rilasciato da quest'ultima in data 3 settembre 2015, in quanto privo degli elementi essenziali previsti dalla norma (comma 2, art.4 1. 168/2002) e dalla direttiva Maroni (agosto 2009).
L'art. 142 del codice della strada, dispone che "i proventi delle sanzioni derivanti all'accertamento delle violazioni dei limiti massimi di velocità (...) sono attribuiti, in misura pari al 50 per cento ciascuno, all'ente proprietario della strada su cui è stato effettuato l'accertamento (...) e all'ente da cui dipende l'organo accertatore", al netto degli oneri che il primo sostiene per le spese di riscossione e quelle connesse a un eventuale recupero coattivo della sanzione. ( Corte dei Conti, sez. controllo per l'Umbria, delibera n, 66/PAR/2014 dell'8 agosto 2014).
Nelle su esposte considerazioni è il parere richiesto."






Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi