home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 84.539.830 visualizzazioni ]
06/05/2013 18.25.00 - Articolo letto 4336 volte

Giro d’Italia 2013 a Matera, dalla Prefettura ulteriori indicazioni

Prefettura - Palazzo del Governo - Matera (foto SassiLand) Prefettura - Palazzo del Governo - Matera (foto SassiLand)
Media voti: Giro d’Italia 2013 a Matera, dalla Prefettura ulteriori indicazioni - Voti: 0
Le strade saranno chiuse 30 minuti prima del passaggio e riaperte 15 minuti dopo
Matera Nella mattinata del 3 maggio scorso, presieduta dal Prefetto di Matera, dott. Luigi Pizzi, si è tenuta, in Prefettura, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, alla quale hanno partecipato, oltre ai Vertici Provinciali delle Forze di Polizia, il Comandante della Sezione Polizia Stradale di Matera, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, i rappresentanti dell’Amministrazione Provinciale, del Comune di Matera, del Comune di Montescaglioso, dell’ANAS di Potenza, dell’A.S.M. e il Responsabile del Servizio “118”, oltre all’Ispettore di percorso della Società R.C.S. Sport s.p.a. e del comitato organizzatore locale, allo scopo di predisporre omogenee misure di sicurezza e vigilanza a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica per l’incolumità degli atleti e degli spettatori, lungo l’itinerario e nelle località di transito e di arrivo in occasione del transito e dell’arrivo in questa Provincia della 5^ tappa della 96^ edizione del Giro d’Italia.
In particolare il Prefetto, dopo una breve introduzione finalizzata a sottolineare l’importanza dell’evento, ha invitato i rappresentanti delle Istituzioni e degli Enti a esporre eventuali criticità per la individuazione di possibili soluzioni finalizzate a ridurre al minimo i disagi per gli utenti della strada e a  tutela del partecipanti alla manifestazione.
La 5^ tappa del Giro d’Italia, con partenza da Cosenza, attraverserà i Comuni di Nova Siri, Rotondella, Policoro, Scanzano Jonico, Pisticci, Bernalda, Montescaglioso e Matera, dove, in Via Dante, è previsto il traguardo di arrivo e sarà preceduta dal transito della “carovana pubblicitaria” circa un’ora prima del passaggio dei ciclisti.
Per garantire il regolare svolgimento della manifestazione sportiva, nonché degli utenti della strada, nella riunione si è convenuto di fissare il limite temporale dell’efficacia del provvedimento prefettizio volto alla “chiusura veicolare temporanea della circolazione stradale” a decorrere da trenta minuti antecedenti il passaggio della gara (determinata sulla media oraria più alta), sino a quindici minuti successivi al passaggio dell’ultimo corridore e del veicolo recante il cartello “fine gara ciclistica”.
Nella predetta ordinanza è stato altresì disposto:
  • il divieto di transito di qualsiasi veicolo non al seguito della gara, in entrambi i sensi di marcia del tratto interessato dal transito dei concorrenti;  
  • il divieto a tutti i conducenti di veicoli di immettersi nel percorso interessato al transito dei concorrenti;
  • l’obbligo a tutti i conducenti di veicoli provenienti da strade o da aree che intersecano ovvero che si immettono su quella interessata dalla manifestazione di arrestarsi prima di impegnare detto percorso, rispettando le segnalazioni manuali o luminose degli organi preposti alla vigilanza o del personale dell’organizzazione;
  • l’obbligo ai conducenti di veicoli ed ai pedoni di non attraversare i tratti di strada interessati dalla manifestazione.
Infine, si è concordato di sensibilizzare i Sindaci dei Comuni di Nova Siri, Rotondella, Policoro, Scanzano Jonico, Pisticci, Bernalda, Montescaglioso e Matera affinchè sia fornito il massimo apporto di personale della Polizia Locale e delle Associazioni di volontariato, soprattutto in corrispondenza delle intersezioni degli accessi poderali e interpoderali, nonché degli sbocchi stradali.
Analogo contributo, con l’impiego di risorse proprie, è stato richiesto agli organizzatori del Giro d’Italia.
Le Istituzioni e gli Enti presenti all’incontro hanno assicurato, ognuno per la parte di competenza, la massima collaborazione e disponibilità.
La predisposizione, nel dettaglio, di tutti i servizi necessari per la migliore riuscita della manifestazione, sarà assicurata dalla Questura di Matera, dopo aver tenuto un’apposita riunione tecnica con i soggetti istituzionali coinvolti dalla manifestazione ciclistica.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi