home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.303.156 visualizzazioni ]
15/07/2014 16.21.10 - Articolo letto 2623 volte

LE DONNE DI 25-55 ANNI, NUOVE CONSUMATRICI DI BIRRA

Birreria Birreria
Media voti: LE DONNE DI 25-55 ANNI, NUOVE CONSUMATRICI DI BIRRA - Voti: 0
Nota di Fiepet-Confesercenti
Basilicata Anche in Basilicata, sia pure più lentamente di altre regioni, si registra un aumento di donne che bevono birra. Lo evidenzia la Fiepet, la federazione di categoria degli esercenti pubblici e turistici aderenti alla Confesercenti. Intanto, i numeri: in Basilicata tra gli oltre 1.400 bar-pub registrati al primo trimestre 2014 circa 200 sono esclusivamente pub-birrerie. Una ricerca AssoBirra  (l’associazione che riunisce  aziende rappresentative del 98% della produzione nazionale) rivela che siamo primi al mondo per numero di consumatrici (circa 60%) e ultimi per il loro consumo procapite (solo 14 litri). Il ritratto di un percorso durato 30 anni che non solo ha visto il numero di appassionate raddoppiare (+125%), ma mostra un vero e proprio “fenomeno Italia”, dove le donne sono le bevitrici di birra più numerose, ma anche le più responsabili. Secondo uno studio Astra/AssoBirra, prevale infatti un consumo moderato e sporadico (il 70% delle bevitrici di birra lo fa appena 1 volta al mese), in piccole quantità (l’80% beve solo la chiara da 200 o 330 ml) e in un contesto a pasto e socializzante (76% a cena con gli amici in pizzeria). Questo “fenomeno Italia”, di dimensioni e caratteristiche inaspettate, è stato ulteriormente approfondito dalla ricerca Astra Ricerche/AssoBirra “Il lato femminile della birra”, realizzata su un campione di 700 donne rappresentative della popolazione nazionale. Nel costruire l’identikit dell’appassionata di birra, si rileva un innalzamento dell’età media, che si concentra, come per i maschi, nella fascia tra i 25 e i 55 anni. Tra gli elementi caratterizzanti del rapporto delle italiane con la birra c’è il consumo moderato: circa 7 donne su 10 beve birra appena 1 volta al mese, il 27% una volta a settimana. E solo il 5% stappa una bottiglia di birra una volta al giorno. Tutte, o quasi, manifestano la loro preferenza per i formati piccoli di birra: per l’80% la “piccola” alla spina da 200 ml o la classica bottiglietta da 330 mlformato che l’8% delle consumatrici divide persino in due. Solo il 12% del campione dichiara di bere quantità maggiori di una “media” da 400 ml.
Chiara e leggera: la tipologia di birra preferita dalle donne è la classica chiara (Lager o Pils, 80%), mentre circa il 7,6% sceglie i profumi delicati e speziati di blanche e weizen (7,6%). E solo il 10% cerca i sapori più forti e decisi di una bock rossa o di birre più strutturate. “Come per  gli uomini, anche per le donne, la birra - racconta Giuliano Paolucci imprenditore di un pub del capoluogo, di recente inaugurazione - rappresenta, e da sempre, un momento di convivialità e condivisione, di divertimento e allegria. Quasi una consumatrice su 2 dichiara che la sua “prima birra” è stata con gli amici o in famiglia o in un locale (ristorante, pizzeria, pub, 34%).
E il solo pensare al gusto di una “chiara” porta loro alla mente momenti piacevoli: l’accoppiata intramontabile con la pizza, magari gustata con gli amici (65%), una serata chiacchiere e relax con le amiche (39%), o in riva al mare (32%). Ma – continua Paolucci – nella scelta della donna ci sono anche motivazioni salutiste. Pochi zuccheri, molta acqua. La birra è dissetante e a differenza di altri alcolici, cocktail e bevande varie, non ingrassa. Sfatato quindi il mito della "pancia da birra", uno studio condotto dalla University of London ha dimostrato di come sia impossibile aumentare di peso bevendo solamente. Inoltre può prevenire il diabete. Ancora, la birra ti fa bella. Il colore dorato può essere già da solo un indizio. L'orzo, l'acido ferulico e tanti altri ingredienti posso rendere più belli e lucenti i nostri capelli, la nostra pelle e tanto altro. Tutto questo è contenuto nella birra, ma per sfruttarne meglio questo tipo di utilizzo, è necessario bollire la birra per rimuovere l'alcol.
Infine, riequilibra gli ormoni. Ridurre la menopausa, eliminare le vampate di calore e il calo della libido. La birra riesce anche in questo grazie ai fitoestrogeni presenti nel luppolo, dei composti simili agli estrogeni che si trovano nelle piante.
La birra arriva  all’estate, periodo di massimo consumo, con una pesante ipoteca fiscale. A gennaio infatti scatterà la terza tranche dell’aumento delle accise e per la filiera potrebbe essere una  debacle. In 15 mesi la pressione è aumentata infatti del 30% e così oggi un sorso su due finisce nel bicchiere del Fisco. A lanciare l’allarme è stata AssoBirra che si è appellata al governo per chiedere di bloccare gli aumenti. Una scelta che, secondo l’associazione, non solo darebbe un sospiro di sollievo alle imprese evitando ulteriori tagli di posti di lavoro, ma addirittura arrecherebbe vantaggi anche alle casse dello Stato. Finora, sostiene AssoBirra, l’industria ha fatto da ammortizzatore evitando di riversare i ritocchi fiscali sui prezzi. “Ma questo non sarà più possibile in futuro: nuovi aumenti delle accise dovranno essere necessariamente traslati sui prezzi, inducendo una contrazione della domanda. Siamo ancora in tempo a fermare l’ultimo aumento previsto a gennaio, salvaguardando in questo modo la fonte di reddito di 1.200 famiglie italiane. 100mila  italiani sono con noi, hanno firmato la nostra petizione e ci chiedono di andare avanti. «stopaumentoagennaio» è il nostro slogan e continueremo a spingerlo e sostenerlo fino a quando non verremo ascoltati”.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi