home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 75.237.649 visualizzazioni ]
09/10/2013 12.53.41 - Articolo letto 2529 volte

GRAN FONDO ANNULLATA, BS.C. MATERA TORNA CON L'AMARO IN BOCCA

BS.C. MATERA BS.C. MATERA
Media voti: GRAN FONDO ANNULLATA, BS.C. MATERA TORNA CON L'AMARO IN BOCCA - Voti: 0
La manifestazione è stata rinviata a causa del maltempo
Matera "E’ successo di tutto alla Gran Fondo di Lanciano (CH), la gara non si è disputata perché, sino alle 12.30, che eravamo ancora c/o l’ente fiera, non si conoscevano le motivazioni dell’annullamento della gara." Sono i commenti a caldo dell’atleta Vito Farella raggiunto telefonicamente domenica 6 dal presidente del sodalizio materano Mimmo Caldone.
"Alle ore 7.30 - continua Farella - il gruppo della BS.C. Matera, insieme ad altri ciclisti presenti  presso  l’ente fiera, dove erano previste le griglie di partenza, abbiamo notato che alcuni addetti ai lavori stavano smontando tavoli, gazebi ed altro in quanto erano stati avvisati, dagli organizzatori, che la manifestazione era stata annullata,  motivazione sconosciuta, premetto, la partenza era prevista alle ore 9,00.
Eravamo a Lanciano dal giorno precedente e come noi, tanti altri e tutti non ci davamo una spiegazione valida per l’annullamento della gara. Da quello che ci risulta e che alcuni tra gli organizzatori ci informava che gli iscritti alla manifestazione erano circa 500, numero a nostro avviso basso per poter organizzare una manifestazione del genere. Vi erano pacchi gara e pettorali non ancora consegnati/assegnati. Ci chiedevamo, in continuazione, quale fosse stata la motivazione che ha spinto l’organizzazione a prendere la decisione di annullare la gara. E’ vero, la notte ha piovuto abbastanza, ma alle 8.00, orario delle apertura griglie di partenza non pioveva più, anche alle 9.00, orario di inizio gara, non pioveva,  anzi è spuntato un sole pallido. Sempre quest’anno, aggiunge Francesco Lenoci, anche lui tra i ciclisti sfortunati, si sono svolte altre gare sotto la pioggia, la famosa Nove Colli di Cesenatico, la Gran Fondo della Sagrantino, la Gran Fondo delle Dolimiti, e quest’ultima si è svolta con la neve a bordo strada, per cui se la vera motivazione è “viste le avverse condizioni meteo che non consentono di garantire la sicurezza e l’incolumità dei partecipanti, gli organizzatori hanno deciso di rinviare la gara,” notizia uscita sul sito della gran fondo solo la domenica pomeriggio,  consiglierei agli organizzatori di trovare un’altra motivazione perché questa non la riteniamo una giusta causa, anche perché tutti i partecipanti, iscritti alla F.C.I. – Federazione Ciclistica Italiana, sono coperti da assicurazione, la tessera giornaliera per la partecipazione alla manifestazione regolarizza l’atleta dalla copertura assicurativa. Sicuramente essendo questa la prima gran fondo di Lanciano, penso che gli organizzatori non si siano fatti una buona pubblicità, anche perché la miglior pubblicità è il passaparola e tra noi ciclisti tutto ciò accade."
 E’ vero che il regolamento della Gran Fondo di Lanciano cita, nel punto ANNULLAMENTO DELLA GARA - “La Gara si svolgerà con qualsiasi condizione atmosferica, fatti salvi casi di calamità naturale. In tal caso l’Organizzazione si riserva di rimborsare la metà della quota di partecipazione o di tenere valida metà della quota per l’anno successivo”.
"E’ pur vero che, a nostro avviso, non vi erano casi di calamità naturale da far annullare la gara - è il commento di Raffaele Riccardi - nel suo viaggio di ritorno da Lanciano. Un dubbio, a noi ciclisti, presenti a Lanciano, sia materani che non, ci è venuto, la gara è stata annullata perché il numero degli iscritti era basso.
Abbiamo percorso, insieme ad un altro gruppo di ciclisti, la medio fondo sino a località Guardiagrele, circa 50 Km, e non abbiamo riscontrato nessun disagio, nessun pericolo, nessuna strada interrotta a causa delle condizioni atmosferiche, anzi vi era anche un po’  di sole.  Speriamo di non cadere più in un organizzazione che a nostro avviso ha preso una decisione molto affrettata e senza ragionarci su, perchè si poteva, se si voleva, slittare l’orario della partenza visto che non ha piovuto più. Ci continuamo a chiedere “quali sono i casi di calamità naturale?”



Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da piazza V. Veneto - f. Ferdinandea

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera