L' operazione potrebbe richiedere qualche minuto. Attendere prego ...
home > notizie > Notizie Matera | SassiLand > Leggi notizia
[ 50.964.869 visualizzazioni ]
05/01/2012 17.16.22 - Articolo letto 2494 volte

La Sezione Turismo di CONFAPI contraria all’imposta di soggiorno

Turisti in piazza Duomo Turisti in piazza Duomo
Media voti: La Sezione Turismo di CONFAPI contraria all’imposta di soggiorno - Voti: 0
Le Associazioni imprenditoriali ascoltate dalla Commissione consiliare politiche di programmazione e bilancio
Matera Nel corso dell’audizione delle associazioni imprenditoriali presso la Commissione consiliare politiche di programmazione e bilancio del Comune di Matera, CONFAPI si è dichiarata contraria all’intenzione dell’amministrazione comunale di istituire l’imposta di soggiorno.
         Ringraziando il presidente della Commissione, Cristoforo Cosola, per la convocazione, il presidente della Sezione Turismo, Silvio Grassi, e il direttore di CONFAPI Matera, Pasquale Latorre, hanno espresso contrarietà all’ipotesi che i turisti paghino fino a 5 euro in caso di pernottamento negli alberghi.
         “In primo luogo – ha dichiarato Latorre – è moralmente odioso far pagare ai turisti un’imposta di scopo, per finanziare servizi pubblici e di offerta turistica che dovrebbero pagare i cittadini, anche in una logica di accoglienza”.  
         “È comprensibile che, in un periodo di tagli agli enti locali, il Comune decida di usufruire di questa opportunità offerta da una legge del 2011 alle città d’arte e turistiche. Tuttavia, considerato che le strutture ricettive hanno un tasso di occupazione pari a circa il 30%, si tratta di capire di quali numeri stiamo parlando, cioè quanti soldi l’amministrazione comunale pensa di ricavare; in una parola, se il gioco valga la candela”.
         “La candela in questo caso – ha precisato il presidente della Sezione Turismo Grassi – è costituita dalla perdita di competitività che le aziende turistiche avranno a seguito dell’introduzione dell’imposta di soggiorno, che finirà per causare un aggravio di costi sui pacchetti turistici e per dare un vantaggio competitivo a territori nostri rivali, come per esempio la Valle d’Itria. Aumentare la pressione fiscale sul sistema turistico locale significa soffocare sul nascere uno dei pochi settori, forse l’unico, attualmente in crescita”.
         “Inoltre – ha concluso il direttore di CONFAPI Latorre – trattandosi di un’imposta di scopo, vorremmo sapere che cosa l’amministrazione intenda fare con queste risorse, quali servizi intenda offrire al turista, quali interventi intenda finanziare in materia di turismo. Non abbiamo certezze che il denaro ricavato oggi non sia utilizzato domani per gli scopi più disparati”.




Sassiland News - Editore e Direttore responsabile: Gianni Cellura
Testata registrata presso il Tribunale di Matera n.6 del 30/09/2008




 
Vota questo contenuto

Ultimi commenti

Da piazza V. Veneto - f. Ferdinandea

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da p.zza Vittorio Veneto - zona Ipogei

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale ciò che sta accadendo in piazza Vittorio Veneto - zona Ipogei a Matera ! Osserva il semplice movimento cittadino, o gli eventi organizzati in piazza, o semplicemente il tempo che fa. Nella pagina potrai trovare anche utilissime indicazioni per giungere a Matera o relative all' evento che potrai osservare .

Da via La Martella e via Appia

webcam Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico sulla via Appia, all'altezza dello svincolo per via La Martella a Matera

Da via Aldo Moro ..

Webcam in via Aldo Moro - Matera Clicca qui per osservare in tempo reale il traffico in via Aldo Moro e il meteo su Matera

Articoli correlati

Eventi di oggi