home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 83.349.886 visualizzazioni ]
07/07/2015 19:20:22 - Articolo letto 2915 volte

Policoro: Sciopero della fame sospeso per il Sindaco Rocco Leone

Sindaco della città di Policoro, Rocco Leone Sindaco della città di Policoro, Rocco Leone
Media voti: Policoro: Sciopero della fame sospeso per il Sindaco Rocco Leone - Voti: 0
A seguito dell'incontro con il Presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella
Policoro Sciopero della fame sospeso per il Sindaco di Policoro, Rocco Leone, che aveva avviato una forte protesta contro la scelta del Governo centrale di far trivellare il Mar Jonio.
La decisione è giunta dopo una proficua interlocuzione con il Presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, che ha voluto incontrare personalmente il primo cittadino per manifestare vicinanza e solidarietà e ribadire che la battaglia intrapresa  dal Sindaco Leone è la battaglia dell’intero popolo lucano.
 
“La preoccupazione resta immutata – le prime dichiarazioni del Sindaco Leone - ma ho accolto con favore la volontà del Presidente Pittella di individuare in brevissimo tempo una strategia comune da perseguire per scongiurare il pericolo di estrazioni. Ed ho apprezzato il suo impegno a voler accogliere la nostra proposta di convocare nei prossimi giorni una grande manifestazione di piazza qui a Policoro, che vedrà coinvolte anche le regioni Puglia, Calabria e probabilmente anche l’Abruzzo. Come quella di iscrivere a breve un ordine del giorno sul tema in Conferenza Stato – Regione.
Pittella si è anche impegnato a verificare la possibilità di reintrodurre il reato che punisce l’uso dell’air gun come metodo di ricerca di idrocarburi in mare.
Il mio gesto è servito per accendere i riflettori su un tema che reputo drammaticamente importante per il futuro della nostra comunità e per la crescita di un territorio che non si piegherà a decisioni contrarie al suo volere.
Reputo il Governatore una persona d’onore, e che ha pubblicamente dichiarato di battersi, se necessario, contro il Governo Renzi, ma sono pronto a sostenere una rivolta popolare qualora le nostre richieste verranno disattese.
 
Infine, - conclude Leone -  voglio ringraziare quanti, in queste ore, sono stati al mio fianco spronandomi a non mollare e dire loto che sarò vigile e pronto a battermi perché il nostro mare non si tocchi.”

Dichiarazione Sindaco di Policoro su interruzione sciopero della fame
“Voglio chiarire un aspetto importante sulla mia decisione di sospendere lo sciopero della fame, in seguito al colloquio avuto, Domenica nella mia stanza nella Casa Comunale di Policoro, con il Presidente Pittella.”
E' quanto dichiara il Sindaco di Policoro Rocco Leone sulla sua decisione di sopsendere lo sciopero della fame, intrapreso sabato mattina per protestare contro la decisione del Governo Renzi di far trivellare il Mar Jonio.
“Come Sindaco ho il dovere non di fare la lotta a qualcuno. Sarebbe stato semplice mettermi contro Pittella per avere il sostegno e l'appluso dei suoi detrattori. Ma a me questo non interessa perchè mio compito è quello di lottare per raggiungere  obiettivi che vadano in favore della comunità che rappresento.
Ora più che mai l'obiettivo che dobbiamo tutti perseguire   è quello di salvare il mar Jonio dalle trivellazioni. Per questo ho deciso di protestare attraverso lo sciopero della fame, per porre l'attenzione su un problema che a mio avviso stava passando inosservato da una buona parte delle istituzioni.
Il Preseidente Pittella, ieri ha finalmente preso degli impegni precisi, impegni che fino ad ora non aveva assunto pubblicamente, tra questi, quello di convocare qui a Policoro i Presidenti delle Regioni coinvolte dallo stesso problema, Puglia, Calabria e forse Abruzzo per indire una grande manifestazione per ribadire il Nostro No alle Trivelle. Parte, dunque, da Policoro la protesta e  voglio ricordare che solo lottando insieme, Istituzioni e cittadini, si potrà  raggiungere il nostro obiettivo. Per questo ho inviato a tutti i Sindaci delle Regioni coinvolte una lettera per chiedere il loro sostegno che sono certo non mancherà.”
“Voglio ringraziare a tutti coloro che in questi giorni mi hanno dimostrato stima, solidarietà e affetto. A tutti dico che non vi deluderò ma che continuerò a tenere alta l'attenzione sul tema.  Per questo  creerò anche una pagina sul mio social affinchè tutti possano essere aggiornati su ciò che accade.
E inutile ribadire che sono pronto a sostenere una rivolta popolare qualora le nostre richieste verranno disattese perchè il nostro Mare non deve essere deturpato.
La battaglia contro le trivelle è quindi solo all’inizio, non abbassiamo la guardia e facendo fronte comune, difendiamo la volontà del nostro popolo che dice “No alle trivelle” nel mare della storia.”



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Eventi di oggi