home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 85.295.048 visualizzazioni ]
26/09/2012 10.26.46 - Articolo letto 6336 volte

CASA A LUCI ROSSE NEI SASSI: UN ARRESTO ED UNA DENUNCIA

Abitazione sequestrata dai Carabinieri di Matera nei Sassi Abitazione sequestrata dai Carabinieri di Matera nei Sassi
Abitazione sequestrata dai Carabinieri di Matera nei Sassi Abitazione sequestrata dai Carabinieri di Matera nei Sassi
Abitazione sequestrata dai Carabinieri di Matera nei Sassi Abitazione sequestrata dai Carabinieri di Matera nei Sassi
Media voti: CASA A LUCI ROSSE NEI SASSI: UN ARRESTO ED UNA DENUNCIA - Voti: 0
OPERAZIONE “A.A.A.” DEI CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI MATERA
Matera A distanza di circa un anno dall’operazione “Mago di Oz”, i Carabinieri del Comando Compagnia di Matera concludono un’altra indagine finalizzata a reprimere il fenomeno della prostituzione in città. Questa volta il nome dato all’operazione è “A.A.A.”, ripreso dal titolo con cui vengono raggruppati sui quotidiani gli annunci delle persone che dietro sedicenti servizi di massaggi o accompagnamento per serate offrono in realtà ben altro genere di servizi. Èd è proprio da un’attenta analisi di queste inserzioni, pubblicate anche su siti on line dedicati a questo tipo di incontri, che è scaturita l’indagine dei Carabinieri di Matera. Nell’arco di pochi mesi i militari dell’Arma sono riusciti a documentare un continuo via vai di uomini nei pressi di un piccolo immobile situato nei Sassi, vicinissimo alla centrale Piazza Vittorio Veneto, dalle ore centrali della mattinata sino a tarda notte. Nonostante le difficoltà nell’appostarsi senza essere notati, dovute agli spazi limitati ed al passaggio frequente di persone e veicoli, i Carabinieri hanno ricostruito pazientemente l’organizzazione dell’attività di meretricio svolta all’interno dell’appartamento, evidenziando i cambi, anche settimanali, delle ragazze e dei transessuali che si avvicendavano nell’immobile, tutti di origini sudamericane, documentandone gli arrivi e le partenze, nonché quello che serviva al loro sostegno logistico (trasporto, alimenti, schede telefoniche, pubblicazione dell’annuncio su giornali e siti, ecc.). Al centro di questo business vi erano due persone nei confronti delle quali sono stati emessi i provvedimenti di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari: una ventenne della Repubblica Dominicana, attualmente ancora ricercata dai Carabinieri in quanto irreperibile, e Pugliese Filippo, classe 1965, di Santeramo in Colle (BA). Entrambi sono residenti a Santeramo e sino ad oggi erano incensurati. La dominicana, grazie alla funzione di garante offerta dal Pugliese, aveva ottenuto in locazione ad inizio 2011 l’appartamento; dopo averlo opportunamente allestito, a decorrere dal successivo mese di maggio, la giovane dominicana lo ha costantemente sublocato alle numerose ragazze succedutesi nel tempo a Matera, traendo assieme al Pugliese un personale notevole profitto consistente nella corresponsione di un elevato affitto, anche 500 euro a settimana, pagato dalle ospiti con i proventi del meretricio. Molte ragazze trovavano dunque nella coppia un vero e proprio referente territoriale capace di organizzare ogni aspetto e risolvere qualsivoglia problematica logistica al fine di consentire la prostituzione nella Città dei Sassi. Attività di prostituzione confermata anche da qualche cliente, la cui privacy è stata tutelata in toto, che intercettato dai Carabinieri ha riferito, tra il comprensibile imbarazzo, di aver effettivamente consumato rapporti sessuali a pagamento all’interno dell’immobile pagando cifre oscillanti da un minimo di 50 ad un massimo di 150 euro a prestazione. Oltre ai provvedimenti di custodia cautelare emessi, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Matera hanno dato esecuzione anche al sequestro preventivo dell’immobile richiesto dal Pubblico Ministero, Sostituto Procuratore Dott.ssa Rosanna Maria Defraia, e disposto dal G.I.P. del Tribunale di Matera, Dott.ssa Angela Rosa Nettis. L’appartamento, di 60 mq circa, ha un valore di 100.000 euro ed è stato colpito dal provvedimento cautelare reale, misura abbastanza insolita e generalmente destinata ad altre tipologie di reato, specie quelle di associazionismo a delinquere, poiché si ritiene che lasciarlo nella libera disponibilità possa aggravare o protrarre le conseguenze del reato stesso. Il proprietario dell’appartamento, un 67enne residente a Matera, è stato denunciato dai militari operanti poiché ne è stata acclarata la piena consapevolezza circa chi utilizzasse realmente l’appartamento e per quale vera finalità, in quanto pressoché quotidianamente si recava all’abitazione ed è quindi da escludere che non si fosse reso conto di cosa succedesse all’interno. Al momento dell’esecuzione del provvedimento sono state trovate all’interno dell’immobile due ragazze sudamericane da poco giunte in città. Per loro era già tutto organizzato, la chiave di ingresso era nella cassetta delle lettere in attesa delle nuove inquiline. Continuano le indagini del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Matera per la localizzazione sul territorio nazionale ed estero della cittadina dominicana attualmente irreperibile. Inoltre, proseguirà l’attività di contrasto ad un fenomeno, quello della prostituzione, che in città, sebbene non abbia la chiara visibilità di altri centri non consumandosi lungo le strade, risulta comunque in incremento atteso che diverse abitazioni vengono utilizzate per l’esercizio del mestiere più antico del mondo, spesso con la piena consapevolezza dei proprietari.    
 



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni

Articoli correlati

Eventi di oggi