home > eventi > Eventi Matera | SassiLand > Leggi evento
[ 23.207.293 visualizzazioni ]
Evento consultato 373 volte

67a Giornata Nazionale per le Vittime di Incidenti sul Lavoro

Evento del 08/10/2017 
Cambiamo la storia - ANMIL Cambiamo la storia - ANMIL
Media voti: 67a Giornata Nazionale per le Vittime di Incidenti sul Lavoro - Voti: 0
Promossa da ANMIL
Matera È all'insegna dello slogan "Cambiamo la storia" che ANMIL intende promuovere la 67ª Giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro - istituzionalizzata nella seconda Domenica di ottobre con D.P.C.M. nel 1998, su richiesta dell'Associazione - che sarà celebrata Domenica 8 ottobre in tutta Italia, grazie all'attivazione delle 106 Sezioni presenti sul territorio cui darà visibilità anche la Rai che la patrocina e seguirà le varie manifestazioni grazie alla partnership della TGR Rai.
La manifestazione, che annualmente vede il coinvolgimento di circa 50.000 persone tra Soci e familiari, rappresenta un momento di confronto e di impegno delle istituzioni nazionali e locali con una sola finalità: partecipare alle varie celebrazioni per sviluppare la cultura della prevenzione degli incidenti sul lavoro e aumentare la tutela delle vittime di infortuni e dei loro familiari. 
E mentre la celebrazione nazionale quest’anno sarà ospitata dalla città di Cagliari dove parteciperanno le massime istituzioni in materia, la Sezione di Matera ha previsto l'organizzazione delle manifestazioni locali nella città di Matera con il seguente programma:
Ore 9.15 - Raduno dei Soci, delle Autorità e dei Gonfaloni sul Piazzale antistante la Chiesa di “San Giovanni Battista”;
 
Ore 9.30 - S. Messa officiata da S.E. Arcivescovo di Matera-Irsina Antonio Caiazzo nella Chiesa di “San Giovanni Battista”;
 
Ore 10.15 - Corteo dei partecipanti fino al Monumento dei Caduti per la deposizione di una corona di alloro al monumento dei caduti, in Piazza V. Veneto;
 
Ore 10.45 - Cerimonia civile nella Sala “Carlo Levi” del Palazzo Lanfranchi di Matera, (in Via Ridola), con saluto e discorso celebrativo del Presidente territoriale ANMIL di Matera, Geom. Mario Pompeo Iannuzziello.
 
Partecipano: il Prefetto della città di Matera S.E. Dott.ssa Antonella Bellomo; il Sindaco di Matera Avv. Raffaello De Ruggieri; il Vice Ministro degli Interni Sen. Arch. Dott. Filippo Bubbico; l’Onorevole Deputata Maria Antezza; il Presidente della Regione Basilicata Dott. Maurizio Marcello Pittella; gli Assessori Regionali Dott. Luca Braia, Dott. Nicola Benedetto e il Dott. Roberto Cifarelli; il Presidente Amm. prov. di Matera Dott. Francesco De Giacomo; i Sindaci di altri Comuni della provincia; il Direttore reg. INAIL Basilicata Dott.ssa Lucia Carmen Angiolillo e la Resp. INAIL Matera Dott.ssa Irma Flavia Pia Delicio.
 
Ore 12.15 - Consegna da parte dell’INAIL dei Brevetti e dei Distintivi d’Onore ai nuovi grandi invalidi ed agli invalidi minori e, consegna attestati di benemerenza da parte dell’ANMIL.
 
Presenziano: Autorità Civili, Militari e Religiose, Rappresentanti dell’INPS, dell’Ufficio prov. del Lavoro, delle Organizzazioni Sindacali, di Patronato, della Camera di Commercio, dell’Unione Industriali, dell’API, di altre categorie di Invalidi e dell’AIEA.
 
Purtroppo, stando agli ultimi dati INAIL, la situazione resta allarmante con un andamento altalenante delle denunce sia degli infortuni che delle malattie professionali sia di quelli con esito mortale. Già nei primi sette mesi dell’anno sia gli infortuni che i morti sul lavoro sono cresciuti in misura, rispettivamente, dell’1,3% e del 5,2% rispetto allo stesso periodo 2016. In particolare, tra il 1° gennaio e il 30 luglio 2017 sono stati denunciati circa 380.000 infortuni, con un incremento di quasi 5.000 unità rispetto ai 375.000 circa dello stesso periodo dell’anno precedente. La crescita degli infortuni sul lavoro risulta più consistente tra quelli cosiddetti “in occasione di lavoro”, aumentati di quasi 3.000 casi, rispetto a quelli “in itinere” (+2.000 casi circa). Ancora più preoccupante risulta l’andamento delle denunce degli infortuni mortali che dai 562 casi dei primi 7 mesi 2016 sono passati ai 591 dell’analogo periodo 2017: vale a dire 29 vittime del lavoro in più. L’incremento dei decessi risulta praticamente equiripartito tra quelli “in occasione di lavoro” cresciuti di 14 unità e quelli “in itinere” dove l’aumento è stato di 15 unità.
“Questi dati su cui si discuterà dell'andamento a livello locale durante i lavori della cerimonia civile come punto di partenza per riflettere con le istituzioni, pur se ancora provvisori, non possono non destare forte preoccupazione, in quanto prospettano una quasi certa ed inaspettata inversione del positivo trend storico dell’andamento infortunistico nel nostro Paese e nel nostro stesso territorio” – afferma il Presidente territoriale ANMIL di Matera, geom. Mario Pompeo IANNUZZIELLO "Ci aspettiamo, dunque, in occasione di questa giornata, di poter avere un confronto con le istituzioni locali di cui auspichiamo la massima partecipazione per individuare politiche di prevenzione più efficaci insieme ad azioni di controllo e sanzionatorie più adeguate", conclude il Presidente IANNUZZIELLO.
Per diffondere la Giornata vorremmo anche poter confidare sulla disponibilità delle emittenti televisive locali che dando spazio alla nostra campagna "Cambiamo la storia" potranno aiutarci a diffondere la cultura della sicurezza sul lavoro e della prevenzione degli infortuni, come faranno la Rai, La7 e, grazie alla società Autostrade per l'Italia, sarà visibile anche sugli schermi degli Autogrill.




 
Vota questo contenuto

Seleziona una data

Ultimi commenti

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Vista Cattedrale di Matera

Clicca qui per osservare la Cattedrale di Matera sulla Civita degli antichi Rioni