home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.316.254 visualizzazioni ]
11/09/2014 12.43.09 - Articolo letto 1611 volte

Lettere dal Consorzio di bonifica per il pagamento di 170 euro ad ettaro

Consorzio di Bonifica di Metaponto e della media Valle del Bradano - sede di Matera (foto SassiLand) Consorzio di Bonifica di Metaponto e della media Valle del Bradano - sede di Matera (foto SassiLand)
Media voti: Lettere dal Consorzio di bonifica per il pagamento di 170 euro ad ettaro - Voti: 0
Nota di Leonardo Giordano, coordinatore provinciale del Nuovo Centrodestra
Matera e provincia In questi giorni stanno giungendo a numerosi agricoltori e coltivatori diretti del Metapontino, le cui aziende ricadono nell’ambito del Consorzio di Bonifica di Bradano e Metaponto, lettere che preannunciano la riscossione del così detto prezzo dell’acqua di irrigazione all’ingrosso. Si tratterebbe di una tassa di circa 170 euro ad ettaro da pagare per risarcire all’Ente Irrigazione i costi di invasamento e trasporto dell’acqua ad uso irriguo; costo che si aggiungerebbe ai canoni consortili per la bonifica (altri 140 euro circa ad ettaro) e al canone di irrigazione ordinario che assomma più o meno alla medesima tariffa di quanto si esigerebbe oggi in termini di costo all’ingrosso. Insomma un imprenditore agricolo, di oneri similari, arriverebbe a pagare la bellezza di € 470,00 ad ettaro. Al riguardo Leonardo Giordano, coordinatore provinciale del Nuovo Centrodestra, già consigliere regionale che sull’argomento presentò, nel marzo 2013, una mozione in Consiglio regionale, ha dichiarato:<< E’ una vera e propria ingiustizia destinata a tramortire un settore già in collasso economico come quello ortofrutticolo. Oggigiorno un agrumeto di un ettaro non frutterebbe più di 2.500-3000 euro, se già si parte con il solo costo dell’acqua e della bonifica di circa 470,00 euro vuol dire che si dovrà lavorare in perdita. Nella scorsa legislatura proposi che si dovesse far fronte a tale onere con il ricavato delle compensazioni ambientali sull’acqua che la Puglia deve alla Basilicata, circa 30 milioni di euro all’anno, ma la Regione governata dal centrosinistra non è stata capace in questi anni di riscuotere nemmeno un’annualità dalla Regione Puglia. Il primo tentativo è stato rintuzzato dalla mobilitazione, promossa insieme alle rispettive amministrazioni comunali, degli imprenditori di Montalbano, Irsina, Grassano, Policoro e Scanzano Jonico. Si produsse anche un ricorso gerarchico che ebbe l’esito di una delibera di sospensione della riscossione. Adesso si ritorna all’attacco. Sul tema siamo pronti a mobilitare la categoria.>>


Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi