home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.536.370 visualizzazioni ]
19/03/2013 14.47.55 - Articolo letto 2620 volte

“SERVIZIO CUPINLINEA”: le strutture private accreditate non possono aderire

Azienda Sanitaria Matera (foto SassiLand) Azienda Sanitaria Matera (foto SassiLand)
Media voti: “SERVIZIO CUPINLINEA”: le strutture private accreditate non possono aderire - Voti: 0
Dichiarazione Franco Mattia, consigliere regionale PDL
Basilicata Il consigliere regionale Franco Mattia (Pdl) ha presentato un’interrogazione per conoscere dall’Assessore alla Salute Attilio Martorano “i motivi della mancata inclusione nel “vecchio” Cup e nel nuovo servizio “Cupinlinea” delle strutture della sanità privata accreditate al SSR e cosa intende fare per superare, il più rapidamente possibile, la situazione che si ripercuote direttamente e quindi negativamente sul cittadino-utente”.
Nel sottolineare che “il nuovo servizio “Cupinlinea” risponde all’obiettivo di rendere al cittadino-utente più celere ed agevole la prestazione sanitaria diagnostica, riabilitativa, di prevenzione e cura, soprattutto puntando alla riduzione delle liste di attesa”, Mattia evidenzia che “a questo nuovo servizio come a quello tradizionale telefonico del Cup (Centro Unico di Prenotazione) non aderiscono le strutture della sanità privata accreditate al Servizio Sanitario Regionale”
Nell’interrogazione il consigliere Pdl rileva che “le associazioni di categoria più rappresentative – Anisap, Fenasp, Federbiologi, Federlab, Sanità Furtura - hanno sempre manifestato la volontà di aderire, volontà ribadita nell’ultimo incontro (novembre 2012) presso il Dipartimento Salute, in occasione del quale da parte degli operatori della sanità privata accreditata allo scopo di contribuire alla riduzione delle liste di attese e di migliorare i servizi e le prestazioni di diagnosi e prevenzione sono state presentate proposte tecniche riferite al programma informatico del “vecchio” Cup. Si tratta – aggiunge - di questioni non certamente irrilevanti al fine di consentire alle Aziende Sanitarie di raggiungere, nell’ambito del Piano Attuativo regionale per il contenimento delle liste di attesa, l’obiettivo di ridurre, se non superare con gradualità, i tempi di attesa e sicuramente superare il fenomeno della saturazione impropria delle liste per le priorità”.
Per Mattia “è sempre più necessario procedere verso l’equiparazione-integrazione tra sistema pubblico e sistema privato, oltre che attraverso il Cup, attraverso la realizzazione di una rete regionale dei laboratori, l’equiparazione di certificazioni e la refertazione on line”.



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi